Nel centro di Lille, questo mercoledì Cugino svela i suoi bellissimi prodotti italiani

Avevamo già annunciato l’imminente apertura di questo combo shop – wine bar creato da due cugini, Loai e Hichem. Siamo ora in grado di annunciare una data: Cugino tratterà i residenti di Lille con i suoi buoni prodotti italiani da questo mercoledì, rue des Fossés.

Lo rifacciamo: Cugino è un concetto piuttosto allettante sulla carta. Una sezione gastronomia composta da pasta, olio d’oliva o anche salse e altre prelibatezze in vasetto, una sezione ristorazione con salumi e formaggi, e una sezione wine bar, dove sarà possibile degustare un po’ di chianti in un’atmosfera rilassata.

Questo concetto è Loai e Hichem, cugini uniti dall’amore per la buona tavola, che lo hanno immaginato. Il primo ha trascorso buona parte della sua vita a Venezia, il secondo è di Lille, titolare anche dell’Urban Bar. Loai voleva portare un po’ della sua Italia nel nord della Francia, per condividere i suoi buoni prodotti. Hichem l’ha sentito.

Quando siamo passati questo martedì sera per fare foto e discutere con loro, gli ultimi barattoli sono stati messi sugli scaffali, i formaggi sono stati scartati, i prosciutti, appesi ai ganci sopra il bancone, sono stati conservati nella cella frigorifera. Ci sono quasi trenta gradi e Loai è un po’ stressato.

Formaggi, salumi e aperitivo

Domani apriamo (mercoledì, all’improvviso). Andrà bene, andrà bene.“Sua madre dà una mano a mettere i vasetti sugli scaffali, Hichem si rammarica di non aver ricevuto la pasta fresca. “Sono da qualche parte tra l’Italia e Los Angeles“, scherza. Ad accoglierli saranno due frigoriferi, accanto alle mozzarelle (ci sono già), e ai prodotti freschi disponibili in self-service. “Faremo la pasta fresca al banco“, assicura Hichem. Dall’altra parte dei vasetti, una montagna di formaggi e salumi aspettano pazientemente di essere scartati, refrigerati nella loro vetrina refrigerata.

Da questo mercoledì sarà possibile sedersi, almeno al chiuso, per ordinare un bicchiere di vino, o una birra italiana alla spina. “La terrazza ci sarà anche per questa settimana“, annuncia Loai. Perché l’idea è di fare la spesa nella versione italiana, ma anche di fermarsi a divertirsi. In carta saranno disponibili una cinquantina di referenze di vini italiani. “Abbiamo 400 bottiglie in arrivo“, ride Loai. E qualche birra italiana in bottiglia, da birrifici artigianali. Cugino chiuderà i battenti tutti i giorni alle 21, per permettere al Lille di bere qualcosa. Prima di andare a cuocere la loro pasta al dente a casa.

READ  EM 2021: Italia - Austria: rassegne stampa sugli ottavi di finale

Cugino sarà quindi aperto da questo mercoledì alle 6, rue des Fossés, a quattro passi da Rihour. Per seguire le sue notizie, sta succedendo su Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *