Indonesia: Prabowo Subianto è stato confermato presidente eletto dopo che i suoi rivali hanno denunciato una frode

Indonesia: Prabowo Subianto è stato confermato presidente eletto dopo che i suoi rivali hanno denunciato una frode

Fonte immagine, Immagini Getty

Commenta la foto,

Il signor Prabowo, un generale in pensione, si è presentato come un amato nonno durante la campagna elettorale

Il ministro della Difesa indonesiano Prabowo Subianto è stato dichiarato vincitore delle elezioni presidenziali che si sono svolte il mese scorso nella terza democrazia più grande del mondo.

Prabowo ha chiesto unità, mentre i suoi rivali Anies Baswedan e Jangar Prannow hanno promesso di contestare il risultato.

L'ex generale, perseguitato da decenni da accuse di violazioni dei diritti umani, ha ottenuto il 58,59% dei voti.

“Per coloro che non hanno votato per noi, dateci una possibilità”, ha detto il 72enne dopo che la Commissione elettorale ha annunciato mercoledì sera il conteggio ufficiale.

“Dimostreremo che, come presidente e vicepresidente, lavoreremo il più duramente possibile per l'intero popolo indonesiano”, ha affermato.

Entrerà in carica a ottobre, succedendo al presidente Joko Widodo, meglio conosciuto come Jokowi.

L'ottanta per cento dei 205 milioni di elettori registrati in 17.000 isole e tre fusi orari si sono recati in streaming ai seggi elettorali il 14 febbraio, rendendola la più grande elezione al mondo in un solo giorno.

I voti di Prabowo hanno superato la maggioranza necessaria per evitare il ballottaggio. Il signor Anis e il signor Gengar hanno ricevuto rispettivamente il 25% e il 16%.

Prabowo ha ringraziato il popolare Jokowi, il cui tacito sostegno è ampiamente ritenuto lo abbia aiutato a vincere. L’ex generale ha perso due elezioni presidenziali contro Jokowi nel 2014 e nel 2019.

Il suo compagno di corsa – ora vicepresidente eletto – è il figlio maggiore di Jokowi, Gebran Rakabuming Raka, che ha potuto candidarsi solo dopo che il limite di età è stato abbassato all'ultimo minuto.

Spiegazione video,

Guarda: Prabowo Subianto balla mentre annuncia la sua vittoria: le statistiche non ufficiali lo collocano sopra la soglia del 50% dei voti

Prabowo ha dichiarato la sua vittoria dopo le elezioni svoltesi il 14 febbraio, quando statistiche non ufficiali hanno dimostrato che era nettamente superiore ai suoi concorrenti. Anche i leader mondiali si sono congratulati con lui nelle ultime settimane.

Mercoledì, il segretario di Stato americano Antony Blinken ha espresso le sue “sincere congratulazioni” e ha elogiato gli indonesiani per la loro “forte affluenza alle urne e il loro impegno a favore della democrazia e dello stato di diritto”.

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha dichiarato in una dichiarazione che non vede l'ora di “approfondire ulteriormente la nostra partnership strategica”, un'opinione condivisa dal Ministero degli Esteri francese.

Anticipando le proteste dei sostenitori di Anies e Jangar, la polizia ha schierato più di 3.000 agenti di guardia in tutta la capitale, Giakarta, prima che venissero annunciati i risultati ufficiali.

I manifestanti sono scesi in piazza nelle ultime settimane, denunciando diffusi brogli elettorali.

Tra le altre cose, Anies e Ginger avevano precedentemente affermato che la nomina di Gebran faceva parte di manovre dietro le quinte che mostravano la parzialità di Jokowi nei confronti del campo Prabowo-Gebran.

Mercoledì Anis ha detto che ci sono state irregolarità elettorali e che il suo team legale avrebbe portato la questione in tribunale.

Reuters lo ha citato come dicendo: “La leadership nata da un processo contaminato, pieno di deviazioni e frodi, produrrà un sistema con politiche ingiuste”.

Il capo del team legale del signor Genjar ha detto alla BBC Indonesia che avrebbero presentato ricorso in tribunale contro il risultato. Devono farlo entro i prossimi tre giorni, secondo le leggi del Paese.

“Ci sono state molte denunce di irregolarità. Si è tenuto conto di queste elezioni nell'era delle riforme [by many] “Dovrebbero essere meno libere ed eque delle precedenti elezioni del periodo post-Suharto”, ha detto giovedì il professore indonesiano Dewi Fortuna Anwar al programma Newsday della BBC.

L’era delle riforme, conosciuta anche come l’era delle riforme, iniziò con la caduta dell’autoritario presidente indonesiano Suharto nel maggio 1998.

“Gli accademici e le organizzazioni della società civile di tutto il Paese hanno espresso preoccupazione al riguardo [alleged] “Violazioni etiche e legali e uso improprio, o addirittura illegale, delle risorse statali”, ha affermato la signora Dewi, professoressa presso l’Agenzia nazionale per la ricerca e l’innovazione dell’Indonesia.

Report aggiuntivi dalla BBC Indonesia

READ  La nueva primera ministra de Suecia dimite horas después de ser elegida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *