Trasferirsi in Italia? Questo villaggio in Toscana ti paga se decidi di stabilirti lì!

Trasferirsi in Italia |
Il villaggio di Santa Fiora, Toscana, Italia. | Fonte: Getty Images

L’idea di stabilirsi in Italia evoca una certa sensazione e una vera voglia di viaggiare, soprattutto quando questa vita da sogno è accompagnata (sì!) da qualche aiuto finanziario. L’Italia sta provando ancora una volta a incoraggiare la nuova generazione a stabilirsi sul suo territorio.

L’iniziativa 1 Euro Houses era già ben nota, ma la sua ristrutturazione richiede molto tempo e denaro. Questa volta, uno dei borghi più belli d’Italia si offre di pagare fino al 50% del tuo affitto se ti trasferisci a lungo termine nel villaggio e ci lavori da remoto. Il comune ti pagherà di più se diventi residente, hai un figlio o apri un hotel.

Questo sistema è simile al sistema implementato da un villaggio Santo Stefano di Sessanio (Abruzzo, Italia), che ha offerto un sussidio fino a 44.000 euro a chiunque volesse stabilirsi e lavorare nel villaggio.

Trasferirsi in Italia
Santa Fiora, Toscana, Italia. | Fonte: Getty Images

Ma cos’è questo villaggio che vorrebbe dare soldi a chi vuole stabilirsi lì? che è Santa Fiora, una piccola enclave medievale situata in cima ad una collina nel cuore della Toscana. Il paese è circondato da boschi di castagni e cascate. A differenza di altri luoghi del mondo dove l’idea di insediamento straniero suscita riluttanza da parte della gente del posto, Santa Fiora accoglie gli stranieri a braccia aperte. “L’obiettivo è portare le persone al villaggio e lavorare da casa”, ha detto in un’intervista alla Cnn Federico Palucci, sindaco di Santa Fiora. “Vogliamo che Santa Fiora diventi il ​​loro posto di lavoro flessibile. Ogni volta che un giovane va a cercare lavoro altrove, un pezzo del nostro villaggio se ne va”.

READ  L'infinita estate di Cipro tra sole e mare

I lavoratori remoti che si stabiliscono a Santa Fiora riceveranno fino a 200 euro di sussidio o il 50% dell’affitto totale dell’alloggio se accettano di vivere lì da due a sei mesi. Potrebbe non sembrare molto, ma dovresti sapere che gli affitti in questo piccolo villaggio sono generalmente compresi tra 300 e 500 euro al mese, il che significa che puoi pagare solo 100 euro al mese per viverci.

Secondo la CNN, per beneficiare di queste borse di installazione, devi dimostrare di avere un lavoro che ti consente di lavorare da remoto, indipendentemente dalla tua carriera. L’unico aspetto negativo è che devi dimostrare di avere un lavoro “attivo”, che è perfettamente compatibile con il lavoro da un laptop mentre ti godi un buon bicchiere di vino. Possono usufruire dell’offerta anche i pensionati e i pensionati se sono ancora lavoratori autonomi, liberi professionisti o consulenti online.

Trasferirsi in Italia
Santa Fiora, Toscana, Italia. | Fonte: Getty Images

E non è tutto! Se decidi di rimanere a Santa Fiora e avviare un’attività lì, la città ti darà fino a 30mila euro per aprire un bed and breakfast o convertire un vecchio edificio in un hotel. Se diventi residente e fai un figlio, riceverai più soldi: 1.500 euro per neonato.

“Sarebbe fantastico se le nuove famiglie si stabilissero davvero”, dice Federico Palocci. “Questo posto è ideale per i lavoratori a distanza che devono conciliare lavoro e bambini. Il costo degli asili nido è basso, il trasporto a scuola è gratuito e abbiamo molte attività per i bambini, consentendo ai genitori di godersi un po’ di tempo libero”.

Secondo il sindaco di Santa Fiora, questo progetto si inserisce in una prospettiva più ampia: creare un villaggio intelligente in grado di attirare nuovi residenti e nuove imprese con l’obiettivo di rivoluzionare il paese di soli 2.500 abitanti. Santa Fiora dispone anche di internet in fibra ottica ad alta velocità, strumento indispensabile per chi lavora da remoto.

READ  Matt designer e costumista, Elie Papageorgacopoulou

La città ha anche lanciato un sito web che elenca gli affitti disponibili: cottage in pietra nel centro della città o ville in collina. Il sito fornisce anche i contatti di idraulici locali, baby sitter, medici, personale addetto alle consegne di cibo e tutto il necessario per rendere più facile il tuo trasferimento in Italia.

Articolo tradotto dalla rivista americana Forbes – autrice: Laura Begley Bloom

<< اقرأ أيضًا: اكتشاف أجمل الشواطئ الإيطالية بعيدًا عن الزحام! >>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *