Microsoft sta portando le applicazioni AI to Logic (standard) con Workflow Assistant in anteprima pubblica

Microsoft sta portando le applicazioni AI to Logic (standard) con Workflow Assistant in anteprima pubblica

Microsoft ha recentemente annunciato un assistente al flusso di lavoro per Applicazioni logiche (Standard), la Integration Platform as a Service (iPaaS) dell’azienda viene mostrata in anteprima pubblica. Con l’Assistente, gli sviluppatori hanno a disposizione un’interfaccia chat che fornisce l’accesso alla documentazione e alle procedure consigliate di App per la logica di Azure senza dover esplorare la documentazione o eseguire ricerche nei forum online.

L’Assistente flusso di lavoro è un altro miglioramento apportato dal team del prodotto App per la logica alle App per la logica insieme alla disponibilità generale del supporto del codice personalizzato .NET, del supporto di Application Insights e dello schema dei dati. Tutti questi miglioramenti riguardano la versione standard di App per la logica, il livello che consente agli sviluppatori di eseguire flussi di lavoro ovunque.

Assistente flusso di lavoro di Azure usa Open AI e ChatGPT per eseguire query su varie origini di conoscenza correlate alle applicazioni di logica di Azure, fornendo informazioni dettagliate per i flussi di lavoro creati dagli sviluppatori. I risultati delle query vengono elaborati in formato vettoriale e quindi accessibili tramite il sistema back-end basato sul Servizio app di Azure.

Divya Swarnkarun program manager del team Logic Apps di Microsoft ha scritto:

Quando viene fornita una richiesta di input, il back-end di App per la logica di Azure preelabora e inoltra la richiesta a un modello linguistico Azure Open AI di grandi dimensioni. Questo modulo genera risposte in base al contesto fornito (sotto forma di flusso di lavoro JSON) e al tuo prompt.

L’azienda consiglia di utilizzare l’Assistente flusso di lavoro quando si sceglie un connettore o un’azione, poiché sono disponibili più di 1.000 connettori, che descrivono i flussi di lavoro quando si collabora con altri sviluppatori o si trova il modo migliore per creare un flusso di lavoro.

READ  I laptop Dell XPS 13, 15 e 17 sono in vendita oggi

Swarnkar ha detto a InfoQ:

Il fulcro della nostra missione è migliorare la produttività degli sviluppatori e l’intelligenza artificiale è il nostro alleato chiave per raggiungere questo obiettivo. La nostra ultima versione, Workflow Assistant, è progettata per consentire agli utenti di integrare perfettamente l’intelligenza artificiale nel proprio flusso di lavoro. Fornisce innovazione e un ponte per scoprire assistenza sui prodotti, migliori pratiche, modelli standard e creare applicazioni ideali.

Assistente del flusso di lavoro (Fonte: Microsoft Impara)

Uno dei concorrenti di Microsoft nel settore iPaaS è Google, che ha recentemente lanciato un servizio di integrazione di applicazioni, successivamente fuso con Duetto di Amnesty International. Duet AI in Application Integration può creare flussi di integrazione a partire dai requisiti descritti in linguaggio naturale forniti nel servizio attraverso un’interfaccia. Inoltre, Duet AI può creare una mappatura dei dati virtuali all’interno del flusso di integrazione che collega le due applicazioni in base alle variabili create nel flusso di integrazione e nelle applicazioni integrate.

Quando InfoQ ha chiesto cosa vede Microsoft andare avanti con il suo assistente del flusso di lavoro, Swarnkar ha detto:

Le vaste possibilità aperte dall’intelligenza artificiale sono supportate dal feedback dei clienti e dalla risoluzione dei problemi nel mondo reale. La documentazione del flusso di lavoro è attualmente inviata tramite il nostro Assistente del flusso di lavoro. Il potenziale dell’intelligenza artificiale per aggiungere valore in tutte le fasi dello sviluppo delle applicazioni – dalla creazione e implementazione al test e al monitoraggio – è enorme e il feedback dei clienti guiderà i nostri investimenti.

Infine, ulteriori dettagli sull’Assistente flusso di lavoro per app per la logica (standard) sono disponibili all’indirizzo Pagine di documentazione.

READ  WhatsApp lancia nuove funzionalità di messaggistica che stanno scomparendo oggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *