Italia: incontro con un postino veneziano

Italia: incontro con un postino veneziano

Pubblicato


Durata del video:
4 minuti

Italia: incontro con un postino veneziano

Italia: incontro con un postino veneziano – (Francia 2)

Articolo scritto da

Francia 2 – R. Schapira, S. Caracciolo, M. Huguet, L. Pensa

Televisioni francesi

Lunedì 23 ottobre, alle 13 Heures de France 2 incontra Giuseppe Albore. Per otto anni ha lavorato come impiegato delle poste a Venezia. Un lavoro insolito.

Alle prime luci del giorno, una Venezia sconosciuta ai turisti si sveglia: quello dei residenti e dei lavoratori. Erano appena le 7 quando Giuseppe Alborepostino, inizia il suo giro. Il suo settore: il centro storico. Il Vaporetto è il suo unico mezzo di trasporto. “È un’esperienza unica andare ogni giorno al lavoro in barca. Tutti gli altri vanno al lavoro.”indica. Per otto anni, questo postino ha attraversato uno scenario reale, il Canal Grande e i suoi gioielli.

“Sono un multitasker.”

Qui non esistono bici né motorini, il postino fa tutto a piedi con trenta chilometri complessivi e ostacoli ad ogni angolo di strada. “Il tram, le stradine, i ponti e le scale, è un problema, ma bisogna affrontarlo”assicura Giuseppe Albore. Dopo appena due ore di visita, i turisti invadono le strade. “Sono postino, guida, ufficio turistico, sono un multitasker”scherza.

Man mano che i visitatori diventano sempre più numerosi, Giuseppe Albore si precipita nei luoghi meno frequentati. IOConosce le strade tortuose del Medioevo come nessun altro. Alla fine del suo touril postino è stanco, ma ancora abbagliato da questo arredamento.

READ  EM 2021: Italia - Austria: rassegne stampa sugli ottavi di finale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *