L’Inghilterra ha bisogno di intensificare la partita del Sei Nazioni contro l’Italia per evitare ulteriori sconfitte

S

La vittoria a sorpresa della Scozia sull’Inghilterra lo scorso fine settimana è stata sostenuta dalla super gestione del rischio a Twickenham.

L’ambasciatore della QBE Lawrence Dalaglio ha confermato in una colonna “Standard Sport” la scorsa settimana che il confronto tra Finn Russell e Owen Farrell sarebbe la chiave del risultato.

Il flyback scozzese Russell ha mitigato la posta in gioco molto meglio della sua controparte, calciando più del doppio delle volte e più del doppio dell’area.

Di conseguenza, la Scozia ha giocato di più nella zona rossa dell’opposizione e, a differenza dell’Inghilterra, ha convertito quelle visite in punti nella vittoria per 11-6.

Il confronto tra Finn Russell e Owen Farrell è stato la chiave del risultato

/ QBE

L’indice di rischio / ricompensa QBE è uno strumento di dati unico che mostra come le squadre di rugby scambiano il rischio e mitigano i rischi per vincere le partite del Guinness Six Nations Championship.

Sviluppato dagli analisti delle prestazioni di rugby e QBE, l’indice va oltre la classica analisi del rugby guardando al ruolo che la difesa e l’attacco hanno svolto nell’assunzione di rischi nella vittoria delle sei nazioni nel 2020, attraverso una serie di indicatori chiave di prestazione.

L’indice QBE Risk and Rewards mostra che la Scozia ha battuto l’Inghilterra sabato nella migliore gestione degli elementi di rischio e rendimento nel gioco.

L’Inghilterra era in perdita, ma la Scozia non solo ha mantenuto il suo record di migliore difesa, ma ha anche superato l’Inghilterra in attacco, intraprendenza e disciplina “, ha detto Dalaglio.

Inghilterra contro Scozia

L’indice QBE Risk and Rewards mostra che la Scozia ha sovraperformato l’Inghilterra:

Migliore gestione del rischio e gioco segnando nella zona rossa dell’avversario, in modo efficiente nella zona rossa 0,69, più del doppio dell’altezza di 0,27 per l’Inghilterra, con più (16) voci dall’Inghilterra (11) e sette volte di più nelle fasi (42) rispetto all’Inghilterra (6) nella zona rossa.

READ  Disney + annuncia una serie francese, inclusa una sul rapper Soprano

• Lo scozzese Russell ha evitato il rischio, dato che ha dato il doppio dei calci all’area con 461 metri e 17 volte rispetto all’inglese Owen Farrell, che ha dato 265 metri e 8 volte.

• Gestire il rischio con una difesa migliore sprecando più di un terzo degli interventi in meno (8) dall’Inghilterra (27) e ricevendo più della metà delle sanzioni in meno (7) dall’Inghilterra (17).

“L’Inghilterra dovrebbe guardare con freddezza al loro modo di giocare in rosso perché sono i peggiori finora in termini di punteggi ed efficienza. Fortunatamente per Eddie Jones, l’Inghilterra può solo migliorare dalla loro prestazione a Twickenham.

Quel miglioramento dovrebbe iniziare domani contro l’Italia. La buona notizia per l’Inghilterra è che gli italiani hanno meno ingressi rossi e meno efficienze nella zona rossa nella stagione 2020 rispetto alla Scozia. Ha segnato meno punti nella zona rossa in media a partita.

QBE Insurance aiuta le aziende a creare resilienza attraverso la gestione del rischio e delle assicurazioni. Per ulteriori informazioni, visitare QBEeurope.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *