Gli ucraini si lamentano che i collezionisti chiedono nuove carte SIM. Commenti di Kyivstar, Vodafone e Lifecell

Gli abbonati ai telefoni cellulari si lamentano sempre più spesso dei casi in cui le chiamate al precedente proprietario del numero iniziano ad arrivare su una nuova carta SIM. Gli operatori hanno semplicemente commentato questa situazione: il numero è stato disconnesso, dopo di che è tornato al lavoro.

particolari

Ogni numero ha una data di scadenza. Quindi, a Kyivstar, viene memorizzato nel sistema per un anno dopo l’ultimo fatto che l’abbonato ha ricevuto servizi mobili. Allo scadere di questo periodo, il numero viene rimosso dal sistema e spesso viene riemesso. Lo stesso approccio è seguito da Vodafone. Se l’abbonato non utilizza il numero per un anno, verrà disconnesso. In questo caso il cliente avrà a disposizione altri due mesi, durante i quali potrà ricevere solo le chiamate in entrata.

Quindi, entro 30 giorni, su richiesta, il numero può essere restituito. Per gli abbonati al contratto, questo periodo è di tre mesi. In lifecell, il periodo di validità del numero è di 365 giorni. Viene calcolato dal momento dell’ultimo deposito sul conto da UAH 10.

“Noi, come altre società, riutilizzeremo i numeri disabilitati, che è consentito dalla legge. Il periodo dal momento della chiusura fino alla reimmissione del numero in vendita è di tre mesi”, ha affermato il servizio stampa.

Vodafone ha inoltre chiarito che trascorsi tre mesi dalla scadenza del periodo il numero potrà essere nuovamente messo in vendita con un diverso piano tariffario. Qualsiasi abbonato dalla base numerica disponibile potrà sceglierlo da solo.

“Se parliamo del classico ciclo di emissione di pacchetti di partenza, verranno rivenduti con questo numero in circa 6-8 mesi. Questa è una pratica standard e tutti gli operatori mobili fanno lo stesso, perché la durata del numero è essenzialmente illimitato “, hanno commentato i rappresentanti dell’azienda.

READ  Il telefono che si ricarica al 100% in meno di mezz'ora. OnePlus sta rivelando anche l'opzione a sorpresa

Il termine per riemettere un numero in Kyivstar dipende, prima di tutto, dalla forma del servizio. Per i pacchetti prepagati, sono trascorsi cinque mesi dalla rimozione dal sistema.

consigli per l’operatore

Gli operatori hanno fatto raccomandazioni per coloro che sono rimasti sconvolti dalle chiamate dirette al precedente proprietario del numero.

Informare i servizi di raccolta che questo numero ora appartiene a qualcun altro.

“Se questo non aiuta, chiama la polizia”, ​​hanno detto i rappresentanti di Kievstar.

C’è una funzione speciale che blocca i numeri e li aggiunge alla lista nera. È supportato da tutti i moderni smartphone.

Lifecell ha dato la seguente raccomandazione: se riscontri un problema di questo tipo, fornisci ai chiamanti la data di attivazione del numero tramite MyLifecell.

Usa la funzione di blocco e aggiungi i numeri indesiderati all’elenco dei blocchi.

È realistico acquistare una camera bianca?

Nessuno può garantire l’acquisto di un numero pulito. Poiché la base numerica è finita, ogni operatore ne ha un numero fisso.

Pertanto, gli operatori sono costretti a utilizzare quei numeri che non sono stati serviti per molto tempo e sono stati disconnessi.

Vodafone ha affermato che non c’era modo di controllare la cronologia della carta prima dell’acquisto.

“Non abbiamo informazioni su chiamate e messaggi SMS dei nostri clienti”, ha affermato il rappresentante.

Quando i collezionisti chiamano

Gli avvocati affermano che gli operatori hanno tutte le ragioni per riutilizzare i numeri.

Se un abbonato precedente ha utilizzato il numero per registrarsi su vari siti Internet, risorse e social network, questo numero potrebbe ricevere chiamate da abbonati sconosciuti.

C’è solo un consiglio: dire che la stanza ha un nuovo proprietario. Se il problema non è stato ancora risolto, inoltrare una richiesta all’operatore o chiamare la polizia.

READ  Il trambusto di Internet .. I siti popolari crollano allo stesso tempo ..!

Un servizio utile è il progetto #ShakhrayGudbay. È sviluppato da banche nazionali con più di 60 partner. Tra questi c’erano i più grandi operatori di rete mobile. Ma allo stesso tempo, gli avvocati osservano che la questione della separazione dei numeri non è stata ancora regolata dalla legge.

“L’operatore stesso prende una decisione e impone determinate regole per l’emissione delle carte. Lo specialista ha sottolineato che queste regole non sono limitate dal quadro.

I problemi del servizio sono descritti nel contratto in cui l’abbonato si impegna ad acquistare e attivare la carta SIM. Accetta le regole volontariamente e non può influenzarle.

Rischi dell’acquisto di una carta usata

I rischi dell’utilizzo della carta usata sono alti. I collezionisti possono disturbare le chiamate, chiunque sia stato precedentemente in contatto con il precedente abbonato al numero, e oltre a questo, questo è il pericolo di accedere a messaggi istantanei e pagine sui social network.

“Le questioni elencate sono al di fuori dell’ambito dei rispettivi interessi statali. Pertanto, queste questioni non verranno risolte nel prossimo futuro”.

Leggi le ultime notizie dal mondo della tecnologia mobile in Google Newse Sito di social network Facebook e TwitterE iscriviti anche a Canale Youtube E acquista smartphone in Gruppo Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *