Risultati eccezionali per la squadra francese in Adamello

Oro (Emily Harrop), argento (Léna Bonnel) e bronzo (Thibault Anselmet per gli uomini) allo sprint. Oro (Axelle Mollaret) al termine della corsa verticale. E, questa domenica, due medaglie d’oro per Axelle Mollaret e Xavier Gachet, sul traguardo della corsa regina, quella individuale: la squadra francese di scialpinismo ha brillato in questa prima tappa della Coppa del mondo 2022 e vanta un record storico su un palcoscenico internazionale.

Perché se fossimo ben abituati a quello che la regina del circuito, Axelle Mollaret, brilla, in oro, sulla maggior parte dei podi individuali e verticali del circuito e ancora una volta su queste due gare di questo fine settimana, vedere più altri tricolori salire sul gradini più alti dei podi e, in ciascuna delle gare di questa prima tappa, è una prestazione eccezionale.

Harrop e Gachet sono un punto di svolta

Sono in particolare le medaglie d’oro (sprint) e di bronzo (gara individuale) di Emily Harrop e d’oro (gara individuale) di Xavier Gachet a dimostrare che, in questa stagione, i risultati della squadra francese non riposano più che sulle spalle di un singolo campione, per quanto alta possa essere. Fin dalla scorsa stagione, conoscevamo Thibault Anselmet capace di conquistare i podi in volata e individuale. La sua medaglia di bronzo nella volata di giovedì dimostra che in questa stagione dovrà sempre fare i conti.

Con quattro ori su sei a disposizione, i francesi si sono rivelati insostenibili in Italia. (./Statistiche SkiMo)

Con Xavier Gachet, solido vincitore della gara individuale di questa domenica, la situazione è diversa: l’Archois chiude da molti anni nel gruppo di testa senza salire spesso sul podio. Irregolare, capace di salire 3 volte sulla scatola nel 2015, ma di non prendere una sola medaglia l’anno successivo, Gachet ha comunque dimostrato che quando i pianeti si allineano, come ad Andorra nel 2017 e nel 2019, diventa intoccabile. È quanto accaduto questa domenica a Ponte di Legno: l’atleta ha dominato questa prima tappa, accompagnato sul podio dal compagno di sempre, William Bon Mardion (bronzo).

READ  A Clermont-Ferrand, la cucina italiana di Caffé Mazzo ci dà il massimo!

Nella sola categoria seniores, la Francia torna quindi dall’Italia con 4 medaglie d’oro sulle 6 a disposizione questo fine settimana. E, sul terreno della nazionale più potente finora, la selezione italiana. Sensazionale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *