il pre-partita dell’ultima chance italiana in Europa

Stasera, alle 21, l’AS Roma scenderà in campo alla Johan Cruyff Arena per affrontare l’Ajax. Ultimo rappresentante italiano in Coppa dei Campioni a seguito dell’eliminazione delle altre squadre della Botte impegnate negli ottavi di finale di Champions League ed Europa League, La Louve arriva in Olanda in un contesto difficile. E contro l’Ajax, semifinalista della Champions League 2019, la Roma dovrà mostrare un volto molto diverso da quello che ha mostrato in Serie A per diverse settimane.

Il contesto

Ajax: una squadra con piena fiducia nel 2021

L’ultima volta che l’Ajax ha subito una sconfitta è stata contro una squadra italiana. Era il 9 dicembre e l’Atalanta, vincitrice ad Amsterdam, si qualificava per il resto della Champions League costringendo l’Ajax ad accontentarsi della “piccola” Coppa dei Campioni. Da allora, i Lancieri sono stati in modalità rullo compressore, accumulando 21 vittorie in 24 uscite. E come il Louve, l’Amstellodamois ha vinto i quattro confronti nei due turni precedenti, contro il Lille e lo Young Boys di Berna. Il compito sarà quindi difficile per i rom. L’unico inconveniente, l’Ajax avrà un debuttante in gol, Scherpen, 21 anni e il terzo portiere del club.

AS Roma: brillante in Europa, triste in Serie A

Se gli uomini di Paulo Fonseca sono saliti brillantemente ai quarti di Europa League, battendo due volte Braga e poi Shakhtar Donetsk, invece, sono in una dinamica molto negativa in campionato. Con due sconfitte e un pareggio nelle ultime tre uscite, il Louve sembra accusato del colpo e ora è retrocesso a cinque punti dal quarto posto. Non è il momento ideale per avvicinarsi ai quarti di finale di Coppa dei Campioni.

READ  Foot - Italia - Cup - Il Milan si è qualificato per i quarti di finale di Coppa Italia

Nello stato

Zero. La Louve ha incontrato solo una volta il club di maggior successo dei Paesi Bassi, in un doppio confronto. Era l’edizione 2002-2003 della Champions League. E il Giallorossi non era riuscita a vincere, né all’uscita, né al ritorno. La Roma quindi non ha mai battuto l’Ajax nella sua storia. Un primo benvenuto?

La dichiarazione

All’allenatore dell’Ajax Erik Ten Hag è stato chiesto delle dieci partite casalinghe della sua squadra senza vittorie contro squadre italiane:

L’ultima volta siamo stati eliminati dai gironi dall’Atalanta, ma a Bergamo abbiamo giocato molto bene. E in Champions League abbiamo eliminato la Juventus due anni fa. Firmerò per ottenere lo stesso risultato.

Probabili composizioni

AJAX (4-3-3) : Nitidezza; Rensh, Timber, Lisandro Martinez, Tagliafico; Klaasen, Alvarez, Gravenberch; Antony, Tadić, Neres

Ferito : Mazraoui, cieco, Stekelenburg
Non disponibile : Onana (sospeso per un anno per doping), Haller (non sulla lista UEFA)

COME LA ROMA (3-4-2-1) : P. Lopez; Mancini, Cristante, Ibañez; B. Peres, Diawara, Veretout, Spinazzola; Pedro, Pellegrini; Dzeko

Ferito : El Shaarawy, Smalling, Mkhitaryan, Kumbulla, Karsdorp, Zaniolo
Sospeso : –

Arbitro : Sergei Karasev (Russia)

L’ultima Ajax-Roma

L’unico confronto tra i due club risale quindi alla Champions League 2002-2003. La Roma affronta l’Ajax nella seconda fase a gironi. La squadra di Fabio Capello ha perso 2-1 contro Zlatan Ibrahimović dell’Ajax e Jari Litmanen, entrambi marcatori. Non ha senso ridurre il punteggio di Batistuta agli straordinari. E quella sera il portiere dell’Ajax era Stekelenburg, giocatore della Roma tra il 2011 e il 2013… che è ancora nell’organico dei Lancieri nel 2021. Sfortunatamente infortunato, salterà l’incontro di stasera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *