Temporale, mareggiate forti e neve in montagna per domenica 26 e lunedì 27 marzo 25/03/2023

Temporale, mareggiate forti e neve in montagna per domenica 26 e lunedì 27 marzo 25/03/2023

Marte si riconnette con l’umidità e la turbolenza dell’oceano. Un trend che proseguirà a fine mese, anche con rinnovate agitazioni tra domenica e lunedì al passaggio della recessione nel nostro Paese.

Questa depressione non è nominata dai servizi meteorologici francesi, iberici o inglesi (che sono autorizzati a nominare tempeste sul suolo francese). Tuttavia, può essere chiamatoCosroeCome indicato dal servizio meteorologico tedesco.
È questa depressione che deve approfondirsi tra la Bretagna e i Paesi della Loira tra la notte tra sabato e domenica, prima di attraversare la nostra regione da ovest a est. Al suo passaggio, dovrebbe verificarsi un restringimento isobarico sul lato sud del sistema di bassa pressione, provocando a Una buona tempesta sulle regioni meridionali.


Situazione generale outlook – domenica 26 marzo 2023 -DWD

Questa tempesta inizierà Sulla costa dell’Oceano Atlantico nel bel mezzo della giornata Da questa domenica, avrà importanzaL’intero quartiere del sud-ovest e il Midwest Dal paese nel pomeriggio con vampate generali che vanno dal 80 e 90 km / h al chiuso. valori locali 100 o anche 110 km / h previsto il costa, in particolare nel settore della Vandea.

I venti più forti sposteranno in serata e poi nella notte verso est, interessando così diversi settori:

  • IL Rossiglione Con omaggi in su 90-100 km/ho anche di più 110 km / h sulla costa
  • sollievo Altopiano centrale Con raffiche di vento Da 100 a 120 km/ho anche di più 130 chilometri all’ora Anche nei siti più esposti settanta
  • IO’entroterra a Nizza con i venti Da 100 a 110 km/ho anche 120-130 km/h di punta
  • IL Montagne della Corsica Accanto Informazioni sul corso Cap Con raffiche da 100 a 110 km/h in media, anche 130-150 km/h su cime e promontori esposti.
READ  Il libro di un professore di Harvard spiega perché gli esseri umani non sono stati creati per correre, ma per sedersi


Previsione massima dell’omaggio – domenica 26 marzo 2023 (e la notte successiva) – Città meteo

Oltre a questi forti venti, sarà necessario anticipare anche a Mari ripidi sulla costa atlantica. A causa del forte flusso da ovest a nord-ovest, le onde possono raggiungere 6-7 metri È previsto durante la domenica pomeriggio sul Golfo di Biscaglia e sulla costa dell’Aquitania. Fortunatamente, le alte maree si sono verificate all’inizio della settimana e I coefficienti di marea stanno diminuendo (79 per l’alta marea la domenica mattina, 71 per la bassa marea nel pomeriggio).


Previsto Big Wave Rise – Domenica pomeriggio 26 marzo 2023 – Ifremer

Da notare che questa depressione dovrebbe causare un calo significativo delle temperature, creando al tempo stesso un flusso che si sposta gradualmente verso nord-ovest. Oltre a fornire umidità, questa massa di aria fresca ne sarà sinonimo Di nuovo la neve in montagnaSoprattutto alla fine della domenica e poi del lunedì.

se Tutti i rilievi saranno interessati da nevicate (Pirenei, Massiccio Centrale, Corsica, Alpi, Giura, Vosgi), questi sono Alpi settentrionali che saranno più esposte fino a 40 o anche 50 cm previsti in 48 ore sopra i 2000 m di altitudine. Questo limite di pioggia e neve dovrebbe abbassarsi Da 800 a 1000 mt Da un’altezza approssimativa nel Giura e nelle Alpi settentrionali lunedì mattina.


Accumulo neve previsto entro 48 ore (domenica 26 e lunedì 27 marzo 2023) – MeteoEsplorazione

Sul versante delle pianure questo freddo sarà incarnato a medio termine dal ritorno delle gelate, soprattutto sulle regioni orientali. Maggiori dettagli saranno dati tramite un articolo dedicato. Nel frattempo, sentiti libero di consultare Sito Web Meteo-Città Aggiornato e valutato quotidianamente o visita il nostro sito web Conto Twitter !

READ  Pegasus-III: piattaforma di fusione pronta per l'uso (USA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *