Focus – Fun: l’applicazione e i tre segni che entrano nella nostra vita

Da venerdì 16 luglio, tutto cambia nel modo in cui saremo dentro e fuori.

All’ingresso di un ristorante, bar o caffetteria, i clienti devono portare la mascherina e il certificato di vaccinazione che verranno scansionati dal gestore del punto vendita tramite la nuova app “COVID FREE GR”.

Queste misure si applicheranno anche a teatri e cinema, mentre aprono le prime discoteche COVID-free.

Come funzionerà l’app?

L’applicazione Covid Free GR sarà in grado di controllare il certificato e i certificati di vaccinazione europei dal sito web gov.gr.

Segnali di separazione tra attività di ristorazioneDal 16 luglio al 31 agosto, nell’ambito delle misure per far fronte all’epidemia, ci saranno tre diverse etichette: “zona senza Covid”, “spazio misto” e “individui completamente vaccinati”.

spazio covid free

Specifici negozi potranno operare all’85% della loro capacità, i clienti dovranno solo sedersi, saranno rispettate le regole di distanza, ma anche severe sanzioni in caso di violazione delle misure.

spazi misti

In queste attività sono consentiti solo i clienti seduti, mentre in una configurazione spaziale, la segnaletica fornirà porzioni separate dell’attività in cui i clienti possono sedersi, che saranno vaccinati, saranno malati o avranno i test prescritti.

Personale completamente vaccinato

Questo marchio certifica le aziende in cui tutti i dipendenti che lavorano per loro sono stati vaccinati.

Estate… seduti

Questo sarà il posto a sedere estivo poiché i clienti abituali non saranno ammessi nelle aree di intrattenimento dal 16/7 al 3/8. I clienti esclusivamente vaccinati potranno ospitare al chiuso.


Nello specifico, le misure annunciate sono le seguenti:

– Fino al 31 agosto in tutte le discoteche sono ammessi solo i clienti seduti.

– A partire dal 16 luglio ristoranti, cinema e teatri dovranno essere fortificati solo con un tasso di copertura dell’85%.

READ  Hardalias su EleftherosTypos.gr: La dispersione è dovuta al tempo libero e alle attività sportive, non al MMM

– I proprietari di attività di intrattenimento all’aperto possono scegliere di operare con un’operazione pura o ibrida.

Le partite sportive si svolgeranno con vaccinazioni pure. Con 25.000 spettatori in campo aperto e 8.000 spettatori chiusi.

Tutti i datori di lavoro del settore pubblico e privato hanno il diritto di richiedere ai dipendenti di dire loro se sono stati vaccinati o meno e, apponendo appositi cartelli, informeranno i cittadini dell’entità del rischio o se tutti i dipendenti sono stati vaccinati.

– I coscritti e il personale militare permanente delle Forze Armate che sono stati vaccinati in passato e sono ancora in servizio o d’ora in poi verranno a farsi vaccinare e prenderanno 5 giorni di ferie.

Per le multe, indipendentemente dai metri quadrati, dopo la ripetizione, la patente è revocata per un periodo di 60 giorni. Le multe possono essere inflitte anche con prove.

I festival sono ammessi alle condizioni generali per le misure preventive contro il virus e saranno solo per posti a sedere.

– Il sig. Georgiadis ha affermato che il corso dell’economia dipenderà dalla quantità di vaccinazioni e da quanto bene ci atterremo alle misure.


Spiegazioni delle nuove misure

Le nuove misure annunciate dal governo in materia di servizi di ristorazione e intrattenimento hanno sollevato alcuni interrogativi nell’opinione pubblica. Chiarimenti su sette domande sono stati forniti nella Newsletter SKAI.

1. Quali sono i nuovi “marchi” nel mondo degli affari – come e dove verranno acquisiti?

I tre marchi sono COVID-free, spazi misti e dipendenti completamente vaccinati. Le aziende saranno fornite da gov.gr

2. Come funzioneranno le aziende con costruzioni semipermanenti (pergole, finestre) o si trovano in uno showroom?

Risposta: Tutto ciò che è abitazione è considerato un luogo chiuso esclusivamente per gli immuni oi malati.

READ  Campionato di tutti i record

3. Dopo la sospensione del lavoro in una casa di cura di questo tipo, il dipendente potrà tornare? Come faccio; C’è un limite di tempo per commentare?

Risposta: Sì, può tornare al lavoro normalmente se è vaccinato.

4. Un dipendente di un’azienda (come un ristorante), che non vuole essere vaccinato, ha delle conseguenze?

Risposta: No, la legge non impone tale requisito. Ma è chiaro che il dipendente deve informare l’azienda che non è stato vaccinato.

5. In quale forma i clienti dovrebbero mostrare le testimonianze?

Risposta: un modulo stampato o digitale tramite uno smartphone. I dati non vengono salvati.

6. Coloro che non sono stati vaccinati all’aperto potranno utilizzare lo stesso negozio dall’interno (es. il bagno)?

Sì, possono sempre usare una maschera.

7. Come sarà la verifica dell’identità per entrare nel negozio? È richiesto un ID diverso dal certificato?

Sì, i dettagli verranno rilasciati in JMC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *