Decine di migliaia fuggono dopo che il tifone Telem ha colpito Cina e Vietnam | Notizie meteorologiche

Decine di migliaia fuggono dopo che il tifone Telem ha colpito Cina e Vietnam |  Notizie meteorologiche

Un potente tifone colpisce la costa della provincia cinese del Guangdong, portando forti venti, mareggiate e forti piogge.

Decine di migliaia di persone sono fuggite dalle loro case nel sud della Cina e in Vietnam quando un potente tifone si è abbattuto, provocando allarmi per inondazioni e centinaia di cancellazioni di voli e treni.

L’amministrazione meteorologica cinese ha dichiarato che il tifone Talim, il quarto tifone dell’anno, si è abbattuto sulla costa della provincia del Guangdong intorno alle 22:20 ora locale (14:20 GMT) di lunedì notte, con venti massimi sostenuti di 136,8 chilometri all’ora (85 km). miglia all’ora).

Il dipartimento meteorologico ha affermato che tempeste e piogge torrenziali hanno colpito anche la costa meridionale dal Guangdong alla provincia di Hainan.

È stata emessa un’allerta meteorologica arancione, la seconda più alta in un sistema a quattro strati con codice colore, e quasi 230.000 persone nel Guangdong sono state evacuate al sicuro a partire dalle 17:00 ora locale (09:00 GMT) di lunedì, secondo le notizie Paese. Agenzia Xinhua.

Ha aggiunto che le autorità cinesi hanno ordinato la chiusura di dozzine di destinazioni turistiche costiere, mentre 11 navi di soccorso, cinque elicotteri, 46 navi di soccorso e otto squadre di soccorso erano in allerta per rispondere alla tempesta.

Talim dovrebbe trasferirsi nella baia di Beibu nel Mar Cinese Meridionale e il dipartimento meteorologico ha avvertito che il tifone potrebbe atterrare per la seconda volta nella zona costiera della regione autonoma del Guangxi Zhuang martedì mattina.

A parti del Guangxi è stato detto di prepararsi per inondazioni improvvise fino a martedì.

La gente guarda enormi onde in riva al mare mentre il tifone Talim si avvicina a Boao, nella provincia di Hainan, nel sud della Cina, il 17 luglio 2023. [CNS /AFP]

In Vietnam, le autorità hanno dichiarato lunedì che si stanno preparando a evacuare circa 30.000 persone dalle aree più colpite previste nelle province di Quang Ninh e Hai Phong.

READ  Боррель в Росії - У США з'явився шанс відновити зв'язки з ЄС після приниження Борреля в Росії — Новини світу — УНІАН

L’High Disaster Response Committee vietnamita ha affermato in una dichiarazione online che Talim “potrebbe essere una delle più grandi aziende ad aver colpito il Golfo del Tonchino negli ultimi anni”.

Ai turisti è stato consigliato di lasciare le isole remote e le compagnie aeree hanno riprogrammato i servizi per evitare la tempesta.

Il primo ministro vietnamita Pham Minh Chinh ha avvertito di possibili inondazioni domenica scorsa e ha ordinato alle squadre di risposta ai disastri di prepararsi per “immediati lavori di soccorso e soccorso”.

Centinaia di treni sono stati sospesi a Guangdong e Hainan, nel sud della Cina, compresi i treni ad alta velocità tra Guangzhou e Shenzhen, la capitale confinante con Hong Kong, secondo quanto riportato dal quotidiano statale China Daily, citando gli operatori di servizi locali.

Le autorità dell’isola di Hainan hanno detto alle navi nelle acque vicine di tornare in porto dopo che la stazione locale di previsioni marine ha avvertito di onde alte fino a 6 metri (20 piedi), ha riferito Xinhua.

I media statali hanno riferito che l’aeroporto internazionale di Meilan e l’aeroporto di Qionghai Boao sull’isola di Hainan avevano cancellato tutti i voli.

FlightAware, il sito web internazionale di tracciamento dei voli, ha fissato quel numero a oltre 160 cancellazioni di voli da e per l’isola lunedì.

Più di 80 voli sono stati cancellati all’aeroporto Zhuhai Jinwan nel Guangdong, vicino a Macao, hanno riferito i media locali.

Gli scienziati hanno avvertito che gli uragani stanno diventando più forti mentre il mondo si riscalda con i cambiamenti climatici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *