Il pareggio è stato rotto nella corsa al passaporto più potente del mondo e il vincitore è…

Congratulazioni Giappone! Dopo aver conquistato il primo posto con Singapore nel precedente sondaggio, il Giappone si è intrufolato nella competizione per vincere il passaporto più potente del mondo nell’Henley Passport Index.

Henley & Partners, un consulente per gli investimenti con sede a Londra, gestisce l’indice da quasi due decenni e ha un approccio relativamente semplice.

Per ogni paese il tuo passaporto può trasferirti senza visto; O con un facile visto/documentazione all’arrivo, “Passport” riceve un punto.

Il Giappone vince il primo premio Ultimo sondaggio Con un ingresso più facile in 193 paesi, è un punto avanti rispetto a Singapore e alla Corea del Sud. L’indagine ha incluso 199 passaporti e 227 destinazioni di viaggio.

Il Giappone è al primo posto

Sinceramente, non sorprende davvero che il Giappone sia al vertice, con Giappone e Singapore in lizza per il primo posto dal 2018. È stata una lunga corsa.

La Corea del Sud, che è stato uno dei primi grandi paesi dell’Asia settentrionale ad aprire lo scorso anno, ha conquistato il bronzo per la prima volta, essendo arrivato quarto negli ultimi anni.

Tuttavia, il Giappone non è sempre stato vicino alla vetta.

In effetti, i paesi asiatici non sono entrati nella top ten fino al 2018. L’Europa occidentale e la Scandinavia hanno dominato il decennio precedente, di recente come ciascuna delle prime dieci nel 2017. Queste regioni non hanno ottenuto risultati negativi nel 2022, nonostante la formazione dei punti 4 -10.

Racconti sui passaporti

Ecco la buona notizia. Probabilmente non è necessario trasferirsi in Giappone o acquisire una cittadinanza straniera per sperimentare parte del potere di un passaporto. Gli Stati Uniti si sono classificati al settimo posto con 186 opzioni, mentre il Regno Unito si è classificato sesto con 187 opzioni.

READ  Denuncia contra Bolsonaro en Brasil por asociar vacuna y Sida

Se ti piace, Henley è visto come il miglior percorso di cittadinanza in stile “visto d’oro”, che sta diventando sempre più preferito. nomadi digitali.

E dall’altra parte della scala? L’Afghanistan è il passaporto meno utile, consentendo l’ingresso senza visto in soli 27 paesi. Iraq e Siria si stanno avvicinando al fondo, segnando rispettivamente 29 e 30.

L’unico passaporto da tenere d’occhio potrebbero essere gli Emirati Arabi Uniti, che erano al 15° posto nel 2022, con un punteggio di 176. Nel 2017 è stato limitato al numero 38, consentendo un facile accesso a 121 paesi. Anche gli Emirati Arabi Uniti Corteggiamento beduino. Cinque anni fa, questo passaporto in forte espansione era legato al 64° posto, con soli 70 punti.

Questo è chiaramente un passaporto in movimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.