Le persone nel Regno Unito, in Australia e in Irlanda sono tra le più infelici del mondo?

Le persone nel Regno Unito, in Australia e in Irlanda sono tra le più infelici del mondo?

Goans reagisce alle ultime scoperte del gruppo di ricerca Sapien Labs sulla salute mentale in tutto il mondo

Panaji

I Goani stanno migrando in gran numero nel Regno Unito, in Australia e in Irlanda per migliori opportunità di lavoro e per un futuro migliore.

Ma l’ultimo studio del gruppo di ricerca Sapien Labs ha rivelato che questi tre paesi figurano nella top ten delle persone più infelici e miserabili del mondo.

Sapien Labs ha raccolto dati da oltre 500.000 partecipanti in 71 paesi nel 2023, nell’ambito del suo rapporto “Mental State of the World”, un rapporto annuale del Global Mind Project, per fornire tendenze e approfondimenti sulla salute mentale delle persone. Popolazione in tutto il mondo.

Il rapporto ha valutato le tendenze della salute mentale in sei dimensioni, tra cui sé sociale, umore e prospettive, adattabilità e resilienza, pulsione e motivazione, cognizione e connessione mente-corpo.

Il Regno Unito è stato classificato come il secondo paese peggiore per la salute mentale sulla scala Mental Health Quotient (MHQ), mentre l’Australia si è classificata al sesto posto e l’Irlanda all’ottavo. Il 35% dei britannici ha dichiarato di sentirsi “triste”. Per inciso, tutti e tre i paesi hanno ottenuto risultati peggiori dell’India, che si è classificata all’11° posto nella classifica. Secondo il rapporto, paesi come lo Sri Lanka e la Tanzania hanno i migliori punteggi medi MHQ al mondo.

Ai goani rimasti in questi paesi è stato chiesto di commentare l'indagine condotta da Sapien Labs.

non sono sorpreso

Sebbene esista un gran numero di persone che soffrono di tutti i tipi di malattie mentali, dichiarare che la malattia mentale è diventata molto comune e viene sfruttata da alcuni, soprattutto dopo il lockdown dovuto al coronavirus. Nello specifico, consideriamo questo gruppo che trae vantaggio dalla situazione, ricevendo sostegno, compresi benefici finanziari, che consente loro di rimanere a casa invece di andare al lavoro.

Ma non biasimo le persone. Il nostro sistema di welfare è un disastro. Abbiamo imparato a premiare chi resta a casa e questo porta a più stress. Ottenere una nota di malattia non è difficile. È solo una telefonata dal tuo medico locale e viene offerta senza alcuna valutazione.

Detto questo, oggi si pone maggiore enfasi sulla salute mentale, il che è positivo. Molti sforzi vengono spesi anche per le misure preventive. Ma le misure dipendono anche dal fatto che le persone facciano la loro parte.

READ  Un giornalista egiziano critica il Sindacato dei giornalisti per aver esteso il divieto di normalizzazione con Israele: questa decisione è sbagliata dal punto di vista professionale, nazionale e legale

È facile capire che gli individui hanno il livello di felicità più basso. Possiamo monitorare questi problemi nel Regno Unito. Una persona si siede a casa e aspetta che la felicità la travolga?

Ciò che li rende insoddisfatti sarà la domanda. un lavoro? nessun lavoro? Le loro fatture? il governo? È un argomento ampio. Mi chiedo quali domande vengono poste in questo sondaggio.

Rispetto a com’era 30 anni fa, quando arrivai per la prima volta nel Regno Unito, la vita oggi non è più quella di una volta. Nel complesso, la qualità della vita nel Regno Unito sta peggiorando.

– Chris da Cruz
Londra

Vari fattori coinvolti

L'attenzione ai beni materiali, la fame di raggiungere stili di vita più elevati (leggi costosi), la sete di potere, il mantenimento del proprio status, il bisogno di guadagnare di più, la mancanza di interazione umana (comunità), le condizioni climatiche, ecc., si sommano a una scarsa salute mentale. Per i residenti di questi paesi (leggi paesi sviluppati).

Mi sono reso conto che il freddo fa sentire depresse molte persone e talvolta è causa di infelicità, soprattutto per coloro che potrebbero essersi trasferiti in questi paesi da climi più caldi.

È stato interessante leggere dell'Australia (ho sperimentato come si comportano le persone in posti come Sydney, Perth e Melbourne, i tre posti in cui ho viaggiato) e della Tanzania, avendo vissuto ad Arusha per alcuni anni.

-Maria Gomez Fernández
Bombay

Il rapporto mi ha sorpreso

Questo rapporto mi ha davvero sorpreso: anche se l’Australia potrebbe non essere uno dei posti migliori del pianeta, non c’è alcuna indicazione che vi si avvicini.

Inoltre, avendo incontrato persone provenienti da luoghi come lo Sri Lanka e ascoltato i loro problemi lì, mi chiedo come siano arrivati ​​​​in cima.

Sembra che Sapiens Labs abbia alcune carenze nel modo in cui potrebbe aver campionato la popolazione.

Ma supponendo che le loro affermazioni siano corrette, è possibile che una maggiore consapevolezza di sé e del mondo nel suo insieme possa portare a concentrarsi sui fatti crudi della vita. D’altro canto, nei paesi in via di sviluppo, dove le persone sono impegnate a cercare di cavarsela nella vita o ad affrontare nemici reali o immaginari, potrebbero non essere in grado di preoccuparsi molto della realtà che li circonda.

-Blaise Fernandez
Adelaide

READ  కరిగిపోయిన ట్రంప్‌ ఆస్తులు.. ఫోర్బ్స్‌ జాబితాలో దక్కని చోటు

Imparare dai paesi in via di sviluppo

Abbiamo assistito a due recessioni dallo scoppio della pandemia e, con l’aumento del costo della vita abbinato all’aumento dei prezzi degli affitti e dell’energia, le persone hanno lavorato duramente per arrivare a fine mese. Inoltre, la mancanza di fiducia nei politici non ha contribuito a sollevare il morale della gente nel Regno Unito.

Forse tutte quelle lamentele sul tempo, sui treni, sugli scioperi, sul servizio sanitario nazionale, sul governo, sulla TV e sui buchi nei calzini stanno mettendo a dura prova una persona. Chi avrebbe mai pensato che tutto ciò si aggiunge alla salute mentale e ci colloca al secondo posto nella lista delle difficoltà di Sapien Labs.

Le persone dei paesi sviluppati hanno grandi aspettative, potere e giustizia, mentre i paesi in via di sviluppo non hanno molti diritti e libertà per difendersi, quindi non si aspettano molto e si sentono felici così come è la vita. Se i paesi sviluppati non riescono a raggiungere i propri obiettivi, ciò porta a depressione e problemi di salute mentale. Tutti desideriamo migliorare noi stessi nella vita, ma a volte può essere sfuggente. Come cittadino britannico che vive nel Regno Unito, cerco sempre di migliorare il mio gioco, ma a volte non è sempre possibile ottenere ciò che voglio, il che può portarmi a sentirmi deluso e frustrato.

Nel Regno Unito siamo generalmente felici, ma le recenti battute d’arresto della pandemia e l’aumento del costo della vita hanno messo a dura prova la vita delle persone, dimostrando in un sondaggio di Sapien Labs che siamo il secondo paese più sofferente al mondo.

I paesi in via di sviluppo sono felici di accettare meno lussi nella vita e non stabiliscono standard molto elevati rispetto ai paesi sviluppati. Sono più bravi ad adattarsi ai problemi e alle sfide che si presentano rispetto ai paesi sviluppati. Sono felici di guadagnarsi da vivere quotidianamente mentre i loro paesi fanno progressi nel migliorare il loro stile di vita, mentre i paesi sviluppati si aspettano molto di più. Non dico tutti, ma la maggioranza andrà in questa direzione. Non è colpa di nessuno perché è così che funziona la società nel mondo di oggi. La società nei paesi sviluppati ti rende molto vulnerabile a causa delle elevate aspettative, che portano a una scarsa salute mentale.

Le cose miglioreranno man mano che la nostra economia migliorerà lentamente ma inesorabilmente. Spero che tutti coloro che hanno avuto difficoltà negli ultimi anni possano ritrovare le forze e vivere felici e liberi dallo stress. Pensiamo positivo e crediamo che nulla dura per sempre e che ci aspettano giorni migliori. Rallegriamoci e impariamo una lezione dai paesi in via di sviluppo in modo che possiamo vivere felici e liberi dallo stress.

READ  ஒரே புகைப்படம்... கலகல மீம்ஸ்.. இணையத்தில் வைரலான பெர்னி சாண்டர்ஸ்.! | What Bernie Sanders Explained About Viral Memes On Him | Puthiyathalaimurai - Tamil Information | Most current Tamil Information | Tamil News Online

-Bella Fernández
Londra

Diventare ricchi porta rapidamente alla miseria

Mentre stavo pensando di commentare il rapporto di Sapien Labs, un rapporto di un altro sondaggio globale affermava che “l’Australia è tra i 10 paesi più felici del mondo”.

Come ogni altro australiano o goano che vive in Australia, sono felice di questo titolo, ma poche settimane fa, il quarto rapporto annuale Mental State of the World di Sapien Labs ha classificato gli australiani come la sesta persona più infelice al mondo. Questo è esattamente il contrario.

Penso che sia positivo per me cercare di conciliare lavoro e vita sociale, e non devo cercare la felicità se penso di essere felice nella vita, ma a un certo punto penso che generalmente perdiamo il contatto con me. “Le cose importanti della vita.” Che si tratti della famiglia, del tempo per noi stessi o delle necessità di sopravvivenza (riparo, cibo, acqua, assistenza sanitaria accessibile).

Spesso guardiamo oltre gli aspetti positivi della vita e siamo invece commossi da quelli negativi. Volere una casa più grande, più soldi, ecc., tutte cose che portano arricchimento nel breve termine ma non nel lungo periodo. Anche i social media hanno creato divisione nella nostra società e potrebbero aver contribuito a questo problema.

Ci sono molte persone sole, a cui manca la connessione umana e la sostituiscono con interazioni superficiali. È facile finire per sentirsi isolati e infelici quando manca l'autenticità e il sostegno reciproco.

Sono d'accordo sul fatto che le persone che sono state testimoni e hanno affrontato le sfide nei paesi in via di sviluppo hanno più perspicacia e resilienza rispetto alle persone che non hanno sperimentato la stessa cosa. Pertanto, non sono in grado di affrontare gli stessi problemi senza quasi crollare. I paesi sviluppati hanno obiettivi diversi rispetto alla sopravvivenza, e in qualche modo chiedono di più, soprattutto in termini di denaro piuttosto che di beni di prima necessità.

-Frankie Fernandez
Melbourne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *