La nomina di Mnangagwa solleva polemiche – Bulawayo 24 News

La nomina di Mnangagwa solleva polemiche – Bulawayo 24 News

Gli avvocati affermano che la nomina da parte del presidente Emmerson Mnangagwa del vice procuratore generale Michael Reda a nuovo capo della Commissione anticorruzione dello Zimbabwe (Zacc) per sostituire il giudice Lois Matanda Moyo, che ora è procuratore generale, è incostituzionale.

Mnangagwa ha nominato Redha ai sensi del comma 1(a) della sezione 254 della Costituzione.

La sua nomina odierna per sostituire Matanda Moyo non è sufficiente a soddisfare i sette anni di esperienza richiesti nella pratica legale per ricoprire la carica.

Qualsiasi commissario che sia un avvocato deve avere sette anni di pratica legale o essere idoneo alla nomina di giudice o essere stato giudice dell'Alta Corte o della Corte Suprema.

Reda ha fatto domanda per entrare a far parte della Law Society of Zimbabwe per esercitare la professione legale nel 2020 e si è registrata nello stesso anno o nel 2021 per diventare avvocato.

Ciò significa che ha solo tre o quattro anni di esperienza, il che non è sufficiente per diventare commissario del comitato, o peggio, suo presidente.

Reda ha conseguito una laurea in giurisprudenza (LLB) presso l'Università del Sud Africa e un master in giurisprudenza (LLM) presso la Midlands State University, ma non è qualificato per essere un commissario – per non parlare di un presidente – in primo luogo.

“La nomina di Reda a presidente dello Zacc da parte del presidente Mnangagwa è incostituzionale; egli non è qualificato per essere commissario dello Zacc in quanto avvocato perché non ha abbastanza esperienza per essere lì. Ha bisogno di sette anni di esperienza, il che significa che deve essere qualificato”, ha detto l'avvocato. Essere un giudice o essere stato un giudice della Corte Suprema o della Corte Suprema.”

READ  美國軍力報告警告中國「全球野心」 北京批評「混淆視聽」 - BBC Information 中文

“Anche se prendiamo l'altra condizione secondo cui chiunque può diventare commissario se ha 10 anni di esperienza nelle indagini sui crimini, cosa che probabilmente ha, il problema è che dopo il licenziamento di Matanda Moyo e Jesse Magome, non c'è nessun avvocato. commissione, inoltre, con i sette anni di esperienza costituzionalmente richiesti”.

Magome, uno dei commissari qualificato per lavorare lì come avvocato, è stato nominato presidente della Commissione per i diritti umani dello Zimbabwe.

Mentre alcuni avvocati sostengono che Reda non ha necessariamente bisogno di avere sette esperienze come avvocato se c'è già un altro avvocato qualificato nel collegio, altri dicono che è tecnicamente fuori dall'incarico perché non soddisfa i requisiti di base per essere un commissario attraverso il via legale. La sua professione.

I sostenitori di Reza ora dicono che, in alternativa, dovrebbe essere manovrato richiedendogli di avere almeno 10 anni di esperienza nelle indagini sui crimini.

Gli analisti dicono che Reda semplicemente non è qualificato o addirittura adatto per lavorare allo ZAC, quindi Mnangagwa deve nominare qualcun altro per sostituirlo.

Non è la prima volta che Mnangagwa viola ripetutamente la Costituzione in materia di nomine.

In precedenza, aveva nominato nel suo gabinetto più ministri non eletti di quanto consentito dalla Costituzione.

In tutte quelle occasioni è stato successivamente costretto a cancellare le nomine illegali.

Ciò ha sollevato dubbi sull'attenzione di Mnangagwa ai dettagli e sulla qualità della consulenza legale e politica che lo circonda.

Anche la nomina di Reda ha suscitato polemiche poiché è noto anche per i suoi arresti tramite il processo su cauzione e per la sua insistenza nell'incarcerare la società civile e gli attivisti dell'opposizione.

READ  華人中領館前抗議 給中共送「黑棺」 | 紐約 | 大紀元

Si teme che sia collegato a casi di corruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *