L’aspettativa di vita nell’UE sta registrando una tendenza al ribasso: i paesi dell’est sono i più colpiti

L’aspettativa di vita in tutti i paesi europei non ha mostrato progressi, o addirittura è diminuita in alcuni paesi dopo aver raggiunto un aumento di quasi tre anni dagli anni ’60.

Secondo i dati dell’Ufficio europeo di statistica, Eurostat, alcuni Stati membri hanno visto la tendenza del loro livello atteso verso i livelli pre-pandemici mentre altri, in particolare i paesi dell’Europa orientale, hanno registrato tassi di declino, principalmente legati ai decessi per COVID-19, SchengenVisaInfo.com rapporti.

La diminuzione più pronunciata dell’aspettativa di vita, che si riferisce al periodo medio che una persona dovrebbe vivere, è stata osservata in Slovacchia e Bulgaria, dove i tassi sono diminuiti di 2,2 anni rispetto al 2020. Lettonia ed Estonia sono rimasti indietro con una diminuzione di 2,1 e due anni . , rispettivamente, mentre l’aspettativa di vita in Romania è diminuita di 1,3 anni.

Secondo i dati preliminari per il 2021, la pandemia di COVID-19 iniziata nel 2020 ha avuto un impatto negativo poiché l’aspettativa di vita alla nascita è diminuita in quasi la metà degli Stati membri dell’UE nel 2021. I cali maggiori sono stati stimati in Slovacchia e Bulgaria, seguite dalla Lettonia ed Estonia”, Il rapporto Eurostat spiega, rilevando che l’aspettativa di vita dei cittadini dell’UE nel 2021 è di 80,1 anni.

Gli stati baltici hanno subito un calo significativo, con l’aspettativa di vita dei lituani in calo di 0,6 anni. Inoltre, anche Grecia, Croazia e Cipro hanno registrato un calo dei tassi di aspettativa di vita, diminuendo rispettivamente di 1,1 anni e 0,6 anni.

L’Europa centrale ha registrato un calo minore, con l’aspettativa di vita in Polonia e Repubblica Ceca in calo di 0,9 anni, mentre Danimarca e Germania hanno registrato un calo di 0,2 anni. Inoltre, anche i tassi di aspettativa di vita in Norvegia sono diminuiti di 0,1 anni.

READ  Hackeři se dostali ke zdrojovým kódům Microsoftu, přiznala společnost. Nebyli schopní je pozměnit | iROZHLAS

Mentre i livelli di aspettativa di vita sono rimasti invariati per austriaci e finlandesi, i cittadini olandesi e portoghesi hanno registrato un leggero aumento di 0,1 anni.

“L’aspettativa di vita è un indicatore temporale della mortalità, che indica la durata media della vita in una popolazione soggetta a tassi di mortalità in un dato periodo di tempo. Ciò significa che la durata della vita stimata sopra si applicherebbe se le condizioni di mortalità osservate nel 2021, compresa una pandemia, fossero COVID-19, persisterà negli anni successivi fino all’estinzione del gruppo allevato nel 2021”, Eurostat avverte.

Inoltre, l’aspettativa di vita è aumentata di 0,2 anni anche in Francia, mentre l’aumento in Slovenia è stato leggermente superiore: 0,3 anni.

Tuttavia, il più alto aumento dell’aspettativa di vita è stato registrato in Liechtenstein: un record di 2,6 anni per un anno.

Tra gli altri, come Lussemburgo, Italia e Malta hanno tutti registrato un aumento dell’aspettativa di vita di 0,6 anni, mentre i tassi in Spagna e Svizzera hanno raggiunto il picco di 0,9 anni. Inoltre, il Belgio ha registrato un aumento dell’aspettativa di vita di 1,1 anni, mentre l’Islanda ha registrato un leggero aumento di 0,1 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.