Divertimento solo seduti da venerdì: cosa cambia nel ristorante e nel bar

Nuove misure e separazione tra vaccinati e non vaccinati sono in vigore da venerdì 16 luglio nei ristoranti e nelle aree di intrattenimento.

Fino al 31 agosto, luoghi di intrattenimento al coperto, ristoranti, cinema e teatri potranno funzionare come luoghi completamente fortificati fino all’85% della loro capacità.

I minorenni possono entrare anche nelle aree chiuse solo per le persone vaccinate, se sono al di sotto dell’età minima per la vaccinazione, con un autotest e una dichiarazione dei genitori di aver sostenuto l’autodiagnosi. I minori vaccinati sono soggetti alle regole generali.

L’app “Covid Free GR” è disponibile per l’installazione su tutti i dispositivi iOS o Android e può controllare sia i certificati digitali Covid europei che i certificati gov.gr greci.

Nuove misure di messa a fuoco

Fino al 31 agosto in tutte le discoteche sono ammessi solo i clienti seduti. Questa misura è considerata essenziale, vista la recrudescenza dell’epidemia e la trasmissibilità della mutazione delta, soprattutto in età più giovane. Oltre agli spazi chiusi, che funzioneranno solo per l’occlusione, Adonis Georgiadis ha annunciato che i proprietari di attività ricreative all’aperto possono scegliere tra operazioni pure o miste.

La decisione dipenderà dal fatto che riceveranno solo la vaccinazione o se non vogliono separarsi e lavorare con tutte le misure precauzionali. Dettagli: Fino al 31 agosto in tutti i luoghi di intrattenimento sono ammessi solo i clienti seduti. Dal 16 luglio al 31 agosto, i luoghi di intrattenimento al coperto (ristoranti, cinema, teatri) possono funzionare solo all’85% della loro capacità. Soprattutto per i centri ricreativi al chiuso, sono consentiti solo spazi puri che coprono l’85% della superficie utile, con le condizioni per il rispetto delle distanze e delle misure precauzionali.

READ  Pronostici Euro di Bruce Granic - Campione o Zero?

Tutti i locali notturni operano, sia all’aperto che al chiuso, così come le regole di distanza che generalmente si applicano alla ristorazione. Il regolamento delle feste e degli impianti sportivi Viene abolito l’obbligo di compilare il luogo di copertura vaccinale per le feste. Ora sono consentiti dalle condizioni generali delle misure di protezione dai virus, in particolare in relazione al funzionamento dei mercati all’aperto e dei soli posti a sedere. Le partite sportive con gli spettatori si svolgono solo in luoghi immacolati, al coperto o all’aperto.

La capienza sarà pari all’80% del totale (di cui il 5% minorenni testati), con un’affluenza massima: 25.000 spettatori per gli stadi all’aperto e 8.000 spettatori per gli stadi al coperto. Rigore Prima infrazione: Zona negozi

Il magazzino ha una superficie di >200 mq. Sanzione amministrativa di cinquemila (5.000) euro alla società/persona giuridica e sospensione dell’attività dal giorno successivo alla violazione e per un periodo di sette (7) giorni di calendario. Seconda violazione: sanzione amministrativa di diecimila (10.000) euro e sospensione del lavoro dal giorno successivo alla violazione e per un periodo di quindici (15) giorni di calendario su tutti i negozi indipendentemente dalla superficie. Terza violazione: Per tutti i negozi, indipendentemente dalla superficie, rimozione temporanea della licenza del negozio per un periodo di sessanta (60) giorni di calendario. Le sanzioni possono essere imposte anche dopo che si è verificata la violazione, se vi sono prove che dimostrano come vengono controllati i certificati di vaccinazione.

Contestualmente è disponibile l’applicativo che servirà per la verifica dei certificati di vaccinazione. Questo è “Covid Free GR”, che può essere installato su qualsiasi dispositivo con software iOS o Android e può essere utilizzato per verificare i certificati digitali COVID europei e i certificati greci gov.gr. L’applicazione è disponibile gratuitamente tramite l’account ufficiale della Repubblica di Grecia su App Store e Google Play.

READ  Dove vai durante le vacanze estive 2021?

L’applicazione mostra solo il nome del titolare del certificato. Il ministro per il governo digitale ha confermato di non conservare né archiviare dati personali temporanei o permanenti o un registro di verifica. Per controllare e verificare i certificati digitali europei COVID non è necessaria alcuna connessione internet, mentre è richiesta per i certificati greci.

Esistono tre livelli di verifica: Verde – significa che il titolare del certificato è stato vaccinato o infettato da COVID Giallo – significa che il titolare del certificato ha un test negativo (rapido o PCR) Rosso – significa certificato non valido o non valido. Validità del certificato: Vaccino 14 giorni dalla data dell’ultima dose di malattia – fino a 6 mesi dopo il test rapido – 48 ore dalla raccolta del campione (durata dalle 00.01 dalla data della raccolta del campione) Test PCR – 72 ore dalla raccolta del campione (durata è calcolato da 00.01 dalla data di raccolta del campione)

Segnali di separazione tra istituzioni

Le aziende di catering e intrattenimento saranno “mappate” con tre diversi marchi, rendendo più facile la scelta per i consumatori. In particolare, da domani fino al 31 agosto, ci saranno tre differenti tag: “Covid-free zone”, “Mixed space” e “Fully immunized crew”.

Divertimento solo per chi si siede da domani - cosa cambia nel ristorante e nel bar
Divertimento solo per chi si siede da domani - cosa cambia nel ristorante e nel bar

Riguardo ai festival, il ministro dello Sviluppo ha spiegato: “Per i festival è abolito l’obbligo di riempire il luogo di copertura vaccinale. D’ora in poi, sono consentiti alle condizioni generali relative alle misure di protezione contro il virus, in particolare per quanto riguarda il funzionamento di mercati aperti e solo intrattenimento ricreativo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *