Johannes Kepler è stato accusato di aver ucciso il suo collega

Mata Indonesia, GiacartaIl modo in cui gli esseri umani conoscono le cose celesti è bello quasi quanto la natura delle cose stesse Johannes Kepler.

Johannes Kepler è stato una figura importante nella rivoluzione scientifica, astronomo, matematico e astrologo. Keplar è molto apprezzato non solo in matematica. Divenne molto noto nel campo dell’ottica e dell’astronomia. L’intelligenza di Keplero era incredibile e aveva anche un carattere fermo.

Johannes Kepler è nato il 27 dicembre 1571 a Weil der Stadt, un piccolo paese alla periferia della Foresta Nera tedesca. I genitori di Keplero lo chiamarono Heinrich Kepler e Katharina Goldenmann. Il padre di Keplero era un mercenario e lasciò la sua famiglia quando Keplero aveva cinque anni. Mentre sua madre era un’erborista e guaritrice, ha cercato di usare la magia per sbarcare il lunario.

Sebbene la sua famiglia fosse povera, le borse di studio degli aristocratici locali gli fecero guadagnare un’istruzione di qualità. Ha studiato all’Università di Tubinga, sulla base della sua intenzione di diventare un ministro luterano. Tuttavia, il suo genio della matematica è stato apprezzato. Nel 1594, quando un insegnante di matematica morì in una scuola superiore luterana a Graz, in Austria, Keplero prese il suo posto. E mentre era lì ha pubblicato la sua prima opera importante, Mistero cosmico (Mistero cosmico). Nel suo libro ha considerato che alcuni studiosi hanno torto.

Nonostante questo, il lavoro di Johannes Kepler dimostra le sue capacità atletiche. Quando diversi studiosi rifiutarono la sua teoria, il famoso astronomo Tycho Brahe ammirò gli scritti di Keplero e lo invitò a diventare assistente presso il suo osservatorio di Praga.

READ  Video .. Guarda le 20 migliori immagini della Terra dallo spazio firmate dalla "NASA"

Johannes Kepler si unì a Tycho Brahe nel gennaio 1600, ma l’anno successivo Tycho Brahe morì. Dopo la morte di Brahe, Keplero fu incaricato di condurre ricerche sull’orbita di Marte. Questo perché Keplero ha accesso ai dati necessari per studiare scientificamente il moto dei pianeti.

Keplero è stato accusato di aver avvelenato Tycho Brahe. Poi diversi scienziati hanno scavato la tomba di Brahe e sono rimasti sorpresi di trovare il contenuto di mercurio nel corpo di Brahe. Ma quando la tomba di Brahe è stata riesumata di nuovo nel 2010, i test hanno dimostrato che il contenuto di mercurio nel suo corpo non era abbastanza alto da ucciderlo. Alla fine, Keplero fu assolto dall’accusa di omicidio di Brahe.

Tycho Brahe
Tycho Brahe

Tycho Brahe è stato un grande astronomo che ha studiato il cielo prima dell’invenzione del telescopio. Johannes Kepler credeva che i risultati delle osservazioni di Tycho, se analizzati matematicamente, avrebbero prodotto correttamente una teoria del moto planetario. Tuttavia, fu deluso nell’apprendere che la teoria di Tycho, o qualsiasi teoria degli astronomi classici, descriveva solo le orbite dei pianeti sferici. Anche se il fatto è che le orbite dei pianeti non sono sferiche, ma ellittiche.

Nel 1610, Keplero collaborò con Galileo Galilei e pubblicò persino le sue osservazioni di telescopi su satelliti in orbita attorno ad essi come pianeti. Nel 1611, Keplero progettò il proprio telescopio di osservazione astronomica e lo chiamò telescopio Kepler.

Dieci anni dopo, Keplero stabilì il terzo principio del moto planetario. Questo principio specifica, matematicamente, il tempo impiegato da un pianeta per orbitare attorno al sole alla distanza media del pianeta dal sole. Questo principio è pubblicato in un libro Harmonis Mundi L’anno 1619.

READ  Potrebbe esserci meno acqua liquida su Marte di quanto si pensasse in precedenza

Nonostante la deportazione forzata, Keplero ha pubblicato Digest astrologico Nel 1621. Questa è la sua opera più influente e discute tutta l’astronomia solare in modo sistematico. Poi ha continuato la produzione Tabel Rudolphin Che Tycho aveva immaginato per così tanto tempo. Ciò include calcoli utilizzando i logaritmi, che sviluppa e fornisce tabelle statiche per il calcolo delle posizioni dei pianeti, date passate o future. Keplero ha utilizzato il grafico per prevedere un partner di transito di Mercurio e Venere sul Sole, sebbene non abbia assistito immediatamente all’evento.

Keplero morì prima di osservare il transito di Mercurio e Venere, cosa che non vedeva l’ora. Morì il 15 novembre 1630 a Regensburg, in Germania. Morì tragicamente mentre usciva dalla sua casa a Sajan per riscuotere i debiti.

Per anni, la legge di Keplero è stata considerata scettica. Tuttavia, diversi esperti hanno testato la sua teoria e hanno iniziato a essere d’accordo con lui.

Ci sono tre leggi di Keplero tra le altre:

  1. Legge di Keplero I: Nella legge dell’equazione, Keplero descrive la forma circolare dell’orbita di un pianeta. Questa legge recita come segue: “Il percorso di ogni pianeta attorno al sole è un’ellisse con il sole in uno dei suoi punti focali”.
  2. Seconda legge di Keplero. La seconda legge di Keplero descrive le velocità orbitali dei pianeti. Il che afferma che “ogni pianeta si muove in modo tale che una linea immaginaria tracciata dal sole al pianeta copra un’area uguale allo stesso tempo”. La linea AM spazzerà direttamente fino alla linea BM e la sua area è la stessa dell’area spazzata dalla linea Cm al DM. Se tAB = tCD. Questa seconda legge mostra anche che nei punti A e B il pianeta deve essere più veloce dei punti C e D.
  3. Terza legge di Keplero. La terza legge di Keplero descrive il periodo della rivoluzione planetaria. Il periodo della rivoluzione del pianeta è correlato al suo raggio orbitale medio. Il suo suono, “Il quadrato del periodo planetario intorno al Sole è proporzionale alla cubica media del Sole nei pianeti”. La relazione di cui sopra può essere formulata matematicamente.
READ  Scienziati: un misterioso asteroide delle dimensioni di un pianeta nano si nasconde nel sistema solare - Charter'97 :: Notizie dalla Bielorussia - Notizie Bielorussia - Notizie dalla Bielorussia - Repubblica di Bielorussia

Giornalista: Cara Pottery Octavina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *