Vienna: Tolleranza vaccina i clienti – offre servizi gratuiti!

redazione elefherostypos.gr

Un importante bordello della capitale austriaca Vienna offre un vaccino contro il coronavirus ai suoi clienti in cambio di una visita gratuita al sito!

Il Fun Palace, come viene chiamato il bordello, vuole contribuire all’aumento dei tassi di vaccinazione, ma anche dei tassi dei suoi clienti, che comunque sono diminuiti nel bel mezzo dell’epidemia.

Se accettano di vaccinarsi, i potenziali clienti del negozio possono godersi una sessione di 30 minuti in sauna con la “signora di loro scelta”.

I tassi di vaccinazione austriaci sono tra i peggiori dell’Europa occidentale, spingendo il governo a imporre restrizioni più severe.

Circa il 64% degli austriaci è completamente vaccinato e coloro che non sono stati vaccinati non possono visitare bar, ristoranti e parrucchieri.

La regola “2G” che richiede un certificato di vaccinazione o malattia per entrare in diverse aree di importanza sanitaria si applica a hotel, cinema, nonché a qualsiasi raduno di più di 25 persone. Sarà preceduto da un periodo di transizione, durante il quale un certificato di vaccinazione con la prima dose con test PCR consentirà alle persone di entrare in luoghi dove i vaccinatori non possono entrare.

Le nuove misure sono state annunciate venerdì, poco prima che i casi giornalieri in Austria raggiungessero i livelli più alti in un anno. La percentuale è aumentata in modo significativo sabato, registrando 9.943 casi, superando il “record” del 13 novembre 2020 (9586 casi).

In mezzo a tutto questo, la casa di cura incoraggia sia gli uomini che le donne a visitare il centro di vaccinazione. “A causa della pandemia, abbiamo registrato un calo del 50% in [σε πελάτες]. “Con questa iniziativa, speriamo che il numero dei clienti aumenti ancora”, ha dichiarato.

READ  Sissy Christido - Maria Calabria: ... le gemelle! - freegossip.gr

“Stavo per farmi vaccinare comunque, ma la regola della seconda generazione ha decisamente accelerato un po’ le cose”, ha detto un uomo di nome Gerhard, che aveva visitato il bordello.

“E dopo che un mio conoscente ha organizzato questo lavoro, ho pensato: andiamo.”

“Penso che vada perfettamente bene perché in questo modo possiamo ottenere un tasso di vaccinazione migliore, necessario per porre fine all’epidemia ad un certo punto”.

“Fondamentalmente stavo guardando le statistiche e leggendo che abbiamo bisogno di circa il 70/75% per raggiungere l’immunità di gregge, ma in questo momento siamo solo al 63%”, ha detto a Reuters il direttore di Fun Palast Peter Lascaris.

“Poi ho notato nelle statistiche che molti uomini, molti dei quali con un passato di immigrazione, in realtà si rifiutano di essere vaccinati o non sanno nemmeno che possono essere vaccinati. “Dato che questo è il pubblico di cui stiamo parlando principalmente, abbiamo deciso di allestire qui un centro di vaccinazione”.

Una delle donne che lavorano al Fun Palast, che si chiama Mina, ha detto: “Beh, penso che sia una grande idea avere un centro di vaccinazione a Fun Palast, perché il nome del negozio significa solo: divertiti un po’ qua e là e prendi torniamo un po’ più alla normalità!”

“Penso anche che sia un’ottima idea offrire le nostre vaccinazioni a donne e bambini, e ovviamente agli uomini”.

Secondo quanto riferito, il cancelliere Alexander Schallenberg ha affermato che le ultime misure dell’Austria per contrastare la diffusione del coronavirus probabilmente rimarranno in vigore fino a Natale e Capodanno.

Segui eleftherostypos.gr su Google News e sii il primo a conoscere tutte le novità

READ  Nutella ti porta un viaggio in Italia con un'edizione limitata di barattoli

le notizie di oggi

Guarda tutte le ultime da loro Notizia a partire dal Hellas e il la gente, in qualsiasi momento in ElefherosTypos.gr

Leggi tutte le nostre news su google browser
Metti mi piace alla nostra pagina in Sito di social network Facebook
Seguici Instagram
Seguici Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *