Jodi Comer è la moglie di Napoleone Bonaparte di Ridley Scott

Immagine eccezionale

Jodie Comer è stata scelta da Ridley Scott per accompagnare Joaquin Phoenix davanti al cast Musette, Un film sul personaggio di Napoleone Bonaparte finanziato, prodotto e distribuito da Apple.

Come è stato annunciato lo scorso ottobre, Phoenix interpreterà il famoso soldato e statista francese mentre Comer è ora annunciato per interpretare Josephine de Warnier, la sua prima moglie e quindi l’imperatrice di Francia.

Scritto da David Scarpa (“Tutti i soldi del mondo”), il film è un approccio originale e originale alla persona dietro la leggenda, dagli inizi della sua carriera militare fino a diventare Imperatore di Francia, attraverso la sua relazione con Giuseppina.

Se Phoenix incontra Scott di nuovo più di 20 anni dopo Il Gladiatore (Il Gladiatore), Comer ha appena lavorato con il regista in The Last Duel, un film della 20th Century Studios uscito nell’ottobre 2021 che presenta l’eroe di Killing Eve. Ha condiviso lo schermo con Matt Damon, Adam Driver e Ben Affleck.

Le vicende de “L’ultimo duello” ruotano attorno all’ultimo duello “legale” avvenuto nel XIV secolo in Francia, durante il regno di Carlo VI, noto come “Charles Le Pien Amy”, il fantino Jean de Carouge (Damon) Di fronte alla piazza Jacques Le Gris (l’autista) Dopo essere stato accusato dal primo di aver violentato la moglie (in arrivo).

Secondo Deadline, infatti, il regista britannico ha apprezzato il lavoro dell’attrice britannica anche in questo film, tanto che non ha esitato a proporle il ruolo di Josefina per poter lavorare nuovamente con lei. Pertanto, la scadenza si unisce già Musette Anche se l’affare non è ancora stato concluso.

READ  Meteo: Depressione barometrica proveniente dall'Italia - quando e dove colpirà | Hellas

Scott girerà questa autobiografia su Napoleone al termine di “House of Gucci”, un film anch’esso basato su eventi reali attualmente girati in luoghi in Italia. Adam Driver, Jared Leto, Lady Gaga, Robert De Niro e Al Pacino dirigono questo team di produzione MGM che ha circondato l’omicidio del 1995 di Maurizio Gucci, nipote del fondatore dell’impero della moda Gucci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *