Perché un aereo italiano è stato intercettato dall’esercito nella regione di Marsiglia

Era un Mirage 2000 di questo tipo che mercoledì si è avvicinato all’aereo italiano nel cielo del Var. (©Illustrazione / Pixabay)

Nella regione di Tolone, questa mattina, un curioso intervento è stato osservato in cielo dagli abitanti del Var.

Mercoledì 30 marzo 2022 intorno alle 9:05, l’Aeronautica Militare ha dovuto richiedere un aereo da caccia, più precisamente un Mirage 2000, per provare a fermare il volo di un aereo dall’Italia.

Nessun piano di volo, nessuna chiamata radio

Secondo AFP, questo aereo apparteneva a “una scuola di addestramento al volo”. Prima del decollo, non aveva trasmesso un piano di volo. Una volta in volo, era entrato in diverse aree vietate e non rispondeva alle chiamate radio.

Continuando la sua traiettoria verso ovest, fu ad Aix – Les Milles che l’aereo fu finalmente costretto ad atterrare. A terra, è stato accolto da un elicottero della polizia aerea.

L’Aeronautica Militare ha anche detto all’AFP che questo intervento ha causato disagi al traffico aereo nella regione di Nizza.

Questo articolo ti è stato utile? Nota che puoi seguire Attu Marsiglia nello spazio Il mio Attu. In un click, dopo la registrazione, troverai tutte le novità delle tue città e dei tuoi brand preferiti.

READ  la Supercoppa di Spagna attratta dai miraggi sauditi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.