La rivoluzione dell’agricoltura digitale in Africa: un rapporto delle Nazioni Unite individua gli ostacoli e le opportunità chiave

La rivoluzione dell’agricoltura digitale in Africa: un rapporto delle Nazioni Unite individua gli ostacoli e le opportunità chiave

Scarica Logo

La rivoluzione digitale attualmente in corso nell’Africa subsahariana offre un enorme potenziale di crescita economica e produttività agricola.

I paesi costieri stanno beneficiando di Internet veloce, grazie ai cavi sottomarini, e le reti di telefonia mobile 4G si stanno espandendo rapidamente in tutto il continente. La capitale del Kenya, Nairobi, è chiamata la “Savana del silicio” dell’Africa a causa della sua fiorente economia digitale.

Nonostante queste storie di successo, gran parte dell’Africa subsahariana rimane offline: circa un terzo della popolazione rimane fuori dalla portata dei segnali mobili a banda larga e solo il 28% ha una connessione Internet.

Ciò ha implicazioni per il settore agricolo locale, dove la produttività può essere facilmente incrementata dalle nuove tecnologie digitali come e-commerce, sensori, droni e migliori previsioni meteorologiche.

Un nuovo rapporto pubblicato oggi congiuntamente dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) e dall’Unione internazionale delle telecomunicazioni (ITU) fornisce una panoramica completa fino ad oggi dello stato della digitalizzazione nella regione, con particolare attenzione alla trasformazione dell’agricoltura digitale.

il rapporto – Lo stato dell’agricoltura digitale in 47 paesi dell’Africa subsahariana Approfondisce la situazione attuale e le sfide che i paesi devono affrontare durante i loro viaggi di trasformazione digitale.

Viene fornita una panoramica per ciascuno dei 47 paesi su una varietà di indicatori chiave, come l’accesso all’elettricità, la proprietà dei dispositivi mobili, il numero di app nella lingua nazionale, il divario di genere nell’uso dei social media e i quadri normativi.

Ma lo studio va oltre, evidenziando esempi e iniziative locali che devono essere rafforzate, replicate e ampliate per far avanzare la trasformazione agricola digitale della regione.

READ  Professor Kabutaulaka - Notizie FBC

“La modernizzazione dell’agricoltura e la trasformazione rurale offrono opportunità reali per massimizzare l’impatto sulla crescita condivisa e sulla prosperità dei paesi della regione africana. La digitalizzazione sta aiutando a massimizzare i vantaggi che le tecnologie digitali possono apportare nella trasformazione dell’agricoltura”, ha affermato Abebe Haile Gabriel, Vice Direttore Generale e Direttore Regionale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura delle comunità, migliorando i mezzi di sussistenza attraverso una migliore produzione, una migliore alimentazione, un ambiente migliore e una vita migliore, senza lasciare indietro nessuno.Rappresentante dell’Africa.

potenziale non sfruttato

Con la più vasta area di seminativi incolti al mondo, una popolazione giovane – quasi il 60 per cento della sua popolazione ha meno di 25 anni – e vaste risorse naturali, l’Africa subsahariana si trova in una posizione unica per raddoppiare o addirittura triplicare i suoi produttività agricola attuale.

Perché ciò avvenga è necessaria una trasformazione digitale del settore agroalimentare. Ciò richiede di affrontare gli ostacoli esistenti, come le infrastrutture limitate nelle zone rurali, i finanziamenti insufficienti per l’agricoltura e gli investimenti insufficienti nella ricerca e sviluppo, nell’innovazione agricola e nell’agroimprenditorialità.

Valutare lo status quo e identificare tali ostacoli può fare molto per aiutare i responsabili politici a realizzare questo potenziale non sfruttato.

“È urgente investire nella connettività dell’ultimo miglio per migliorare l’infrastruttura digitale complessiva e consentire lo sviluppo di strategie di agricoltura digitale inclusive per far avanzare la trasformazione agricola dell’Africa”, ha affermato Ann Rachel Ene, direttrice regionale dell’Unione per l’Africa.

Andando avanti, lo studio offre anche suggerimenti su come affrontare questi ostacoli. Includono incoraggiare i governi a sviluppare strategie nazionali di agricoltura digitale, creare un ambiente imprenditoriale più favorevole agli investitori e aumentare la cooperazione tra paesi, organizzazioni internazionali e settore privato, al fine di creare una serie completa di beni pubblici digitali in agricoltura che siano sostenibili e scalabile.

READ  नाइकी ने इंसानी ख़ून वाले ‘शैतानी जूतों’ के ख़िलाफ़ मुक़दमा जीता

Distribuzione da parte del gruppo APO per conto dell’Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO).

Questo comunicato stampa è stato emesso dall’APO. Il contenuto non è monitorato dal team editoriale di African Business e il contenuto non è stato controllato o convalidato dai team editoriali, dai lettori di controllo o dai fact-checker. L’emittente è l’unico responsabile del contenuto di questo annuncio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *