Pasolini 100 anni, non una ruga

Di Stefano Palombari

Pier Paolo Pasolini compie 100 anni. Non uso il condizionale volontariamente, l’artista friulano, nato a Bologna, è di una sconcertante attualità. Tra la pletora di offerte che si profilano per questo anniversario, la recentissima pubblicazione Tutto su Pasolini (Gremese) è un’ottima guida per esplorare il vasto universo di questo autore come nessun altro. Pasolini lo scrittore, il poeta, il regista, il giornalista, il musicista, il saggista…

Concepito come una piccola enciclopedia delle diverse aree in cui Pasolini ha lasciato il segno, Tutto su Pasolini ha il merito di essere un’opera polifonica. Diverse voci (più di cinquanta), ricercatori, specialisti, accademici, scrittori (Roberto Chiesi, Silvana Cirillo, Piero Spila, Dacia Maraini Jean Gili, Philippe Vilain per citarne solo un piccolo campione) si sono unite per dare al lettore una panoramica che è sia sintetico che analitico, generale e preciso, dell’opera monumentale di questo pensatore. Il risultato è più che convincente. Un’opera imprescindibile per tutti coloro che vogliono capire meglio la potenza e il genio di Pier Paolo Pasolini.

La maggior parte delle opere letterarie e poetiche di Pier Paolo Pasolini sono disponibili in francese, pubblicate da diverse case editrici. Segnalo la raccolta di poesie sono vivo edito da Nous, che è appena uscito con una postfazione particolarmente gustosa di Leonardo Sciascia.

Questo “Anno Pasolini” non sarà solo letterario. Carlotta films ha già programmato l’uscita nelle sale di diversi film del cineasta italiano in versioni restaurate. I primi due, Accattone e Mamma Roma sarà proiettato dal 6 luglio 2022. Un’operazione meritoria di cui siamo entusiasti partner. Annunceremo le varie uscite nella sezione cinema mentre andiamo avanti con alcuni inviti.

READ  Uniqlo si fa spazio nell'estensione di Italie Deux a Parigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.