Il presidente italiano Sergio Mattarella è stato rieletto per un secondo mandato

Tramite Associated Press Sergio Mattarella, qui nel 2021, è stato rieletto per un secondo mandato Presidente dell’Italia.

Tramite Associated Press

Italia – tutto per questo. Sei giorni dopo l’inizio delle votazioni e otto turni elettorali, sabato 29 gennaio il presidente italiano Sergio Matterella è stato rieletto al termine di una maratona parlamentare che ha evidenziato le profonde divisioni tra i partiti al governo in un periodo cruciale. Per la guarigione dopo il covid.

All’età di 80 anni Sergio Mattarella, il cui mandato è scaduto il 3 febbraio, è stato rieletto per un secondo mandato di sette anni ottenendo la maggioranza assoluta di 505 voti su 1.009 senatori, rappresentanti e funzionari regionali invitati a votare per questo ottavo round (il presidente no, finché non riceve i due terzi dei voti nei primi tre turni, quindi la maggioranza). In totale ha ricevuto 759 voti, con un punteggio del 75,2%.

Ma ha affermato in più occasioni che non intende continuare nelle sue funzioni. Ma durante la giornata e incontrando ostacoli, ha detto ai capi dei blocchi parlamentari che sono venuti ad incontrarlo che sarebbe stato “disponibile” se fosse stato eletto. Mattarella era professore di diritto costituzionale. Diceva spesso che nella costituzione non era prevista la rielezione. Anche se un presidente è stato rieletto in passato, è stato eccezionale”, ha commentato HuffPost Poco prima delle elezioni, lo specialista di politica italiana Marc Lazar.

Quindi Sergio Mattarella è il secondo presidente italiano dopo Giorgio Napolitano nel 2013 ad essere rieletto per un secondo mandato. Questo scenario, ritenuto meno probabile ma non impossibile dagli esperti, tra cui Marc Lazar, assicura stabilità ai vertici del Paese mantenendo Mario Draghi, un favorito in un certo momento, a capo del governo, in un Paese in fase di crisi economica. recupero.

READ  Questo è JMC for food and entertainment: è vaccinato solo in...

Stand molto festoso

“Congratulazioni, caro Sergio, per la tua rielezione”, ha twittato il presidente francese Emmanuel Macron. “So di poter contare sul vostro impegno per mantenere viva l’amicizia tra i nostri due paesi, così come l’Europa unita, forte e prospera che stiamo costruendo”. In un comunicato, Mario Draghi l’ha salutata come “una grande notizia per gli italiani”.

La carica di presidente in Italia è in gran parte cerimoniale, ma ha un ruolo importante in caso di crisi politica, in un Paese il cui panorama politico è altamente frammentato. È lui che ha il potere di sciogliere il parlamento e nominare il primo ministro e può rifiutarsi di delegare il governo a coalizioni che considera troppo fragili.

L’elezione del successore di Sergio Mattarella è stata posticipata da inizio settimana, senza un accordo su un nome in Parlamento dove né la sinistra né la destra hanno la maggioranza.

Nonostante tutti i partiti politici rappresentati in Parlamento, ad eccezione dei Fratelli d’Italia di estrema destra, facciano parte della coalizione che sostiene il governo del Presidente del Consiglio Mario Draghi, Destra, Sinistra e Movimento 5 Stelle non hanno mancato di raggiungere un consenso.

Al quinto turno i partiti di destra (Lega, Forza Italia di Silvio Berlusconi e Fratelli d’Italia) hanno avanzato la candidatura dell’attuale presidente del Senato, Elisabetta Casellati, credente nel polo del Paese ed ex presidente del Senato. Il governo di Silvio Berlusconi, mentre la sinistra ei 5 stelle hanno scelto di astenersi. Ma questa cattolica anti-abortista di 75 anni ha finalmente ottenuto solo 382 dei 453 voti che avrebbe dovuto teoricamente avere nel suo campo.

READ  Philippe Villain ti invita a viaggiare in Italia

Mario Draghi, il mio preferito

Mario Draghi, l’ex capo della Banca Centrale Europea, era il candidato preferito alla presidenza prima delle elezioni, ma molti parlamentari sono restii a votarlo, temendo che la sua partenza dal governo possa destabilizzare l’esecutivo al punto da chiamarlo in anticipo. Elezioni entro la fine della sessione legislativa prevista per il 2023.

La sua partenza indebolirà anche la ripresa della terza economia dell’eurozona e l’attuazione delle riforme necessarie per beneficiare delle decine di miliardi di euro del piano europeo di ripresa post-Covid, di cui l’Italia è il primo beneficiario.

“Chiediamo a Mattarella di restare, continuare con la stessa squadra, con Draghi” A capo del governo Matteo Salvini, leader del partito di estrema destra La Ligue, ha licenziato sabato. Silvio Berlusconi, anch’egli candidato ma fallito, ha detto che il suo partito sarebbe disposto a votare per Sergio Mattarella.

Tuttavia, un secondo mandato sotto il migliore auspicio di Sergio Mattarella non si è aperto dopo la scoperta di profonde divisioni tra i membri della coalizione di governo. L’anno prima delle urne rischia di ripetere il caos che abbiamo visto in questi giorni. Nessuna illusione: il compito di Mattarella sarà più complesso di quanto immaginiamo”, ha avvertito ogni giorno sabato il centrosinistra. La Repubblica.

Vedi anche su The HuffPost: ‘Il Signore degli Anelli’: questo appassionato di hobbit vive nel suo villaggio in Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.