Coronavirus: come funzionano oggi ristoranti, locali di intrattenimento e discoteche

Ristoranti, luoghi di intrattenimento e centri di intrattenimento funzioneranno da oggi con un nuovo sistema, mentre come hanno affermato i funzionari del governo, i controlli saranno estesi per garantire il rispetto delle misure.

Ristoranti, luoghi di intrattenimento e centri di intrattenimento funzioneranno come segue:

– Fino al 31 agosto in tutti i luoghi di intrattenimento sono ammessi solo i clienti seduti.

Dal 16 luglio al 31 agosto, i luoghi di intrattenimento al coperto (ristoranti, cinema, teatri) possono funzionare senza virus solo all’85% della loro capacità.

– Soprattutto per i centri ricreativi chiusi, sono consentiti solo gli spazi puri con una copertura dell’85% della superficie utile, con le condizioni per tener conto delle distanze e delle misure precauzionali. Tutti i locali notturni operano, sia all’aperto che al chiuso, così come le regole di distanza che generalmente si applicano alla ristorazione.

I proprietari di attività ricreative all’aperto possono scegliere di diventare luoghi di lavoro puramente volontari.

I minorenni possono entrare nei centri di ristorazione e intrattenimento solo con autotest e dichiarazione dei genitori negli spazi liberi.

Quadro delle sanzioni

Primo reato:

– Per i negozi con superficie inferiore a 200 mq sanzione amministrativa di € 2000 per la società/persona giuridica e sospensione dal giorno successivo alla violazione e per un periodo di 7 giorni di calendario.

– Per magazzini di superficie superiore a 200 mq Sanzione amministrativa di 5.000 euro per la società/persona giuridica e sospensione dal giorno successivo alla violazione e per un periodo di 7 giorni di calendario.

Secondo reato:

– Per tutti i negozi indipendentemente dalla superficie, una sanzione amministrativa di 10.000 euro e la sospensione dell’attività dal giorno successivo all’illecito e per un periodo di 15 giorni di calendario.

READ  Meteo: Depressione barometrica proveniente dall'Italia - quando e dove colpirà | Hellas

Terza violazione:

Per tutti i negozi indipendentemente dalla superficie, rimozione temporanea della licenza del negozio per 60 giorni di calendario.

Si segnala che la base della seconda e della terza violazione è sufficiente per commettere qualsiasi violazione tra le due menzionate nella colonna di sinistra.

Le sanzioni possono essere irrogate anche dopo che la violazione sia stata commessa sulla base degli elementi da cui la violazione stessa deriva.

tag

In tutti i settori pubblico e privato, i datori di lavoro hanno il diritto di richiedere informazioni sul fatto che i dipendenti siano stati vaccinati o meno.

Dal 16 luglio al 31 agosto, nell’ambito delle misure pandemiche, ci saranno tre diversi segni:

– Il primo per spazi puri (Covid Free Space)

– La seconda per i misti se sono all’aperto (spazio misto)

– Con la terza bandiera, il commerciante potrà informare i suoi clienti se tutti i suoi dipendenti sono stati vaccinati o meno.

pistopoiitiko prosopiko magazia

I segnali verranno scaricati dagli imprenditori da https://covidfree.gov.gr/

(ΑΠΕ-ΜΠΕ)

Se vuoi imparare tutto sulla salute, come qui ►

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *