La storia del più grande telescopio spaziale mai costruito dalla NASA! | La storia del telescopio spaziale James Webb di Thulasy Joy

Thiruvananthapuram, pubblicato per la prima volta il 28 dicembre 2021 alle 15:46 IST

Se la missione del telescopio James Webb avrà successo, sarà un importante traguardo per l’esplorazione dello spazio. Aspettiamo che il telescopio web veda come il viaggio di una macchina del tempo nel post-universo.

Quanto è profondo il vuoto dell’universo tra i punti luminosi di luce che si affacciano sul cielo!

Ricorda, raggiungiamo l’infinito sedendoci su una roccia che non ha le dimensioni di un granello di polvere rispetto alle dimensioni dell’universo. Se possiamo conoscere l’origine dell’universo e le condizioni in quel momento da questo luogo banale, quali grandi conquiste della scienza e della tecnologia ci hanno portato ai margini dell’universo!

Si stima che il nostro universo abbia 13,8 miliardi di anni. Circa 100-250 milioni di anni dopo il Big Bang, questa è conosciuta come l’età oscura cosmica. Dopo di che, sono nate le prime stelle e luci nell’universo. In quale forma di luce si allontana da noi la luce in questo periodo di 13,6 miliardi di anni?

Non senti la sirena di un’ambulanza che si allontana e capisci dalla tua stessa voce che si sta allontanando da noi? Questo è chiamato il fenomeno Doppler.

Come le onde sonore, le onde luminose hanno l’anisotropia Doppler.

Le diverse galassie nell’universo che hanno iniziato ad espandersi dopo il Big Bang si stanno allontanando l’una dall’altra. L’effetto Doppler sulle onde luminose di esse aumenta la loro lunghezza d’onda, il redshift.

In questo modo, la luce delle galassie lontane differirà nello spostamento verso il rosso dall’ultravioletto e raggiungerà la Terra alla lunghezza d’onda dell’infrarosso.

READ  Il sito preistorico mostra che gli uomini moderni non sono stati i primi a cambiare il mondo

Ma le molecole d’acqua nell’atmosfera terrestre, come l’anidride carbonica, assorbono una buona percentuale di radiazioni infrarosse. Inoltre, la luce che vi entra viene assorbita dall’atmosfera e la irradia sotto forma di radiazione infrarossa. Tutto ciò impedisce che la luce infrarossa delle stelle venga rilevata dalla Terra. Pertanto, se gli osservatori a infrarossi fossero nello spazio, potrebbero effettuare osservazioni stellari accurate senza interferire con l’atmosfera.

Ad un’altitudine di circa 547 km sopra la Terra, il telescopio Hubble non è in grado di rilevare deboli radiazioni infrarosse dalle prime stelle. È da 10 a 100 volte più sensibile del telescopio Hubble al telescopio James Webb.

Il più grande telescopio spaziale della NASA fino ad oggi è circa quattro volte la distanza dalla Terra alla Luna (1,5 milioni di km).

La missione principale del telescopio James Webb è studiare la struttura delle stelle e delle galassie. La scienza spera che questo possa portare all’emergere della vita e alla possibilità di vita altrove nell’universo.

Circa il 70% della materia nell’universo è materia oscura nascosta che non possiamo trovare.

Il James Telescope potrebbe essere in grado di misurare con maggiore precisione la differenza di luce tra i buchi neri. Questi risultati potrebbero far luce sullo studio della materia nera e dei buchi neri.

La missione James Webb Telescope è anche un precursore del telescopio a infrarossi che la NASA intende lanciare per studiare la materia e se il futuro dell’universo è una grave crisi o un’espansione perpetua.

Se la missione del telescopio James Webb avrà successo, sarà un importante traguardo per l’esplorazione dello spazio. Aspettiamo che il telescopio web veda come il viaggio di una macchina del tempo nel post-universo.

READ  Test della personalità: sei una persona avida? Raccontaci cosa vedi prima nell'immagine per scoprirlo | Test virale 2021 | Visita oculistica oggi | Test psicologico | Messico

Ultimo aggiornamento 28 dicembre 2021 alle 16:16 ora dell’Indocina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *