Il mondo celebra la Giornata della lingua swahili

Il mondo celebra la Giornata della lingua swahili

Oggi, giovedì 7 luglio, ricorre la prima celebrazione annuale della Giornata internazionale della lingua kiswahili.

Varie traduzioni della parola swahili jumbo significano ciao in inglese. / UNESCO

Nel novembre 2021, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura (UNESCO) ha adottato una dichiarazione in cui riconosce il ruolo svolto dalla lingua swahili nella promozione della diversità culturale, nella creazione di consapevolezza e nella promozione del dialogo tra le civiltà. La Dichiarazione ha anche fatto riferimento alla necessità di promuovere il multilinguismo come un valore fondamentale delle Nazioni Unite e un fattore essenziale per una comunicazione armoniosa tra i popoli. Lo swahili è la prima lingua africana riconosciuta dalle Nazioni Unite in questo modo.

Lo swahili è tra le dieci lingue più parlate al mondo. Almeno 200 milioni di persone parlano swahili. È una delle lingue più parlate in Africa e la più parlata nell’Africa subsahariana.

Ora è una lingua ufficiale dell’Unione Africana così come nei paesi del Burundi, Repubblica Democratica del Congo, Kenya, Ruanda, Uganda e Tanzania.

Nel 2018, il leader degli Economic Freedom Fighters (EFF) in Sud Africa, Julius Malema, ha chiesto l’adozione dello swahili come lingua franca in Africa. In un briefing con i media, Malema ha affermato: “Dobbiamo sviluppare una lingua comune che possa essere utilizzata in tutto il continente. Come lo swahili, se può essere sviluppato come lingua del continente”.

Lo swahili prende circa il 40 percento del suo vocabolario direttamente dall’arabo. Ma le sue origini primarie possono essere fatte risalire alle lingue bantu parlate lungo la costa dell’Africa orientale. Sotto l’influenza araba, lo swahili sorse come lingua franca usata da molti gruppi tribali di lingua bantu strettamente imparentati.

READ  Про зраду написав в смс: британець закрутив роман із тещею і пішов до неї, поки дівчина народжувала - Світ

Fu poi formalizzato sotto i regimi coloniali tedesco e britannico nella regione tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo, come lingua dell’amministrazione e dell’istruzione.

Foto per gentile concessione dell’UNESCO

Al giorno d’oggi, lo swahili è ora parte integrante della programmazione in numerose società di media in tutto il mondo, tra cui BBC, Voice of America, Radio France International, Radio China, Radio Tehran e altre.

Lo swahili ha anche trovato casa come lingua e come campo di studio in molte università in Europa, Stati Uniti, Canada e Asia.

Lo swahili è l’unica lingua africana all’interno del Dipartimento delle comunicazioni globali delle Nazioni Unite.

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, attraverso la sua risoluzione 71/328 dell’11 settembre 2017 sul multilinguismo, ha accolto con favore l’attuazione di una giornata dedicata a ciascuna delle sue lingue ufficiali per informare e far conoscere la loro storia, cultura e uso, e ha incoraggiato la Il Segretario Generale e istituzioni come l’UNESCO considereranno l’espansione di questa importante iniziativa per includere altre lingue non ufficiali utilizzate in tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *