Come utilizzare il telefono come chiave di sicurezza per l’autenticazione a due fattori

Se vuoi verificare il tuo accesso a Google e rendere più difficile l’accesso a chiunque tranne te (sempre una buona idea), un modo è utilizzare il tuo iPhone o smartphone Android come chiave di sicurezza fisica. Sebbene tu possa configurare un’app 2FA di terze parti come Authy o persino utilizzare l’autenticatore di Google, ciò richiede l’inserimento della password e del codice generati dall’app. La sicurezza integrata di Google ti consente di accedere al tuo account semplicemente premendo “sì” o premendo il pulsante del volume dopo che sul telefono viene visualizzato un popup. Puoi anche utilizzare il telefono come chiave di sicurezza secondaria.

Usa il tuo telefono per accedere

Per configurarlo, sul tuo computer deve essere installata una versione corrente di Windows 10, iOS, macOS o Chrome OS. Prima di iniziare, assicurati che sul telefono sia installato Android 7 o versioni successive e che il Bluetooth sia attivato.

  • Anche se è improbabile che tu abbia un telefono Android a cui non è associato un account Google, se sei uno dei pochi, devi aggiungere un account Google al tuo telefono andando su Impostazioni> Password e accountscorrere verso il basso e selezionare Aggiungi un account > Google
  • Una volta terminato, apri il browser Google Chrome sul tuo computer
  • Vai a mioaccount.google.com/sicurezza su Chrome e fare clic Usa il tuo telefono per accedere

  • Inserisci la password del tuo account. Ti verrà chiesto di eseguire tre passaggi: scegli un telefono (se ne hai più di uno), assicurati di avere Touch ID (per iPhone) o blocco schermo (per Android) e aggiungi un numero di telefono di ripristino.

Ti verrà chiesto di completare tre passaggi.

Ti verrà chiesto di completare tre passaggi.

Verrai quindi sottoposto a un test del sistema e sarai invitato a eseguirlo in modo permanente.

Usa il telefono come chiave di sicurezza secondaria

Puoi anche utilizzare il telefono come chiave di sicurezza secondaria per assicurarti che sei effettivamente tu ad accedere al tuo account. In altre parole, per accedere all’account, sarà necessario portare con sé il telefono corretto con connessione Bluetooth.

  • Se non hai ancora impostato la verifica in due passaggi, fai riferimento a Pagina di sicurezza del tuo accountFare clic Verifica in 2 passaggi E segui le istruzioni. tl; Il DR è che dovrai accedere, inserire il numero di telefono e selezionare i metodi di verifica secondari che desideri.
  • Scorri l’elenco dei metodi secondari e seleziona Aggiungi una chiave di sicurezza.
  • E ancora, seleziona Aggiungi una chiave di sicurezza.

Puoi scegliere il telefono, l'unità USB o la chiave NFC come chiave di sicurezza.

Puoi scegliere il telefono, l’unità USB o la chiave NFC come chiave di sicurezza.

  • Ti verrà data la possibilità di aggiungere il tuo telefono (o uno dei tuoi telefoni, se ne hai più di uno), una chiave USB fisica o NFC. Scegli il tuo telefono.
  • Riceverai un avviso che ti informa che devi mantenere attivo il Bluetooth e che puoi accedere solo con un browser supportato (Google Chrome o Microsoft Edge).

Questo è! Hai configurato il telefono come token di sicurezza e ora puoi accedere a Gmail, Google Cloud e altri servizi Google e utilizzare il telefono come metodo di verifica principale o secondario.

Quando accedi al tuo account Google, il telefono ti chiederà di confermare l'accesso.

Quando accedi al tuo account Google, il telefono ti chiederà di confermare l’accesso.

Il telefono confermerà quindi il tuo ID tramite il computer tramite Bluetooth.

Il telefono confermerà quindi il tuo ID tramite il computer tramite Bluetooth.

Assicurati solo che il tuo telefono sia vicino al tuo computer ogni volta che provi ad accedere. Il computer ti dirà quindi che il telefono visualizza un messaggio. Segui le istruzioni per verificare il tuo login e il gioco è fatto!

Aggiornamento 29 marzo 2021 11:20 ET: Questo articolo è stato originariamente pubblicato il 12 aprile 2019 ed è stato aggiornato per tenere conto delle modifiche nell’interfaccia di Google.

READ  Twitter per semplificare lo scorrimento tra i tweet più recenti sulla home page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.