L'undicesimo dell'Italia ai Mondiali del 2006

L'undicesimo dell'Italia ai Mondiali del 2006

2006, Coppa del Mondo in Germania e anno del 4° titolo mondiale dell'Italia, la seconda nazione più vittoriosa nella competizione. Gli uomini di Marcello Lippi hanno vinto la finale ai rigori contro i francesi. 90 minuti ripercorre gli 11 della Nazionale ai Mondiali del 2006.

Calcio - Coppa del Mondo FIFA 2006 - Finale - Italia vs.  Francia

Gianluigi Buffon con il trofeo della Coppa del Mondo / Eddy LEMAISTRE/GettyImages

Gianluigi Buffon, non c'è bisogno di presentarlo. L'incoronazione è finalmente arrivata. Il miglior portiere del mondo a quel tempo vinse la sua prima Coppa del Mondo dopo essere retrocesso in Serie B con la Juventus.

È stato votato miglior portiere della competizione e, statisticamente, il portiere italiano respingerà il 93% dei tiri avversari durante la competizione. Mostruoso, Gigi è immenso.

Clint Dempsey, Gianluca Zambrotta

Gianluca Zambrottaface negli Stati Uniti durante la Coppa del Mondo 2006 / Simon M Bruty/GettyImages

Gianluca Zambrotta, uno dei migliori terzini di quest'epoca. Capace di giocare a destra o a sinistra, sarà preziosissimo per il girone italiano. Segnerà un gol anche ai Mondiali, nei quarti di finale contro l'Ucraina.

Fabio Cannavaro, Marco Materazzi

Fabio Cannavaro dopo la vittoria dell'Italia in finale / Alessandro Sabattini/GettyImages

Capitano Fabio Cannavaro. Che Mondiale per il difensore italiano. Un vero boss, l'intervento difensivo contro la Germania nel finale di partita (semifinale) mostra perfettamente cosa ha rappresentato questo giocatore per la Nazionale ai Mondiali. Solo 2 gol subiti in 7 partite, questo è tutto dire. Calma, intelligenza, carisma, Fabio Cannavaro sarà eletto Pallone d'Oro lo stesso anno.

Marco Materazzi

Marco Materazzi dopo l'incoronazione nel 2006 / Alessandro Sabattini/GettyImages

Durante questo Mondiale, Marco Materazzi ha vissuto tutte le emozioni possibili. Non giocherà da titolare nelle prime due partite del Mondiale, segnerà un gol di testa nella terza partita della fase a gironi contro la Repubblica Ceca. Ma non è finita.

READ  Il nuovo volto del design italiano

È stato espulso contro l'Austria all'ottavo per un brutto contrasto, ha saltato i quarti di finale e ha pareggiato in finale con un colpo di casco contro la squadra francese. Il resto lo sa tutto il mondo: riceve una testata da Zinedine Zidane. Materazzi ha vissuto un film nell'estate del 2006.

Fabio Grosso

Fabio Grosso dopo il gol contro la Germania in semifinale / Shaun Botterill/GettyImages

Dalla terza gara della fase a gironi contro la Repubblica Ceca, Marcello Lippi insedierà Fabio Grosso titolare fisso a sinistra: una scelta vantaggiosa.

Le prestazioni del giocatore del Palermo sono più che soddisfacenti ma un ricordo resta indelebile pensando a questo giocatore: il suo gol negli ultimissimi minuti nella semifinale contro la Germania su passaggio incredibile di Andrea Pirlo, il tutto commentato da Fabio Caressa e Beppe Bergomi avanti Cielo Italia. Magia.

Mauro Camoranesi

Mauro Camoranesi con la Nazionale nel 2006 / Simon M Bruty/GettyImages

Vero e proprio pilastro della Juventus, Mauro Camoranesi sarà protagonista della vittoria dell'Italia nel 2006. Perfetto esempio di giocatore combattivo, è stato elemento chiave di Marcello Lippi a centrocampo e giocherà 6 partite nel corso della competizione.

Regge il centrocampista italiano Gennaro Gattuso

Gennaro Gattuso con il trofeo della Coppa del Mondo / STRINGER/GettyImages

Nel ciclismo, Gennaro Gattuso sarebbe senza dubbio votato il più combattivo della scena. Su un campo di calcio il centrocampista del Milan non si è risparmiato, Ringhio era inesauribile. Formerà una coppia shock con Andrea Pirlo in mezzo.

Andrea Pirlo

Andrea Pirlo ai Mondiali del 2006 / Alex Livesey/GettyImages

Andrea Pirlo, il metronomo di questa Nazionale. Apparirà logicamente nell'11 tipo della competizione. Pirlo è soprattutto classe, talento ma soprattutto una calma straordinaria.

READ  Dopo la Francia, l'Italia si prepara a estendere l'uso della tessera sanitaria

Durante un’intervista di qualche anno fa, il Maestro italiano disse: “Non sento la pressione, non ci penso. Il 9 luglio 2006 ho passato il pomeriggio a Berlino a fare un pisolino e a giocare alla Playstation. La sera sono uscito e ho vinto il Mondiale”. Il nativo di Flero sarà un giocatore indiscutibile in questo girone, in particolare con questo fantastico passaggio per Grosso nella semifinale contro la Germania.

Baci del centrocampista italiano Simone Perrotta

Simone Perrotta con la Coppa del Mondo 2006 / NICOLAS ASFOURI/GettyImages

E' semplice, Simone Perrotta ha giocato da titolare tutte le partite dei Mondiali. L'ex romanista ha confidato di essere convinto che non verrà convocato per il Mondiale.

Giocatore ombra, Perrotta verrà spesso schierato sulla sinistra da Marcello Lippi, posizione insolita per lui. Ma ha sempre risposto, motivo per cui ha iniziato sistematicamente.

Francesco Totti

Francesco Totti dopo l'incoronazione nel 2006 / Alessandro Sabattini/GettyImages

Frattura del perone a febbraio, incerta la sua partecipazione ai Mondiali. Infine, la leggenda vivente della Roma sarà proprio tra quelle convocate da Marcello Lippi. Francesco Totti segnerà un gol durante la competizione tra cui questo famoso nel 94esimo contro l'Australia negli ottavi di finale su rigore.

Per quanto riguarda il gol di Fabio Grosso, i commentatori di Cielo Italia restano indimenticabili nel momento del gol:”Francescooooooooo Totti Totti Totti Totti Totti Totti Totti“. Emozioni assicurate.

Luca Toni

Luca Toni dopo il gol contro l'Ucraina nei quarti di finale / Ben Radford/GettyImages

Il Mondiale 2006 di Luca Toni non è stato necessariamente impressionante: ha segnato solo due gol, una doppietta nei quarti di finale contro l'Ucraina.

Sfortunatamente per lui, ma senza conseguenze, segnò un gol contro Barthez nella finale contro la Francia, gol però rifiutato. Non importa, “SIAMO CAMPIONI DEL MONDO” (“siamo campioni del mondo”) e questa è la cosa più importante per l'Italia. Una ferita profonda per la Nazionale francese e i suoi tifosi.

READ  La Roche-sur-Yon: Basilic and Co apre un negozio in Boulevard d'Italie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *