Quest’anno farà un grande cambiamento? Migliaia di americani scendono nelle strade di Washington durante la March for Life

Nel 1974, in occasione del primo anniversario della sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti in Roe v. Wade, gli oppositori dell’aborto si sono riuniti al National Mall di Washington, DC. Alla “Marcia per la Vita”. Hanno promesso di tornare ogni anno fino a quando la risoluzione che stabilisce il diritto all’aborto non sarà più legge del paese.

Venerdì, attivisti anti-aborto di tutto il paese si sono opposti alle temperature gelide e alla pandemia di coronavirus per riunirsi a Washington, sperando più che mai che questa sarebbe stata la loro ultima marcia.

“Cambiamento storico per la vita”

“Ci auguriamo e preghiamo che il 2022 porti un anno storico cambiare per la vita

Lo ha detto al pubblico Jane Mancini, presidente del Fondo per l’istruzione e la difesa.

Migliaia di persone hanno partecipato all’evento, portando striscioni con la scritta: “Sono una generazione dopo Ro.” “Il futuro è contro l’aborto”.

Ha elogiato i suoi seguaci per essersi opposti a quelle che ha definito “le violazioni più critiche delle leggi del nostro tempo”, Mancini. Ha detto che è stato inviato un chiaro messaggio alla Corte Suprema che “il capriolo non è una legge stabilita”..

Il membro del Congresso repubblicano del New Jersey Chris Smith ha descritto l’atmosfera come “nuova speranza e aspettative accresciute”. La stragrande maggioranza dei conservatori sembra disposta ad abrogare il Ru Ribaltamento a quasi 50 anni dalla risoluzione del 1973.

Alla marcia hanno partecipato rappresentanti del club “Gazeta Polska” di Filadelfia.

La marcia dei Defenders of Life si è svolta il giorno prima del 49° anniversario della decisione di Roe. Lo slogan della marcia era il quarantanovesimo anniversario della sua fondazione.L’uguaglianza inizia nel grembo materno. I relatori al raduno hanno detto al raduno che la loro causa riguardava la lotta per la giustizia razziale e l’uguaglianza di genere e hanno definito l’aborto “l’ultima forma di discriminazione”.

READ  Record di casi all'estero aumentati a 92, 1 persona su 7 tornata a Taiwan dagli Stati Uniti è stata diagnosticata - YQQLM

Di norma, la manifestazione attira circa 100.000 oppositori dell’aborto in autobus a Washington. L’edizione di quest’anno si è comunque svolta Nell’era dell’omicron variabile nella capitale del paese, che limitava le presenze.

Alcuni attivisti hanno annunciato sui social media che non parteciperanno perché le nuove restrizioni di Washington richiedono che le persone di età superiore ai 12 anni mostrino una prova di vaccinazione prima di entrare in ristoranti, centri congressi e altri luoghi pubblici.

Tuttavia, l’evento ha attirato una folla numerosa ed entusiasta tra cui pastori, parroci e molti studenti delle scuole superiori. Dopo la manifestazione, si sono recati all’edificio della Corte Suprema.

Molti legislatori repubblicani e Ha espresso il suo incrollabile sostegno alla causa anti-aborto, affermando che il movimento “sta vincendo questa battaglia”.

Anche il capo del “Centrum Życia” polacco, Pawe Ozdoba, ha scritto dell’evento.

“Fantastica marcia per la vita negli Stati Uniti. Decine di migliaia di americani, così tanti giovani. È così esaltante! Bravo @Marsz_for_Life. #ProLife”

– scrisse.

Aborto negli Stati Uniti

L’anno scorso sono entrati in vigore gli Stati Uniti Oltre 100 nuove restrizioni all’abortoIl che, secondo il Guttmacher Institute, un’organizzazione di ricerca che sostiene i diritti riproduttivi e segue la legislazione in tutto lo stato, è un record. Il gruppo ha descritto il 2021 come “l’anno peggiore per il diritto all’aborto in quasi mezzo secolo” e stima che 26 Stati americani “sicuri o probabili” di vietare immediatamente l’abortoSe ru viene annullato.

READ  – People har ikke tatt ordre fra Trump på flere uker – VG

Gli stati conservatori stanno già gettando le basi per nuove restrizioni mentre le battaglie su questioni come la telemedicina e la pillola abortiva si infiammano.

Mentre il movimento contro l’aborto ha ottenuto notevoli guadagni legali e politici negli ultimi decenni, i sondaggi dell’opinione pubblica lo hanno costantemente dimostrato La maggior parte degli americani crede che l’aborto dovrebbe essere legale in tutte o alcune circostanze.

Fonte: niezalezna.pl, theguardian.com, bbc.com, CatholicNewsAgency.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.