Buona ricetta e ottimi consigli

Illustrazione, foto: momsdish.com

Tutti si adattano da soli al potere russo e tutti sanno quanto lo amano.

La ricetta originale dell’insalata di patate Olivier è stata creata dal famoso chef russo Lucien Olivier nel 1860. Era il famoso chef dell’Hermitage, uno dei ristoranti più famosi della storia di Mosca.

La ricetta base è semplice, anche un principiante in cucina può padroneggiarla.

ingredienti:

  • 150 grammi di patate
  • 150 grammi di piselli
  • 150 g di carote
  • 150 grammi di cetriolo (in salamoia)
  • 150 grammi di maiale a vostra scelta
  • 300 grammi di maionese
  • 2 uova sode
  • 1 cucchiaio di senape
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • un pizzico di sale
  • un po’ di pepe

Preparazione:

Si ritiene che la chiave per una buona insalata russa risieda nella maionese e nelle patate. Le patate saranno molto più gustose se le cuoci con la buccia e solo dopo sbucci e trita. Cuocere separatamente patate, carote e piselli e aggiungere un pizzico di sale ad ogni ingrediente. Cuocete le patate, con la buccia, fino a quando non riuscirete a infilzarle facilmente con una forchetta. Fate cuocere i piselli e le carote per una decina di minuti, facendo attenzione a non cuocerli troppo.

insalata russa
Credito immagine: momsdish.com

Quando le verdure saranno cotte, versateci sopra dell’acqua fredda e fatele asciugare. Cercate di asciugare il più possibile tutte le verdure per renderle più sode e più facili da modellare.

Il processo di preparazione è semplice: tagliare tutti gli ingredienti a cubetti e mescolare con maionese e spezie.

Chef esperti suggeriscono di cuocere le verdure con qualche ora di anticipo in modo da raffreddarle a temperatura ambiente e scolarle il più possibile. Tritare il cetriolo un po’ prima e scolarlo bene per evitare che l’insalata si sporchi.

READ  搬出國仇家恨! 華春瑩 : 提醒一下 北約還欠著中國人民的血債 | 政治

Puoi conservare l’insalata russa in frigorifero per un massimo di due giorni. Se volete utilizzarlo per più giorni, conservate gli ingredienti tritati in un contenitore ben chiuso in frigorifero, e aggiungete la maionese poco prima di servire.

Notizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *