Il Colosseo: l’Arena dei Gladiatori è stata ricostruita

Erano al centro della piazza, di fronte ai leoni e la folla intorno a loro esultava. (Non nel loro interesse). Da allora sono passati secoli, ma ogni tour del Colosseo include storie del genere.

Con una differenza. Dal 19Il Un secolo fa, quando iniziarono gli scavi, nessuno poteva entrare nella loro piazza, poiché il pavimento fu rimosso per rivelare le gallerie sottostanti. Qualcosa che dovrebbe cambiare tra un paio d’anni, in quanto la piazza verrà ricostruita e rivestita con una pavimentazione innegabile. I visitatori potranno ora sentire appieno che i gladiatori di Roma stavano combattendo per la propria vita e allo stesso tempo presentavano uno spettacolo alla folla, brutale ma perfettamente accettabile come forma di intrattenimento.

Il nuovo pavimento sarà in pino e trattato chimicamente e avrà una griglia di barre di legno che ruoteranno per rivelare le stanze sottostanti. Il costo è di 15 milioni di euro.

Lo ha riferito il ministro della Cultura italiano Dario Francescini, annunciando il vincitore della gara, che ha rilevato la costruzione, lo studio di ingegneria di Milano Ingenria. Come ha affermato l’amministratore delegato di Massimiliano Milan, questa nuova costruzione sarà completamente reversibile. “Entro 30, 50 o 100 anni, sarà possibile ripristinare il monumento così com’è”, ha detto.

Il Colosseo a Roma

Oggi – per l’esattezza dal 2000 – resta solo una piccola porzione di piano sopra la rete di cunicoli sotterranei, dove animali e gladiatori attendono per entrare nell’arena. L’intera planimetria è in corso dal 2014, quando l’archeologo Daniel Manacorda ha introdotto l’idea per la prima volta in un articolo sulla rivista Archeo.

“Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è un po ‘di coraggio per trasformare in realtà questa visione”, ha detto Franceschini fin dall’inizio, che ha finanziato l’ambizioso progetto. L’obiettivo, dopotutto, è duplice. Da un lato servirà da protezione per gli antichi che sono stati rivelati e dall’altro ripristinerà l’immagine originale del Colosseo.

READ  Come trasformare l'esercizio in divertimento
Pavimento del Colosseo come da ricostruzione proposta

Come previsto, il pavimento sarà completato entro il 2023 e potrà anche essere utilizzato per allestire eventi per gli spettatori, comprese rappresentazioni di duelli (!). Il piccolo piano attuale si apre con la rappresentazione della tragedia di Sofocle, “Edipo il Tiranno”. Va anche notato che il Colosseo ha subito un importante restauro e manutenzione di 25 milioni di euro nel 2014.

Il Colosseo a Roma prima degli scavi delle camere sotterranee sotto la piazza, intorno al 1870.

È noto che prima dell’epidemia, il Colosseo era una delle destinazioni turistiche più popolari al mondo, attirando 7,6 milioni di visitatori nel 2019. Il monumento è stato nuovamente visitato la scorsa settimana e ha già accolto 1.260 persone al giorno. Certo, ben al di sotto dei 25.000 prima della pandemia, ma, come in Grecia per le antichità greche, tutti sperano che questi numeri aumentino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *