“I media in Nigeria e Ghana hanno bisogno di cooperazione per rilanciare l’economia dell’Africa occidentale”

La cooperazione in corso tra i media in Nigeria e Ghana che può garantire che ciascuno si concentri maggiormente sugli aspetti positivi nell’altro paese sarà un punto di svolta nella ricerca per accelerare l’integrazione economica dell’Africa occidentale, un imprenditore mediatico ghanese con sede negli Stati Uniti, Charles Nemo Ntiamwah Mensah Raccontare Martin Lutero C King ad Accra. Ha anche affermato che una cooperazione simile tra i media di vari paesi africani aiuterebbe il continente a espandere rapidamente il commercio intra-africano attraverso il nuovo progetto dell’Area di libero scambio africana. estratti:

In che modo i media in Africa possono aiutare ad accelerare il commercio intraafricano in particolare e l’integrazione dell’Africa in generale?

I media africani hanno molto da fare per evidenziare il commercio africano per renderlo molto attraente. Dobbiamo identificare le aree che attraggono i migliori investitori. Evita di pubblicare storie che non ritraggono l’Africa sotto una grande luce. Molti giornali con sede negli Stati Uniti, come New York Times, Wall Street Journal, USA Today, ecc. si concentrano sempre su economia, affari che fanno molto bene per attirare investitori, previsioni di partnership, invenzioni ed evitano immagini controverse che riducono la fiducia degli investitori. Il turismo è un settore molto interessante per gli investitori. I media africani dovrebbero condividere con il mondo dove i viaggiatori pianificheranno le loro vacanze ogni anno. Una volta che il resto del mondo sceglie cosa e cosa l’Africa ha da offrire, attrae investitori e relazioni commerciali. Dobbiamo essere molto competitivi e pubblicare fatti e cifre ben studiati.

Come si può creare una sinergia dinamica tra i media di proprietà della comunità afroamericana negli Stati Uniti ei media in Africa?

In primo luogo, i media in Africa dovrebbero impegnarsi in collaborazioni e partnership con le loro controparti negli Stati Uniti. La comunità afroamericana in America crede che ci sia qualcosa in Africa di cui hanno bisogno per distinguersi come il commercio, il turismo, l’istruzione e la salute. Ci sono molte persone di successo nella comunità afroamericana su cui i media in Africa dovrebbero concentrarsi. Trasferire denaro solo in Africa in miliardi. I professionisti dei media negli Stati Uniti e in Africa dovrebbero condividere idee e opportunità. Molti nella comunità afroamericana vorrebbe trasferirsi e fare affari. Spetta ai media in Africa evitare argomenti controversi e concentrarsi sul positivo. L’Africa deve essere sempre messa in luce dai media per essere molto attraente. La disonestà e la mancanza di disciplina da parte dei leader e le questioni controverse dei media in Africa impediscono ad altri di fare affari con il continente. I media in Africa e negli Stati Uniti possono collaborare per creare fiducia reciproca e creare opportunità.

READ  萬元婚攝照竟失焦 珍貴回憶泡湯 | Ding

La Nigeria e il Ghana costituiscono la stragrande maggioranza della popolazione e dell’economia della Comunità economica degli Stati dell’Africa occidentale. Come si può creare una sinergia tra i media ghanesi e nigeriani per accelerare l’agenda di integrazione regionale nell’Africa occidentale?

Si hai ragione. La Nigeria e il Ghana costituiscono la maggior parte della popolazione e dell’economia della Comunità economica degli Stati dell’Africa occidentale. La sinergia può essere creata tra i media in entrambi i paesi se c’è cooperazione e mutuo accordo. I media di entrambi i paesi possono diventare una forza se accettano di pubblicare o pubblicare qualcosa che attiri gli investimenti. Ad esempio, dal Ghana che evidenzia su cosa vale la pena investire in Nigeria; E la stessa cosa sta facendo la Nigeria con il Ghana. L’eccessivo individualismo non aiuta a rivelare le cose che il mondo ha bisogno di sapere. Ma si concentreranno sulle storie di entrambi i paesi che sono controverse e non portano investimenti. Penso che sia necessaria la cooperazione di entrambi i paesi. Questa cooperazione accelererà l’agenda dell’integrazione regionale nell’Africa occidentale perché entrambi i paesi riveleranno il meglio dell’Africa degno di investimenti che rilanceranno l’economia dell’Africa occidentale.

Leggi anche: Accordo di libero scambio continentale africano – Il viaggio finora

Ci parli dell’African Times internazionale, inclusa l’ispirazione che c’è dietro?

African Times International è sorella di 3G Magazine, una pubblicazione a colori iniziata nel 2009. Dopo molti anni, ho deciso di provare un giornale che raccontasse storie nella nostra comunità locale, mettendo in evidenza storie di successo individuali, storie dell’Africa e le ultime notizie dall’Africa. comunicazione sociale; Inoltre, religione, tradizione e affari. L’obiettivo è attirare molte piccole imprese di proprietà di afroamericani che hanno bisogno di promozione e quindi attirare pubblicità. Inoltre, le famiglie africane in America condividono le loro storie di vita di successo all’estero. L’area principale qui è che i nostri post sono distribuiti liberamente, conoscendo l’era in cui viviamo in cui le persone rimangono bloccate nei loro telefoni e social media.

READ  L'"inventore" di Bitcoin vince la causa negli Stati Uniti e mantiene $ 50 miliardi in criptovaluta

Quasi tutti i continenti del mondo hanno almeno un marchio mediatico di portata globale che si occupa, apertamente o di nascosto, dei propri interessi all’interno del sistema globale; Fatta eccezione per l’Africa. In che modo l’Africa può sviluppare il suo marchio mediatico globale?

Bene, l’Africa può sviluppare il suo marchio mediatico globale se le storie pubblicate sono piene di aspirazioni. Cosa piace leggere alla gente? Cosa ha da offrire l’Africa e di cui il mondo ha bisogno? Se c’è un marchio che si concentra sul dire al mondo come fare affari in Africa e più pubblicità delle ricche risposte dell’Africa, allora penso che si possano creare media globali. Sembra che molti media in Africa facciano affidamento su notizie internazionali, come BBC Africa, piuttosto che creare le proprie storie che il mondo deve costantemente conoscere. Lascia che la nostra storia sia raccontata e venduta dove dovrebbe essere per attirare il mondo. L’entità dei media in Africa deve sfruttare il potenziale reciproco ed evitare una concorrenza non necessaria.

Raccontaci brevemente di te?

Sono un evangelista, Charles Nemo Ntiamwah-Minsah alias Dr. CNN con sede negli Stati Uniti.

Sono nata a Londra dove sono cresciuta e ho studiato fino al liceo. Laureato con una laurea nel Regno Unito. Si è trasferita negli Stati Uniti, dove ha conseguito il master. Ora sono cappellano, missionario e co-pastore ordinato presso la Holy Fire DW International Church di New York. Recentemente ha ricevuto tre premi internazionali in Spagna: Dottorato Honoris Causa in Letteratura, la seconda volta; Illustre Ambasciatore di Pace. E oratore autorizzato/ministro internazionale.

Sono un professionista dei media dal 2000, dai miei giorni di fotografia come hobby fino a quando sono diventato un famoso fotoreporter per Ghanaweb.com, un portale di notizie online del Ghana. È iniziato quando non c’erano i social media, scattare foto nei sotterranei o fare selfie. Successivamente ho lanciato il mio marchio, 3G Media Group (GGG – God, Global & Giving) dal mio seminterrato, nel 2008. Sito web – www.3gmediaonlineus.com, dopo di che ho lanciato la mia rivista e premiazione, 3G Awards, nel 2009 Il mio desiderio era quello di raccontare la storia africana nel modo in cui dovrebbe essere raccontata negli Stati Uniti e nel resto del mondo. Sono anche produttore esecutivo, oratore motivazionale, suocero, Rosemond, e padre di tre figli, Kendra, Emmanuel e Angel.

READ  ¿Cuáles son los documentos que te solicitan para viajar fuera del Perú? | Migraciones | pasaporte | e-pasaporte | visa | TAM | turismo | viaje de negocios | nnda-nnlt | RESPUESTAS

Hai qualche ultima parola?

Il cielo è sempre il limite. Credi in te stesso in Dio e nei tuoi sogni e ambizioni. Non importa se la tua famiglia è ricca o povera, la tua città o il tuo villaggio; O nato e lasciato nella fogna. Non avere paura; aspirare a molto; Racconta la tua storia e la tua visione nel modo in cui la vedi o come diretta da Dio. Il mondo se ne accorgerà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.