I rappresentanti dell’ASEAN si sono impegnati a rafforzare la cooperazione con la Cina in mezzo alla complessa situazione nel forum

Forum di cooperazione sui media ASEAN-Cina 2022 Foto: per gentile concessione del Forum

Gli inviati e i rappresentanti dell’Associazione delle nazioni del sud-est asiatico (ASEAN) venerdì hanno elogiato i risultati raggiunti attraverso la cooperazione Cina-ASEAN e si sono impegnati a costruire una comunità più stretta con un futuro condiviso. Prevedono un ruolo maggiore per il meccanismo di cooperazione Cina-ASEAN nella salvaguardia della pace e della sicurezza regionali in mezzo a crescenti rischi, sfide e disordini globali, poiché le relazioni tra le due parti hanno raggiunto un nuovo livello dopo l’istituzione del partenariato strategico globale ASEAN-Cina nel 2021 .

L’impegno è stato preso in occasione del Forum di cooperazione sui media ASEAN-Cina del 2022, un’importante piattaforma per promuovere gli scambi interpersonali, che si è tenuto a Pechino venerdì e ha riunito rappresentanti della Cina e dei paesi dell’ASEAN per discutere di ulteriori modi per far avanzare la costruzione di una società pacifica e sicura. E una casa sicura, prospera e amichevole insieme.

I rappresentanti hanno esortato a compiere maggiori sforzi per lavorare insieme per affrontare le sfide derivanti da varie ripercussioni e per mantenere congiuntamente la pace e la stabilità nella regione, sullo sfondo di alcuni paesi occidentali che fomentano costantemente controversie regionali e minano l’unità.

“L’ASEAN e la Cina hanno un’ottima cooperazione in tutti i settori ea molti livelli. La presenza attiva e la partecipazione a vari meccanismi che promuovono il dialogo e la cooperazione in modo franco e aperto consente a tutti i paesi di scambiare idee e generare cooperazione internazionale al fine di promuovere la pace e sicurezza nella regione e nel mondo in generale”, ha affermato Natira. Kraissarn, ministro consigliere presso l’Ambasciata della Thailandia in Cina, ha dichiarato al Global Times durante il forum.

READ  Emirati, il grido di dolore della principessa Latifa: "Mio padre mi tiene in ostaggio a Dubai"

Sono stati compiuti progressi in vari meccanismi con risultati degni di nota in progetti economici, sanitari e ambientali, nonché in una miriade di altre aree tra le due parti. L’ASEAN e la Cina hanno continuato a essere reciprocamente i maggiori partner commerciali negli ultimi due anni. Le due parti hanno dimostrato la loro solidarietà nella lotta contro l’epidemia e hanno rafforzato la cooperazione nella gestione delle emergenze e nell’accesso al vaccino.

Le due parti hanno anche implementato congiuntamente il partenariato economico globale regionale (RCEP) e accelerato la connettività, creando “altezze di sviluppo”.

“Personalmente ho avuto a che fare con l’ASEAN per più di un decennio. Attraverso i miei viaggi e impegni, sono pienamente consapevole del rapido e splendido sviluppo delle relazioni Cina-ASEAN. Negli ultimi dieci anni, in particolare, le relazioni Cina-ASEAN sono entrate la “corsia preferenziale” e ha compiuto rapidi progressi.” Attraverso uno sforzo coordinato per creare fiducia tra i suoi membri, il successo dell’RCEP ha il potenziale per portare non solo opportunità di cooperazione e integrazione economica regionale, ma anche a una più pacifica e regione stabile, ha detto venerdì al Global Times Djuhari Uratmanjun, l’ambasciatore indonesiano in Cina.

Ha osservato che il 2021 segna 30 anni di relazioni di dialogo tra la Cina e l’ASEAN e le relazioni hanno portato grandi benefici nel corso degli anni a oltre due miliardi di persone in 11 paesi e sono diventate un importante pilastro della pace regionale, della stabilità, dello sviluppo e della prosperità. delegati. Hanno notato che le sfide non dovrebbero essere ignorate.

“Con l’allargamento del divario di sviluppo tra il Nord e il Sud e il mondo che entra in un nuovo periodo di turbolenze e cambiamenti, la pace e la stabilità nella regione Asia-Pacifico devono affrontare più sfide. Alcuni paesi occidentali hanno manipolato maliziosamente le questioni politiche, provocando deliberatamente il confronto e minando la pace attraverso lo Stretto di Taiwan. Va contro il comune desiderio regionale di perseguire pace, stabilità, sviluppo e risultati vantaggiosi per tutti e ha anche aggiunto nuovi rischi e incertezze allo sviluppo economico della regione Asia-Pacifico”, Du Zhanyuan, presidente di China International Telecom Group, parlando al forum.

READ  Erbakan: Cumhurbaşkanı’nın imzasını çekmesi bizleri memnun etti

Martedì, la visita della presidente della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi all’isola di Taiwan non solo ha sollevato tensioni attraverso lo stretto di Taiwan, ma ha anche mantenuto le nazioni del sud-est asiatico in uno stato di stallo poiché diversi paesi della regione hanno espresso preoccupazione al suo arrivo.

Giovedì i ministri degli Esteri dell’ASEAN hanno rilasciato una dichiarazione sulla situazione attraverso lo stretto, affermando la ferma adesione dei loro paesi al principio della Cina unica alla 55a riunione dei ministri degli Esteri dell’ASEAN tenutasi a Phnom Penh. I ministri hanno affermato che la centralità, la credibilità e la rilevanza dell’ASEAN sono essenziali per mantenere la pace, la stabilità e la prosperità nella regione e nel mondo, ha riferito l’agenzia di stampa Xinhua.

“I paesi dell’ASEAN apprezzano la pace e la stabilità in tutta la regione. I media regionali dovrebbero essere un buon produttore di record, costruire una vicina comunità Cina-ASEAN con un futuro comune e confutare alcuni resoconti dei media irresponsabili che cercano di suscitare problemi e sconvolgere la sana situazione regionale cooperazione e sviluppo”, ha affermato durante il forum Ding Zi, vice capo del Dipartimento internazionale del Quotidiano del popolo.

I rappresentanti presenti all’incontro hanno elogiato la cooperazione dinamica tra l’ASEAN e la Cina con il suo ricco nucleo e notevoli risultati dall’istituzione del partenariato strategico globale tra le due parti, hanno espresso apprezzamento per il continuo sostegno della Cina alla posizione centrale dell’ASEAN e hanno ringraziato la Cina per aver fornito COVID- 19 vaccini. nei paesi dell’ASEAN.

Sok Prasith, ministro di Stato per il Ministero dell’Informazione della Cambogia, ha ringraziato la Cina per l’assistenza vaccinale della Cambogia al forum, affermando che “il libero accesso al filmato consente al popolo cambogiano di ripristinare rapidamente l’economia e gettare solide basi per” la riapertura del Paese.

READ  Milioni di pugni donati potrebbero dover essere sprecati

In futuro, secondo i rappresentanti, la cooperazione tra Cina e ASEAN dovrebbe estendersi a nuovi settori, come la cooperazione nell’innovazione, l’economia digitale, l’energia pulita e lo sviluppo verde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.