Le modifiche alla privacy di Apple iOS costano alle società di social media quasi $ 10 miliardi

Immagine rappresentativa & nbsp | & nbsp Fonte immagine: & nbspIANS

Nuova Delhi: Le modifiche alla privacy di iOS di Apple sono costate alle piattaforme di social media come Facebook, Snapchat, Twitter e YouTube oltre $ 9,85 miliardi di entrate nella seconda metà di quest’anno.

Un’indagine del Financial Times ha rilevato che Snapchat, Facebook, Twitter e YouTube hanno perso circa $ 9,85 miliardi di entrate dopo che Apple ha introdotto una politica di trasparenza del monitoraggio delle applicazioni (ATT) lo scorso anno.

La società di tecnologia pubblicitaria Lotame ha stimato che le quattro piattaforme tecnologiche hanno perso il 12% delle entrate nel terzo e quarto trimestre, che si traduce approssimativamente in $ 9,85 miliardi. Il nuovo criterio dell’App Store iOS richiede che le app richiedano l’autorizzazione per tenere traccia dei dati dell’utente.

La politica è entrata in vigore ad aprile e ha vietato alle app di tracciare gli utenti se si sono disattivate. Secondo il rapporto, Facebook ha perso la maggior parte dei soldi “in termini assoluti” rispetto ad altre piattaforme social a causa delle sue dimensioni.

“Facebook sta perdendo di più perché il costo della pubblicazione di annunci sulla sua piattaforma è in aumento da anni”, afferma il rapporto di domenica. Dall’introduzione della politica di Apple iOS, la maggior parte degli utenti ha scelto di non partecipare, lasciando gli inserzionisti all’oscuro su come indirizzarli.

“Gli inserzionisti hanno risposto tagliando le loro spese su Snap, Facebook, Twitter e YouTube e spostando i loro budget altrove: in particolare per gli utenti di telefoni Android e il crescente business pubblicitario di Apple”, ha aggiunto.

READ  Video di Al-Aydiyat: una donna saudita dipinge la gioia di Eid sui volti delle guardie giurate

Snap ha la “peggiore performance in percentuale della sua attività” perché i suoi annunci sono principalmente correlati agli smartphone. Il CEO di Facebook Mark Zuckerberg ha criticato Apple per le sue politiche nell’App Store, affermando che le modifiche alla privacy di iOS stanno influenzando negativamente la sua attività.

In una chiamata sugli utili dopo aver pubblicato ottimi risultati del terzo trimestre alla fine del mese scorso, Zuckerberg ha affermato che la società ha dovuto affrontare venti contrari in questo trimestre.

“I cambiamenti che Apple ha apportato hanno un impatto negativo non solo sulla nostra attività, ma anche su milioni di piccole imprese, ed è un momento davvero difficile per loro e per l’economia”, ha detto agli analisti. Facebook è stato molto critico nei confronti delle modifiche di iOS 14 da quando è stato introdotto alcuni mesi fa.

Sheryl Sandberg, chief operating officer di Facebook, ha affermato che il loro maggiore impatto è venuto dalle modifiche di iOS 14 che hanno beneficiato dell’attività pubblicitaria di Apple.

“Il primo è che l’accuratezza del targeting dei nostri annunci è diminuita, il che ha aumentato il costo dei risultati per i nostri inserzionisti. L’altro è che questi risultati stanno diventando più difficili da misurare”, ha affermato Sandberg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *