Il governo pakistano fornisce dettagli e immagini sulla vita in prigione dell'ex primo ministro Imran Khan

Il governo pakistano fornisce dettagli e immagini sulla vita in prigione dell'ex primo ministro Imran Khan

L'ex stella del cricket, 71 anni, è stato incarcerato con l'accusa di corruzione. (file)

Islamabad:

Il “Lunga marcia verso la libertà” di Nelson Mandela faceva parte di una raccolta di libri nella cella dell'ex primo ministro pakistano Imran Khan, incarcerato, secondo i dettagli delle sue condizioni di vita in prigione presentati giovedì dal governo alla Corte Suprema.

Khan ha denunciato in tribunale la scorsa settimana di essere tenuto in isolamento senza che gli fosse permesso di contattare il suo avvocato.

Il rapporto del governo, visionato da Reuters, include un elenco di nomi di familiari, amici, avvocati e membri del partito che hanno incontrato Khan dopo la sua incarcerazione nell'agosto dello scorso anno.

Il 71enne ex stella del cricket è stato incarcerato con l'accusa di corruzione e sta combattendo dozzine di altri casi che lui e il suo partito affermano essere politicamente motivati ​​per ostacolare il suo ritorno al potere.

La richiesta includeva i dettagli delle sue visite mensili conservati nel registro del carcere nonché le fotografie della caserma, e il governo ha chiesto al tribunale di nominare un ufficiale giudiziario per verificare i fatti.

Il partito di Khan ha mantenuto la sua affermazione secondo cui Khan era stato sottoposto a maltrattamenti, aggiungendo che le foto incluse riguardavano la cella in cui Khan era tenuto in isolamento.

“Ciò contraddice l'affermazione secondo cui l'ex primo ministro ha diritto ad una cella di prima classe con una stanza climatizzata e un assistente per fare le commissioni”, ha detto il suo partito in risposta alla richiesta.

Le foto nel rapporto del governo mostravano una camera da letto disordinata con un tavolo da studio, una sedia, un letto singolo, un termosifone e un lavandino accanto al bagno nell'angolo, con una TV a schermo piatto montata sul muro. La foto mostra magliette stese sullo schienale della sedia e pantaloni, pantaloni e un asciugamano appesi al muro.

READ  「民主主義」を後回しにしたシンガポールが経済立国に成功したのは偶然ではない なぜ"アジアの民主主義"は不完全か | PRESIDENT Online(プレジデントオンライン)

Un’altra foto mostrava una lunga passerella con baracche su entrambi i lati e la descriveva come “un’esclusiva galleria ambulante due volte al giorno”. Un'altra mostra quella che dice essere una cucina separata con spezie, un'altra mostra una collezione di libri sull'Islam, la storia e la politica, e altre foto mostrano una stanza con una cyclette e attrezzature per il fitness.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *