Rugby Union – L’ex 15 ° nazionale francese Jean-Pierre Lux è morto

È stato Presidente della Repubblica dal 1974 al 1981. Amava lo sport, il tennis, la pesca e lo sci e conosceva il generale De Gaulle, Georges Pompidou, François Mitterrand e Jacques Chirac. È sopravvissuto a tutti loro. Valerie Giscard d’Estaing è scomparsa oggi all’età di 94 anni.

Valerie Giscard d’Estaing, Kennedy à la française

Tuttavia, potrebbe essere strano per un lettore del 2020 leggerlo Valerie Giscard Distin Rappresenta il cambiamento e la modernità. Dopo anni De Gaulle E il PompidouAuvergnat, nato in Germania e cresciuto a Parigi, incarnava una visione e un nuovo modo di condurre la politica. Il primo anarchico a diventare presidente della repubblica, ed è anche il primo candidato a utilizzare i mezzi di comunicazione e i mass media a questo punto per una campagna presidenziale in Francia. Il desiderio di essere un grande borghese amplificato dalle particelle, un modo Kennedy Ancora in stile francese Jean Licanuit E il Jacques Chaban-Delmas Non sono riuscito a correre. Tutto è andato bene dopo, per mantenerlo semplice (capire le persone) e fresco. Tra le altre cose, Valerie Giscard Distin Sport utilizzati per questi scopi.

Anche prima di diventare presidente o in una campagna, Valerie Giscard Distin La sua immagine è cresciuta. E così, nel 1973, lo vediamo giocare a una partita di calcio. La scena sta accadendo in Chamaliere Dove le tradizioni familiari volevano che fosse eletto. Sebbene alla moda, non gioca contro la squadra locale o la selezione accademica locale. Valerie Giscard Distin Obiezione a una riunione di notabili eletti contro i mercanti. Non stiamo ricostruendo noi stessi. L’impatto all’epoca fu enorme e con buone ragioni. Lo immaginiamo Generale de Gaulle In mutandine? Vedremo Georges Pompidou giocare a calcio ? Ciò che conta è che colui che è ancora solo il cancelliere del tesoro maneggi abilmente gli sbuffi di pollo e il coltello.

READ  Sci alpino: Jean-Baptiste Grange diventa "la classe"

Pesca, tennis e tradizioni

Che cosa Valerie Giscard Distin Scegliere il calcio non è facile. Giovane, ama il tennis, lo sci e la pesca. Nato in Germania nel 1926, è cresciuto a Parigi in una famiglia borghese aristocratica amministrativa. Suo padre, come lui in seguito, è un ispettore finanziario. Studente della migliore scuola secondaria di Francia, ha ricevuto tutti i codici della migliore società esistente. Tennis e sci in testa. Questi sport non sono culturalmente e socialmente molto vicini alle persone. Nel 1973 lo sport appropriato era il calcio, il rugby o il ciclismo. La convinzione che il principale tesoriere non voglia davvero prendere i suoi soldi in fondi. E in questo spirito quello Valerie Giscard Distin Si lascia filmare mentre suona la fisarmonica o si invita a cena con i francesi.

Valerie Giscard d’Estaing va in guerra

Se c’è una passione Valerie Giscard Distin Mai nasconderti o inchinarti, è caccia. Lo vede come uno sport che considera patriottico e più popolare del calcio. Ministro di Stato e poi Ministro Generale de GaulleViene regolarmente invitato dai cacciatori presidenziali e non è mai scioccato. Ha mantenuto dai suoi anni il grado di generale di brigata in 1tempo esercito Generale de Latre de Tassini Un assaggio di un’arma? Si è unito come volontario all’età di 19 anni dopo aver partecipato alla liberazione di Parigi e ha combattuto in Germania. È stato citato per il suo coraggio e premiato con la Croix de Guerre. Tuttavia, chiaramente non è in Germania quello Valerie Giscard Distin Assapora il safari. Citato nella rivista Roland Ward Tra i cacciatori di elefanti della prima forza. Si stima che abbia ucciso più di cinquanta cosce. Peccato per un cavaliere dell’Ordine dell’Elefante Danese.

READ  Ajax: Blint strappa i legamenti della caviglia

questo è Valerie Giscard Distin Non ha mai mancato di cacciare durante i suoi viaggi in Africa. Presidenti e capi di stato di ogni ceto sociale lo conoscevano e adoravano fargli questo dono. Fu durante uno di questi viaggi ufficiali che ricevette nel 1973 dal Presidente della Repubblica Centrafricana. Libreria Un regalo che ha fatto parlare molto. Piatto diamantato del peso di 30 carati Anatra incatenata Primo e il mondo Poi ha incolpato il capo dello stato per non essere tornato. Trattati con disprezzo prima Valerie Giscard Distin, Questo caso avrebbe giocato un ruolo importante nella sconfitta del presidente nelle elezioni del 1981.

Prima pagina di Tennis Magazine

Anche durante il suo mandato, Valerie Giscard Distin L’uso dello sport come potente vettore di comunicazione. Per prima cosa, mettiti sotto i riflettori. Nel 1975 ha invitato un gruppo di giornalisti. 60 giornalisti vengono a partecipare alle vacanze presidenziali a Courchevel. Vediamo il Presidente della Repubblica scendere sulle pendici di quella che non può essere considerata la località più frequentata. Ma la vera passione di Giscardi, dopo la caccia, è il tennis. Nel 1978 è in prima pagina Tennis rivista. Tenda bianca Lacoste Valerie Giscard Distin Porta gambe snelle e vecchi colpi frontali.

Non si può dire che in tal modo contraddica l’immagine che il suo stato ha plasmato. Una testa lontana e, soprattutto, lontana dai fatti dei francesi. Ha guidato la sua morale con l’esempio Thierry LauronOltre allo sfarzo e all’altissimo concetto che ha di se stesso, l’immagine del re è molto più che l’immagine del presidente. Un quadro in parte ingiusto se confrontiamo il suo esercizio di potere e il suo passato con quello dei suoi predecessori. Un periodo di sette anni Valerie Giscard Distin Sarà caratterizzato da una relativa liberalizzazione dei media e della cultura. Soprattutto, l’emancipazione della società è ciò che la gente ricorda di più, con la legalizzazione dell’aborto che esegue Simon Fell.

READ  "Non cambieremo il nostro gioco"

Elysee, eleggimi

Colpito da Francois Mitterrand Nelle elezioni presidenziali del 1981, Valerie Giscard Distin Sempre nella scena politica francese. Senza abbandonare completamente l’idea di tornare all’Eliseo, senza poterlo fare. Deputato al Parlamento europeo, Parlamento, Presidente del Consiglio regionale e leader del centro, non ha cessato di influenzare la vita politica francese fino all’inizio del 2000. Ha dedicato i suoi ultimi anni alla letteratura e all’Accademia di Francia e alla sua fondazione.

Valerie Giscard d’Estaing vivrà finalmente quasi un secolo di vita ricca. Saranno trascorsi soprattutto 50 anni di storia politica francese e mondiale.

JMPPMJ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *