Coronavirus, un anno dopo – Yohan “Nazif”, West non ha funzionato, OMS cerca risposte

Wuhan è ora “pulito”. Lo hanno annunciato le autorità cinesi circa un anno dopo lo scoppio dell’epidemia di Covid-19, che ha ucciso 1,7 milioni di persone nel mondo, mentre i casi hanno superato i 75 milioni.

Mentre il resto del mondo ruota in una nuova ondata di epidemie, la vita a Wuhan è in gran parte tornata alla normalità. Le foto sono state trasportate in giro per il mondo con gente del posto per le strade, shopping, divertimento, abbracci senza maschere, immagini che sembravano lontane e persino intollerabili al resto del mondo.

Tra pochi giorni, il 31 dicembre 2020, sarà passato un anno dall’inizio ufficiale dell’incubo della SARS-CoV-2 e della malattia di Covid-19. Poi le autorità cinesi hanno allertato l’Organizzazione mondiale della sanità su 27 casi di “polmonite virale” a Wuhan il giorno successivo, dopo aver scoperto che alcuni pazienti erano commercianti o lavoravano nella zona ed erano all’origine della malattia.

Ha sentito e scritto molto. Mangiare pipistrelli e pangolini, per la trasmissione rapida di una malattia virale che, secondo le prime stime dell’Organizzazione mondiale della sanità, è simile all’infezione da SARS e alla sindrome respiratoria mediorientale, ma fino ad allora nessuno può stimare l’epidemia che colpirà tutti un pianeta.

Il governo cinese ha adottato misure drastiche per applicare immediatamente un rigoroso blocco per 76 giorni e per installare barriere protettive gialle lungo chilometri di strade cittadine deserte per tenere chiuse le persone nelle loro case e nelle loro attività. Le misure sembrano aver dato i loro frutti.
Il relativo successo della Cina nel controllo del virus è stato uno dei principali argomenti di discussione nei media statali cinesi. “Non ero fuori, quindi non capisco molto, ma guardare la TV sembra che i paesi stranieri non mettano al primo posto la vita umana”, ha detto un uomo di 54 anni che vende cibo in una strada a Ohan e ha riaperto il suo negozio a giugno. “L’ideologia dei paesi stranieri non è buona quanto l’ideologia della Cina”, osserva.

READ  PREVEZANEWS - Rassegna 2020: Eventi principali a Preveza - Agosto

Fallimento occidentale

Mentre la vita è tornata nella “culla” del coronavirus, in Occidente il virus continua a contagiare i Paesi europei, gli Stati Uniti e l’America Latina, con migliaia di casi e morti registrati ogni giorno. Il risultato è una serie di gravi blocchi – con poche eccezioni – che sono costati la vita ai cittadini finanziariamente e psicologicamente.

Le teorie del complotto sono dare e avere. Teorie usate anche dal presidente uscente degli Stati Uniti Donald Trump, che ha accusato la Cina di creare il virus nei suoi laboratori, mentre non ha esitato a cercare l’Organizzazione mondiale della sanità come … un occupante della Cina.

Le misure restrittive hanno dimostrato di essere un’arma importante per i governi per frenare la diffusione della malattia. L’Italia è stato il primo paese ad avviare il blocco, poiché ha colpito brutalmente il virus.

Le foto di Bergamo hanno appeso il pianeta nella primavera del 2020 e hanno innescato una serie di azioni che in futuro, si scopre, hanno causato ingenti danni alle economie delle nazioni. L’Unione Europea è stata costretta a creare un fondo speciale di ripresa per riavviare la sua economia, mentre gli Stati Uniti registravano restrizioni giornaliere alle attività e un alto tasso di disoccupazione da nove mesi.

Negativi

Anche le continue restrizioni e la diffusione di false notizie sull’epidemia hanno rafforzato gli effetti del virus. Folle di persone in vari paesi sono scese in piazza per protestare contro le restrizioni, maschere e vaccini, mentre le teorie del complotto su Bill Gates, il 5G e persino le preoccupazioni sugli ingredienti dei vaccini stanno causando un mal di testa ai governi che cercano modi per fermare la diffusione del virus.

READ  Primo contatto con la Yamaha D'elight 125 in Italia

Movimenti e partiti, soprattutto dell’estrema destra, che vogliono abbracciare teorie del complotto, come Alternativa per la Germania (AfD), VoX in Spagna, ma anche gruppi neofascisti in Italia, hanno chiesto proteste contro le restrizioni.

E nella buona notizia dei vaccini e dell’inizio delle prime vaccinazioni, una nuova mutazione del Corona virus, molto più contagiosa, è apparsa nel Regno Unito e ha lanciato l’allarme in tutta Europa. I paesi dell’Unione Europea hanno chiuso i loro confini e non accetteranno voli dal Regno Unito. La nuova mutazione del virus è motivo di preoccupazione e sta riportando gli Stati membri a nuove misure di contenzione.

Questo Natale sarà sicuramente completamente diverso. La speranza per un vaccino rimane potente, ma non è una panacea. Gli scienziati ammettono che anche dopo le vaccinazioni, l’uso della maschera e le misure protettive faranno ancora parte della vita di tutti i giorni. Wuhan è riuscito dopo un severo blocco, mentre l’Occidente ha pagato il prezzo della sua arroganza …
Un team internazionale di scienziati dell’OMS incaricati di indagare sull’origine del nuovo coronavirus si recherà nella regione di Wuhan nella prima settimana di gennaio. Con la seconda ondata dell’epidemia che ha colpito duramente gli Stati Uniti e l’Europa, scienziati di dieci paesi cercheranno di trovare risposte sull’animale ospite che ha infettato l’uomo e ha cambiato la vita di tutti per un anno intero. almeno…

Seguici Google News


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *