Il nuovo comandante della forza SAMIM è un veterano dell'esercito sudafricano

Il nuovo comandante della forza SAMIM è un veterano dell'esercito sudafricano

Il maggiore generale Patrick Diop dell'esercito sudafricano sarà probabilmente il comandante finale della forza di missione della Comunità per lo sviluppo dell'Africa australe (SADC) in Mozambico (SAMIM) prima che si ritiri a luglio.

Dube, che è molto rispettato negli ambienti militari e di difesa in Sud Africa e nel continente, è arrivato al suo secondo turno di servizio e il primo come comandante delle forze nella nazione dell'Africa orientale il mese scorso (gennaio).

Rivolgendosi agli ufficiali dell'unità SAMIM in Sud Africa e ad altri presso il quartier generale della forza SAMIM nella capitale provinciale di Cabo Delgado e nella città costiera di Pemba, ha sottolineato il suo impegno verso gli obiettivi strategici della missione. Nel suo rapporto sull’arrivo delle due stelle, il maggiore Mpho Mathebula del quartier generale delle SA avrebbe detto: “Non vorrei farmi dei nemici qui, a meno che quelli che stiamo cercando lì non siano quelli che causano problemi ai soldati”. Il popolo del Mozambico e il popolo della Comunità per lo Sviluppo dell’Africa Australe”.

Ha riconosciuto le responsabilità che la Forza di difesa nazionale sudafricana (SANDF) aveva quando era schierata fuori dal Sudafrica, affermando che la forza era un “simbolo di forza nazionale” e che il Sudafrica “come firmatario di qualsiasi accordo internazionale” era “impegnato a svolgere un ruolo ruolo”. “.

È il secondo sudafricano a guidare la componente della forza della missione del blocco regionale nel paese del presidente Filipe Nyusi. Il primo è stato il Maggiore Generale Monwabisi Diakobo, che, come Dube, ha svolto con successo periodi di servizio nella Repubblica Democratica del Congo con la Brigata di Intervento della MONUSCO. La forza Samim era – qualche volta l'anno scorso – sotto il comando di un comandante ad interim nella forma del generale di brigata delle forze di difesa del Lesotho Gaborataniloe Tshwenetsile.

READ  Iraqi speakers who named for peace with Israel encounter arrest

Oltre ai turni di servizio continentali, Dube è stato strettamente coinvolto nelle operazioni interne e in numerose esercitazioni. Questi includono il dispiegamento del Servizio sanitario militare sudafricano (SAMHS) per gestire e gestire gli ospedali pubblici durante un lungo sciopero del servizio civile nel 2007, l’operazione multidisciplinare anti-crimine Fiela nel 2015 e l’operazione di sicurezza rurale Stipper.

Il Sudafrica, insieme ad Angola, Botswana, Repubblica Democratica del Congo, Lesotho, Malawi, Tanzania e Zambia, sono i paesi che contribuiscono con truppe al SAMIM da quando è stato ritirato nel luglio 2021. Il ritiro del luglio 2024 avviene in conformità con le direttive del il vertice della Troika del blocco regionale che incarica la leadership del SAMIM di iniziare un ritiro graduale nel dicembre 2023 prima di ritirarsi completamente a luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *