Affollata nello spazio? La Stazione Spaziale Internazionale ha eluso più volte i detriti dei satelliti cinesi | muschio | Satellite SpaceX | stazione spaziale cinese

Il Partito Comunista Cinese protesta contro la rinascita dei satelliti SpaceX vicino alla stazione spaziale e l’opinione pubblica antiamericana fa risorgere Musk dopo essere stato attaccato

[EpochTimes29ديسمبر2021](Rapporto completo del giornalista di Epoch Times Lin Yan) Si è lamentato di PechinoSatellite SpaceXDue volte vicino alla sua stazione spaziale, il mondo esterno è preoccupato per la gestione del sistema spaziale esterno.Gli astronomi hanno sottolineato che la Stazione Spaziale Internazionale ha dovuto evitare il PCC diverse volte negli ultimi anni.Test anti-satelliteI frammenti risultanti.

Nello spazio, il pericolo di collisioni tra oggetti si verifica continuamente. L’ultimo rapporto presentato dal Partito Comunista Cinese alle Nazioni Unite all’inizio di dicembre lamentava che i satelliti Starlink lanciati da SpaceX si fossero avvicinati alla stazione spaziale cinese rispettivamente il 1 luglio e il 21 ottobre, causando l’urgente evasione della stazione spaziale cinese, che ancora una volta attirato l’attenzione attirato.

La CNN ha riferito martedì (28 dicembre) che evitare le collisioni è un enorme problema che ha afflitto ogni paese spaziale e, finora, non esiste una soluzione internazionale perfetta per tracciare e coordinare il movimento degli oggetti nello spazio.

Ogni partecipante ha una certa responsabilità per la congestione dell’orbita terrestre. Allo stesso modo, tra questi detriti che galleggiano nello spazio, c’è anche un “contributo” all’esperimento di distruzione delle stelle del PCC.

I test militari anti-satellite condotti in passato da Cina e Russia – utilizzando missili per far esplodere i satelliti in orbita – hanno prodotto grandi quantità di detriti spaziali. Questi detriti galleggiano in modo incontrollabile in orbita, minacciando tutti i veicoli spaziali, le stazioni spaziali o i satelliti che potrebbero attraversare il percorso del campo di detriti.

READ  tempo metereologico. Nuvole nella Marna, litigi in Aisne e qualche patatina nelle Ardenne questa domenica

Jonathan McDowell, astronomo dell’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics, ha dichiarato alla CNN Finance che negli ultimi anni la Stazione Spaziale Internazionale ha dovuto evitare la Cina diverse volte nel 2007.Test anti-satelliteI frammenti risultanti.

“Questo è un altro segno di una nuova era. Siamo nella nuova era spaziale, che è più affollata e più stressante”, ha detto McDowell.

Il Washington Post ha riferito martedì che i detriti spaziali cinesi stanno causando problemi agli Stati Uniti e ad altri paesi. A novembre, la Stazione Spaziale Internazionale ha effettuato manovre per evitare la collisione con i detriti di un satellite distrutto dalla Cina prima del 2007.

Due astronauti della NASA e dell’Agenzia spaziale europea installano con successo pannelli solari per la Stazione Spaziale Internazionale durante una passeggiata nello spazio il 20 giugno 2021. L’immagine mostra un diagramma di una passeggiata nello spazio. (NASA/AFP tramite Getty Images)

Prevenire le collisioni con oggetti volanti richiede più cooperazione che confronto

Reuters riferisce che si ritiene che ci siano circa 30.000 satelliti e altri detriti in orbita attorno alla Terra e gli scienziati stanno esortando i governi a condividere i dati per ridurre il rischio di catastrofiche collisioni spaziali.

La NASA ha annullato una passeggiata spaziale alla fine di novembre, citando il rischio di detriti spaziali. A quel tempo, il signor Elon CEO di SpaceX?muschioElon Musk ha risposto su Twitter che le orbite di alcuni dei satelliti Starlink sono state modificate per ridurre la possibilità di collisione.

Secondo la denuncia della Cina alle Nazioni Unite a dicembre,Satellite SpaceXDurante lo stretto contatto di ottobre, “la strategia di manovra non è chiara e l’errore orbitale è difficile da valutare”, spingendo la stazione spaziale cinese a evitare i satelliti SpaceX e “evitare potenziali collisioni”.

Tuttavia, il sito Web di Starlink ha affermato che la tecnologia autonoma di prevenzione delle collisioni è integrata nel satellite in modo che possa evitare automaticamente la collisione con spazzatura spaziale, stazioni spaziali o altri oggetti spaziali.

READ  I fisici portano un oggetto di dimensioni umane in uno stato di quasi inerzia, raggiungendo uno stato quantico

McDowell ha detto alla CNN Finance che, secondo i suoi dati, luglio si avvicinastazione spaziale cineseI satelliti Starlink hanno leggermente modificato le loro traiettorie, il che potrebbe indicare che i sistemi autonomi del satellite stanno funzionando.

Ha aggiunto che questi sistemi sarebbero difficili da essere efficaci senza una maggiore cooperazione tra tutte le parti.

Se fosse stato lui, ha detto, “Anche se sapessi che SpaceX aveva un sistema autonomo, non so se funzionerebbe questa volta. Non so se funzionerebbe”.

Il 2 maggio 2021, al largo di Panama City, in Florida, la navicella spaziale Dragon di SpaceX Resilience ha inviato con successo quattro astronauti sulla Terra dalla Stazione Spaziale Internazionale. (Bill Ingalls/NASA via Getty Images)

Pechino costruisce una grande rete di opinione pubblica antiamericana: prima manda in cielo 100.000 satelliti

Ma Pechino sembra mancare di un atteggiamento collaborativo con Washington. Martedì (28 dicembre), il portavoce del ministero degli Esteri del Partito comunista cinese, Zhao Lijian, ha accusato gli Stati Uniti di aver violato le disposizioni del Trattato sullo spazio extraatmosferico e dei doppi standard e ha chiesto la detenzione degli Stati Uniti. Responsabile di questo per evitare che tali incidenti si ripetano.

Lo stesso giorno, la TV di Stato del Partito Comunista Cinese ha trasmesso un programma dello stesso calibro e su Internet è risorta una nuova ondata di opinione pubblica antiamericana.27), i netizen cinesi sono diventatimuschiolanciare un attacco vocale.

Negli ultimi anni, la Cina è diventata una grande sfida per gli Stati Uniti nel campo dell’esplorazione spaziale. A maggio, la Cina è diventata il secondo paese a dispiegare un veicolo spaziale sulla superficie di Marte. Pechino ha annunciato in estate che il suo obiettivo è inviare una missione con equipaggio su Marte entro il 2033. Tale programma potrebbe anticipare la NASA.

READ  Fondazioni 2021: "Radiazioni" dei risultati - ammissione, statistiche, tabelle

Alcuni commentatori cinesi hanno suggerito pubblicamente che la distribuzione del satellite potrebbe essere accelerata per competere con SpaceX di Musk. Riferendosi all’obiettivo di SpaceX di mettere in orbita più di 40.000 satelliti, Dan Bin, un magnate del private equity e presidente di Shenzhen Oriental Harbour Investment Management Co., Ltd., martedì ha elogiato 12,8 milioni di fan su Weibo: “Vieni prima, prima. .. noi.” Puoi inviare fino a 100.000 prima.”

Finora SpaceX ha rifiutato di commentare.

La base aerea di Vandenberg dell’esercito americano è responsabile del monitoraggio del traffico spaziale e del monitoraggio di potenziali collisioni e l’agenzia non ha risposto a una richiesta di commento sul rapporto cinese.

Musk ha fondato SpaceX quasi 20 anni fa. In un briefing di luglio alla FCC, SpaceX ha affermato che la società ha lanciato circa 1.800 satelliti Starlink in uso in più di 20 paesi.

La società prevede di accelerare il ritmo dei lanci di satelliti nei prossimi anni. SpaceX ha affermato nei documenti normativi che spera di lanciare almeno 30.000 satelliti aggiuntivi.

Redattore responsabile: Ye Ziwei #

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *