Un meteorologo avverte di prepararsi alla siccità

Un meteorologo avverte di prepararsi alla siccità

L’Autorità Meteorologica Nazionale dell’Uganda (UNMA) ha pubblicato le sue previsioni per febbraio, prevedendo che la maggior parte del paese avrà condizioni di tempo asciutto.

Quali condizioni meteorologiche dovremmo prepararci per questo mese?

La missione delle Nazioni Unite in Mali prevede che il paese sarà più caldo della media. Anche se si prevede che prevarranno condizioni soleggiate e secche, l’ultimo rapporto dell’autorità evidenzia i potenziali impatti su vari settori e altri importanti consigli per le comunità. Le previsioni climatiche di febbraio 2024 e l’andamento delle precipitazioni di gennaio 2024 indicano che è probabile che la maggior parte delle parti del paese rimanga generalmente asciutta e soleggiata con condizioni nebbiose.

Tuttavia, sono previste piogge occasionali nel sud-ovest e attorno al bacino del Lago Vittoria. In generale, le temperature dovrebbero essere più calde della media nella maggior parte del Paese.

Le condizioni calde persisteranno in tutti e quattro gli angoli del Paese?

Non reale. Nel mese di gennaio 2024, forti piogge sono cadute a Kigezi, nel bacino del Lago Vittoria e nelle parti orientali del paese. Febbraio sarà l’esatto opposto. Questa non è una novità. Temperature calde, secche e superiori alla media si registrano solitamente nel mese di febbraio.

Le previsioni per febbraio indicano che condizioni di siccità, sole e nebbia probabilmente persisteranno in gran parte del Paese. Tuttavia, è probabile che le parti sud-occidentali del paese vedranno condizioni più umide, mentre le parti isolate intorno al centro, in particolare il bacino del Lago Vittoria, che si estende nella regione orientale, dovrebbero vedere piogge occasionali.

“In altre parti del paese si possono prevedere temperature che vanno dai 24°C ai 28°C. Vale la pena notare che le aree degli altipiani come Rwenzori, Elgon e Kigezi dovrebbero vedere temperature più fresche che vanno dagli 8°C ai 22°C.” Lo ha rivelato il Papa. Alex Ogwang, direttore esecutivo della Missione antimine delle Nazioni Unite.

E aggiunge: “Le temperature medie di febbraio dovrebbero variare da 24°C a 28°C nella metà settentrionale e da 20°C a 24°C nella metà meridionale”. Tuttavia, si prevede che le regioni occidentali della Rift Valley sperimenteranno temperature più elevate, comprese tra 28°C e 30°C.

Quali sono i fattori dietro il caldo previsto?

Queste previsioni sulla temperatura derivano dai diversi fattori climatici che influenzano i modelli meteorologici in Uganda nel mese di febbraio. Fattori come le condizioni prevalenti di El Niño, le temperature della superficie del mare tropicale, il dipolo dell'Oceano Indiano, l'influenza dei sistemi di alta pressione insieme alle caratteristiche geografiche locali contribuiscono tutti a modellare le prospettive climatiche del paese.

“Condizioni persistenti di siccità abbinate all’aumento delle temperature possono portare ad un aumento dei casi di malattie respiratorie e oculari a causa delle condizioni polverose e ventose”, afferma Ogwang. “Inoltre, la riduzione dei pascoli per gli animali e il potenziale esaurimento delle risorse idriche potrebbero esacerbare i conflitti tra uomo e fauna selvatica e le sfide agricole”, aggiunge. […] Vi è un aumento del rischio di epidemie di malaria a causa delle condizioni favorevoli per la riproduzione delle zanzare.

Che effetto avrà il caldo su di noi?

Secondo il Servizio Meteorologico, da gennaio a febbraio costituisce la principale stagione secca in Uganda. È caratterizzato da valori di temperatura diurna più caldi e condizioni di nebbia. La Missione delle Nazioni Unite in Afghanistan aggiunge che la fine di febbraio segna l'inizio del periodo per le zone meridionali del paese. Il direttore esecutivo della missione delle Nazioni Unite aggiunge inoltre: “I conflitti tra uomo e fauna selvatica possono intensificarsi durante la stagione poiché gli animali selvatici migrano in cerca di acqua e pascoli”.

READ  Tra le tensioni al confine, il ministro degli Esteri cinese potrebbe visitare l'India questo mese

Il governo ha consigliato agli automobilisti di guidare con cautela quando prevalgono condizioni di nebbia e nebbia, oltre ad aumentare il monitoraggio per segnalare eventuali casi di malattia alle autorità per un intervento immediato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *