Il Gruppo APO collabora con la Chiesa cattolica in Africa per fornire un supporto completo alle pubbliche relazioni per una maggiore efficacia pastorale

gruppo APO (www.APO-opa.com), la principale società africana di consulenza e distribuzione di comunicati stampa, Simposio delle Conferenze Episcopali per l’Africa e il Madagascar (SECAM) (www.SECAM.org), oggi annuncio un partenariato di lavoro volto a fornire un ampio supporto mediatico e di pubbliche relazioni alla Chiesa cattolica in Africa (Santa Sede) (www.vaticano.va).

Lavorando con il SECAM, l’istituzione che coordina il lavoro pastorale della Chiesa cattolica in Africa, il Gruppo APO porterà maggiore coerenza nella strategia di comunicazione della Chiesa, contribuendo a trasmettere messaggi essenziali del Santo Padre e della Santa Sede ai 251 milioni di cattolici in Africa si diffuse ampiamente in tutta la diaspora africana. Pubblicherà e presenterà anche notizie e informazioni sulla vita della Chiesa in Africa a un pubblico globale.

Il progetto è realizzato in collaborazione con il Dicastero delle Comunicazioni Vaticano a Roma e la Commissione episcopale africana per le comunicazioni sociali (CEPACS) per garantire la diffusione delle strategie e delle iniziative di comunicazione della Chiesa in tutta l’Africa e oltre.

La partnership è stata ufficializzata martedì durante una cerimonia di firma in Vaticano a Roma da Sua Eminenza il Cardinale Philip OuedraogoArcivescovo di Ouagadougou e Presidente del SECAM, L’onorevole Emmanuel BaguVescovo di Oyo (Nigeria), Presidente del CEPACS e membro del Dipartimento Vaticano delle Comunicazioni, Monsignor Janvier Marie Gustave Yamiogofunzionario dell’Ufficio Vaticano delle Comunicazioni, e Nicolas Pompin-MognardFondatore e Presidente del Gruppo APO.

Mentre la popolazione cattolica sta diminuendo in molte parti del mondo, sta aumentando rapidamente in Africa.

La missione del SECAM è mantenere e rafforzare la comunione, la cooperazione e l’interoperabilità delle Conferenze episcopali cattoliche dell’Africa e delle Isole, assicurando il collegamento dei cattolici africani tra loro, con il Vaticano e la Chiesa universale.

La Commissione Episcopale Africana per le Comunicazioni Sociali (CEPACS) è stata istituita nel 1971 in collaborazione con il Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali per sostenere il Simposio delle Conferenze Episcopali in Africa e Madagascar (SECAM) come Commissione Episcopale per il Coordinamento delle Comunicazioni Pastorali nella Missione della Chiesa in Africa.

READ  உப்பைக் குறைப்பது நோய் எதிர்ப்பு சக்தியை அதிகரிக்குமாம்!

Il Gruppo APO è ben qualificato per fornire supporto di comunicazione al SECAM e alla Chiesa cattolica in Africa.

Con una vasta base di clienti composta da società multinazionali, fondazioni e governi africani, APO Group aiuta organizzazioni diverse come la Banca islamica di sviluppo (IsDB), Coca-Cola e FIFA a raggiungere i loro obiettivi di telecomunicazioni in tutta l’Africa.

Per SECAM, il Gruppo APO fornirà supporto attraverso un’ampia gamma di servizi di comunicazione, inclusa la distribuzione di comunicati stampa, la formazione del personale addetto alle comunicazioni e la facilitazione di incontri con i media e altre organizzazioni volti a promuovere nuove relazioni e aumentare il profilo della Chiesa cattolica in Africa.

Ad esempio, a febbraio, il gruppo APO ha coordinato una visita ufficiale di tre giorni all’Expo 2020 di Dubai per il presidente del SECAM, Sua Eccellenza il Cardinale Philip Ouedraogo, il più alto membro della Chiesa cattolica romana in Africa.

Il Gruppo APO formerà anche professionisti della comunicazione in tutte le Conferenze episcopali regionali in Africa:

  • Simposio delle Conferenze Episcopali per l’Africa e il Madagascar (SECAM)
  • Associazione della Conferenza Episcopale Centrafricana (ACEAC)
  • Associazione delle Conferenze Episcopali della Regione Centrafricana (ACERAC)
  • Conferenza episcopale regionale per l’Africa occidentale (RECOWA / CERAO)
  • Associazione della Chiesa Cattolica Egiziana (AHCE)
  • Conferenza Episcopale Regionale per il Nord Africa (CERNA)
  • Associazione delle Conferenze Episcopali Membri dell’Africa Orientale (AMECEA)
  • Incontro Interregionale dei Vescovi dell’Africa Meridionale (IMBISA)
  • Conferenze Episcopali dell’Oceano Indiano (CEDOI)

“Attraverso l’esperienza di comunicazione e di pubbliche relazioni del Gruppo APO, siamo in grado di stabilire contatti più profondi con i media e altre organizzazioni di alto profilo”, ha affermato il cardinale HG Philippe Ouedraogo, presidente della Chiesa cattolica in Africa e presidente del SECAM. “Il Gruppo APO ci aiuterà a raggiungere la continuità nei nostri messaggi che garantiranno la nostra capacità di raggiungere tutti i cattolici africani e rafforzare la solidarietà pastorale organica nel nostro continente”.

READ  Wielka Brytania: Możliwe trzecie szczepienie dla osób powyżej 50. roku życia. Ma być dobrowolne

“La nostra missione è garantire che i cattolici di tutta l’Africa si sentano legati al Santo Papa, alla Chiesa universale e al Vaticano nella loro quotidiana esperienza di fede”, ha affermato Mons. Bago, membro del Dipartimento delle Comunicazioni del Vaticano e Presidente. CEPACS. “Grazie all’esperienza di formazione e comunicazione del Gruppo APO, i nostri funzionari congressuali ed episcopali possono comunicare meglio il nostro messaggio al cuore dell’Africa e del mondo”.

“Questo è un progetto entusiasmante e ambizioso che ci consente di sfruttare la nostra portata veramente panafricana”, ha affermato Nicolas Pompin-Mognard.www.Pompigne-Mognard.com), fondatore e presidente del Gruppo APO. “Sono grato a Sua Eminenza il Cardinale Philip Ouedraogo, al Vescovo Emmanuel Bago e alla Chiesa cattolica in Africa per l’opportunità di lavorare a stretto contatto con le Conferenze Episcopali nel fornire contenuti pastorali informativi e positivi a milioni di africani”.
Distribuzione del Gruppo APO per conto del Gruppo APO.

Contatto con i media:
[email protected]

Informazioni sul gruppo APO:
Fondato nel 2007, APO Group (www.APO-opa.com) è la principale società panafricana di consulenza in materia di comunicazione e servizio di distribuzione di comunicati stampa. Aiutiamo le organizzazioni private e pubbliche a migliorare la propria reputazione e ad aumentare il valore del proprio marchio nei paesi target in tutta l’Africa. Il nostro ruolo di partner fidato è sfruttare il potere dei media e costruire strategie personalizzate che consentano alle organizzazioni di avere un impatto reale e misurabile in Africa e oltre. La fiducia e il riconoscimento concessi al Gruppo APO da società globali e multinazionali, governi e ONG ci ispirano a migliorare continuamente la nostra proposta di valore in Africa per soddisfare al meglio le esigenze dei nostri clienti. I nostri prestigiosi clienti includono: Facebook, Dangote Group, Nestle, GE, NBA, Canon, Coca-Cola, DHL, Marriott Group, Ecobank, Siemens, Standard Chartered, Orange, Jack Ma Foundation, African Development Bank, World Health Organization, Islamic Development Banca, Liquid Intelligent Technologies, Rotary International, Kaspersky, Greenpeace…

READ  Pence dice che un voto per Kemp invierebbe un "messaggio assordante" che il GOP è il "partito del futuro".

Sede: Losanna, Svizzera | Uffici in Senegal, Dubai e Hong Kong

Sul Simposio sulle Conferenze Episcopali per l’Africa e il Madagascar (SECAM):
Il Simposio delle Conferenze Episcopali per l’Africa e il Madagascar (SECAM) (www.SECAM.org) è nato dalla volontà dei vescovi africani al tempo del Concilio Vaticano II (1962-1965), poiché volevano creare un forum per parlare con una sola voce di questioni relative alla Chiesa in Africa e in Madagascar. Così il SECAM è la struttura episcopale continentale della Famiglia Ecclesiastica di Dio in Africa che è:

505 diocesi sono raggruppate in 38 Conferenze episcopali nazionali o interregionali e contano circa 250 milioni di fedeli cattolici.

Il SECAM è stato avviato il 31 luglio 1969 durante la visita di Sua Santità Paolo VI a Kampala (Uganda). La sede/segreteria del SECAM si trova ad Accra, in Ghana, ed è stato istituito un ufficio specifico a Nairobi, in Kenya, per tradurre la Bibbia nelle lingue africane e distribuirla in Africa e Madagascar. Il SECAM è inoltre osservatore dell’Unione Africana ed è rappresentato dal Cardinale Arcivescovo di Addis Abeba, in Etiopia. In occasione del 50° anniversario della fondazione del SECAM (luglio 1969 – luglio 2019), i Pastori dell’Africa hanno emesso un Appello Pastorale intitolato Il Documento di Kampala per il popolo di Dio e per gli uomini e le donne di buona volontà.

Dopo aver celebrato questo giubileo d’oro del SECAM, si apre un nuovo capitolo per la Famiglia Ecclesiastica di Dio in Africa. “The New Africa”, concentrandosi maggiormente su Dio le cui membra diventano il sale della terra e la luce del mondo (Matteo 5, 13-14; KD n. 22, 133) per accompagnare le speranze e le preoccupazioni delle persone e indirizzarle verso Gesù Cristo il vero liberatore dell’umanità.

Il Gruppo APO collabora con la Chiesa cattolica in Africa per fornire un supporto completo alle pubbliche relazioni per una maggiore efficacia pastorale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.