Il co-fondatore di Neuralink lascia Elon Musk, che mira a creare interfacce tra il cervello e le macchine

Pubblicato:

3 maggio 2021 02:05 GMT

Max Hudak non ha condiviso le ragioni della sua decisione di lasciare il lavoro.

Max Hudak, presidente e co-fondatore della società di neurotecnologie Neuralink, che mira a sviluppare interfacce tra il cervello umano e le macchine, ha annunciato domenica che non fa più parte dell’azienda e che si è dimesso poche settimane fa.

“Ho imparato molto lì e sono ancora un grande ‘fan’ dell’azienda! Stiamo andando per cose nuove”, ha scritto nel suo account. Twitter.

Hodak ha co-fondato Neuralink con Elon Musk nel 2016. Non ha specificato i motivi della sua decisione di lasciare l’azienda e non ha fornito dettagli sui suoi piani futuri. Solo in uno dei commenti Sicuro Che la sua prossima tappa non sarà Jurassic Park, indicando la sua fase Dati precedenti.

All’inizio di aprile, Hodak ha affermato che ora c’era abbastanza tecnologia avanzata per creare un Jurassic Park reale che avrebbero potuto costruire se lo avessero voluto.

“Non saranno dinosauri geneticamente veri, ma forse con quindici anni di allevamento e ingegneria, avremo nuove specie super strane”, ha detto.

READ  Il modello "Cyberpunk Style" di JJ Lin contiene 15 kg di vestiti e vince il 3 ° premio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *