Il Canada è in cima alla classifica delle squadre di tennis

Il Canada è in cima alla classifica delle squadre di tennis

Quando Michael Downey fu nominato direttore esecutivo di Tennis Canada a metà degli anni 2000, iniziò a guidare un gruppo che fissava standard elevati per il programma.


Mentre il Canada era solo un piccolo pesce nell’enorme bacino del tennis internazionale, la federazione si era posta l’obiettivo di sviluppare giocatori che avrebbero vinto importanti titoli di singolare sia maschili che femminili, e che avrebbero continuato a conquistare entrambi i titoli dei tornei a squadre.

Tre su quattro non sono male.

La squadra femminile canadese ha aggiunto un trofeo alla collezione della sua associazione questo fine settimana, vincendo per la prima volta il Trofeo Billie Jean King. Questa vittoria arriva meno di un anno dopo che gli uomini vinsero la Coppa Davis e quattro anni dopo che Bianca Andreescu vinse gli US Open.

“In un ciclo di 15 anni, abbiamo raggiunto tre obiettivi su quattro e gli atleti canadesi sono in grado di ottenere di più”, ha detto Downey lunedì. Queste non sono vittorie che arrivano per caso ed è questo che le rende speciali. »

La scorsa settimana in Spagna, Leila Fernandez è stata la roccia della squadra canadese che ha lottato per raggiungere i playoff, prima di battere l’Italia 2-0 in finale.

Marina Stakosek ha sorpreso con le sue vittorie nel singolo, mentre Gabriela Dabrowski è stata la pietra angolare del doppio. Eugenie Bouchard e Rebecca Marino hanno completato la squadra del capitano Heidi El Tabakh.

“Penso che sia un eccezionale lavoro di squadra”, ha detto Downey. Le ragazze hanno sviluppato forti legami. Rebecca sapeva che Marina era pronta per giocare. Gabriella potrebbe giocare con Eugenie per salvare Layla, ma Layla fa tutto.

Foto di Edouard Plante-Frechette, Archivio stampa

Michael Downey

“Penso che abbiano ridefinito ciò che rende una buona squadra e continueranno ad avere successo”. »

READ  “Risultati che scaldano il cuore”: il due volte medaglia mondiale di scherma Ludovic Lemoine 10 mesi prima di Parigi 2024

Fernandez, che si classifica 36esimoH Ha vinto la classifica mondiale in ciascuna delle sue cinque partite, mentre Stakosic ha 261 vittorieHHa giocato con la sicurezza di una giocatrice esperta poche settimane prima del suo diciannovesimo compleannoH compleanno.

“Penso che questo l’abbia aiutata”, ha detto Downey, che andrà in pensione il mese prossimo. “Ha sorpreso i suoi concorrenti”. I giocatori non sapevano cosa aspettarsi da Marina e lei ha giocato un tennis fantastico. »

Stakosek ha battuto tre giocatori nella top 100 mondiale, tra cui Martina Trevisan, 42 anni.H, Finalmente. La sua prestazione ha tolto un po’ di pressione dalle spalle dei giocatori di doppio durante la fase a gironi.

In assenza di Andreescu, infortunato alla schiena, Bouchard e Marino erano i favoriti per sostenere Fernandez nel singolare. Tuttavia, Chef ha scelto Stakosek, che ha avuto successo nel circuito ITF, ma non ha mai giocato una partita del tabellone principale WTA.

“Penso che possiamo dire che il campione è nato questa settimana”, ha detto Al-Tabbakh ai giornalisti in Spagna. Hai superato le aspettative di tutti. »

Il Canada ha fatto il suo debutto nel torneo precedentemente chiamato Fed Cup nel 1963. Il suo miglior piazzamento precedente era stato una semifinale nel 1988.

Marino ricorda il suo debutto nel 2011, quando il Canada perse contro la Serbia e fu retrocesso nelle Americhe.

“Da questa sconfitta al titolo mondiale, questa è stata una trasformazione straordinaria in 12 anni”, ha detto Marino in una conferenza stampa dopo la vittoria. Sono orgoglioso delle donne qui accanto a me. Hanno lavorato duro per portarci qui. »

READ  Bonus d'attacco, mischia, sostituti... le quattro domande sollevate dalla sofferta vittoria della Francia sull'Uruguay

La decisione di Tennis Canada vent’anni fa di creare un centro tennistico nazionale per coinvolgere allenatori di alto livello e sviluppare settori regionali è valsa la pena.

Bouchard ha raggiunto la finale di Wimbledon nel 2014, e Milos Raonic ha fatto lo stesso due anni dopo a livello maschile. La generazione successiva li osservò da vicino.

Tra le donne si sono poi distinte Andreescu e Fernandez – finaliste a New York nel 2021. Per quanto riguarda gli uomini, Denis Shapovalov e Felix Auger-Aliassime sono diventati stelle dell’ATP Tour e hanno portato la squadra canadese alla vittoria in Coppa Davis lo scorso autunno.

“È difficile prevedere quando avrai successo, ma penso davvero che diventi contagioso”, ha concluso Downey.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *