“Ho ancora difficoltà a rendermene conto.”

Per le lacrime di Gruérien Gjon, l’importante era finire tra i primi cinque.

ATS

Fribourgua Jeon Tears, che sabato sera a Rotterdam è arrivato terzo all’Eurovision Song Contest, con la sua canzone “All the Universe”, è tornato in Svizzera. “Faccio ancora fatica a capire”, dice.

“Mi sento davvero felice, ho ancora avuto difficoltà a rendermene conto, perché è stata una grande esperienza ed è finita tardi. È stato molto concentrato e molto intenso”, ha detto a Keystone-ATS quando è arrivato nel tardo pomeriggio di domenica all’aeroporto di Zurigo .

“Ho festeggiato con gli altri partecipanti e non ho dormito. Non so nemmeno come potrei ancora stare in piedi”, aggiunge con un sorriso. Quando gli è stato chiesto il terzo posto, Fribourgua ha detto di non avere rimpianti.

“Per me la cosa più importante era essere tra i primi cinque. Avevo bisogno di una verifica professionale, ma si vede anche la qualità del mio lavoro. Alla fine mi sono classificato terzo e addirittura primo nel voto della giuria. Tutti gli altri artisti hanno votato per anche a me, il che è molto commovente. “.

Le lacrime di Jeon tornarono in Svizzera

Domenica pomeriggio, le lacrime di Jeon sono tornate in Svizzera da Rotterdam. Il 22enne di Friburgo è arrivato terzo all’Eurovision Song Contest sabato, dietro Italia e Francia. Stanco ma felice, dopo una notte breve, ha risposto alle domande dei giornalisti che lo aspettavano all’aeroporto di Zurigo.

23.05.2021

“Tocca le persone”

“La cosa più importante per me è comunicare con le persone, avere un impatto e dimostrare la mia qualità di artista, che è quello che penso di essere riuscito a fare”, conferma il 22enne Gruérien. Dice di essere molto contento della vittoria dell’Italia “perché è una canzone molto originale che assomiglia molto a loro”. Tuttavia, dipendeva personalmente dalla Lituania.

READ  Ramadan 2021 a Doha Festival City

Infine, il residente di Broc (in francese) conserverà un “ricordo incredibile” della competizione. Si rammarica solo di dover prendere sempre precauzioni a causa di Covid, “anche se fa parte del gioco”. “D’altra parte, sono molto felice di avere un pubblico, fa davvero la differenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *