L’italiano che aveva pianificato di rapinare una banca di salvataggio dopo il crollo del tunnel

La foto mostra i funzionari che effettuano un’operazione di salvataggio mentre scavano il Tunnel Parallelo.

Un uomo che avrebbe pianificato una rapina in banca a Roma è stato salvato da un tunnel che stava scavando, secondo un rapporto di Guardiano.

Lo sbocco ha affermato che i vigili del fuoco hanno lavorato per otto ore per salvare l’uomo da una fossa profonda sei metri giovedì dopo che un tratto di strada è crollato sulla Strada Innozzo XI vicino al Vaticano.

Dopo aver ricevuto una chiamata da uno dei quattro presunti membri della banda che sono riusciti a fuggire dal tunnel crollato giovedì mattina, i servizi di emergenza sono stati avvisati.

Mentre i soccorritori stavano facendo il difficile compito di scavare una fossa parallela per raggiungere l’uomo, si è sentita una voce che gridava: “Aiutami, ti prego di tirarmi fuori”. Guardiano Riferito, citando i media locali.

All’uomo sono stati somministrati pasti liquidi e una bombola di ossigeno per aiutarlo a respirare. Alla fine è stato commosso vivo da un lungo applauso del vasto pubblico che si è radunato per vedere. Secondo la polizia, quando è stato portato in ospedale, ha riportato ferite gravi ma non pericolose per la vita.

La polizia ha detto che gli altri quattro membri della banda accusati, tutti arrestati, e l’uomo di Roma erano stati precedentemente condannati per furto. media locali.

L’inizio del tunnel era sotto un negozio chiuso e, secondo la polizia, ci stavano scavando per arrivare al caveau di una banca locale.

Per approfittare della chiusura della banca e del fatto che Roma era per lo più vacante, avrebbero scavato un po’ ogni giorno per poter rubare la loro rapina a Ferragosto, una festa italiana paragonabile al Natale.

READ  Лудост на Острова! Арестуваха жена, защото... седяла на пейка СНИМКИ/ВИДЕО

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.