Giornalista rumeno degli incendi: The sporttime.gr Ho parlato con la giornalista rumena Christine Popovich del canale Antenna 3 dalla Romania, che era, con il fotografo, Catalin China, accanto ai vigili del fuoco rumeni in fronti di fuoco Da Varybombi e dall’Evia settentrionale.

E ci ha trasmesso ciò che ha visto in tutti questi giorni, nonché la sua opinione su questioni che hanno colpito particolarmente il pubblico greco, come l’organizzazione dei vigili del fuoco romani e il loro eccellente materiale e attrezzatura tecnica.

È importante vedere cosa ha detto un uomo che ha trovato con i vigili del fuoco rumeni, dal primo momento nel loro campo di operazioni, ma anche quale fosse la sua opinione sulla situazione che ha prevalso durante i grandi incendi.

Perché secondo lei i greci accolsero con tanta ammirazione i vigili del fuoco romani?

I romani inviarono i macchinari e le attrezzature più moderne per questo compito. Il dipartimento di emergenza rumeno ha preso molto sul serio gli incendi in Grecia, motivo per cui ha fornito le persone migliori e le attrezzature più costose. È stato anche inviato un drone in modo che i vigili del fuoco rumeni potessero vedere esattamente dove si trovavano gli incendi e potessero agire con precisione e rapidità. Questa organizzazione e il fatto che i vigili del fuoco romani siano entrati coraggiosamente nelle fiamme hanno impressionato i vigili del fuoco locali e greci.

Hai incontrato incendi così grandi in passato?

Non ho mai visto fuochi così feroci. Abbiamo avuto una comunicazione diretta attraverso il fronte direttamente da Afidnes, poiché alcune case sono bruciate nel mezzo della nostra comunicazione. I vigili del fuoco sono intervenuti, ma non sono riusciti a salvare molto, poiché c’erano pochissime auto, mentre il resto degli equipaggi è stato inviato in altre case. E ad Agios Stefanos, il campo accanto a noi ha preso fuoco. Correvamo per non essere in pericolo. E a Varybobi, non dimenticheremo mai le immagini della foresta che bruciava durante la notte. Sembrava un’eruzione vulcanica.

READ  In Italia, per GNU, Mario Draghi prende il meglio!

Si è parlato molto del fatto che la Grecia sia preparata per questi incendi. Cosa ne pensi di quello che hai visto?

Non so se qualcuno sarebbe preparato per questo. Stiamo assistendo a incendi simili in Turchia e in Italia, in tutta l’Europa meridionale, dove il caldo e l’altitudine portano a incendi violenti. Quando gli hotspot vengono visualizzati in più posizioni contemporaneamente, nessuno può disattivarli tutti. Le aree residenziali dovrebbero essere prioritarie e penso che questo sia successo anche in Grecia. Foreste e praterie disabitate sono state abbandonate per salvare case e vite.

Sei mai stato esposto a tali incendi in Grecia?

numero! Ogni volta che visito la Grecia con i suoi splendidi paesaggi e le sue isole attraenti. Sono stato a Mykonos, Corfù, Santorini e Atene come turista o come giornalista. In effetti, la Grecia è una delle mete preferite di tutti i rumeni per le loro vacanze. Ci sono prezzi simili a quelli della Romania, la distanza non è molto lunga e le persone sono sempre ospitali con noi.

Quali misure vengono prese per cambiare il clima in Romania?

Sfortunatamente, la Romania è in fondo alla classifica in termini di misure per il cambiamento climatico. Di recente, il capo dello Stato ha tenuto un discorso in cui ha invitato ad agire per ridurre l’inquinamento, secondo l’avvertimento delle Nazioni Unite, ma non è stato fatto nulla di specifico. La Romania è un paese molto inquinato, molte foreste vengono abbattute, non esiste una strategia per proteggere l’ambiente, anche se abbiamo molti soldi europei dedicati a questo.

Si dice che sia stata fatta una proposta ai vigili del fuoco che hanno preso parte allo spegnimento degli incendi in Grecia per trascorrere le vacanze a Thassos l’anno prossimo. Cosa ne pensi, verranno?

READ  Cooperazione: il Camerun invita l'Italia a sostenere le piccole e medie imprese del settore tessile e della pelle

È un bel gesto dei collaboratori greci. Tuttavia, l’invito deve essere rivolto a livello ministeriale ai vigili del fuoco rumeni coinvolti in questi incendi per approfittare di questo dono. A parte questo, penso che sia solo un’azione di pubbliche relazioni. I vigili del fuoco rumeni non verranno a Thassos da soli, ci deve essere qualcosa di organizzato, tramite un’agenzia di viaggi o tramite il ministero degli Interni. Se c’è un tale lavoro, verranno con gioia.

C’è stata una smentita di informare i vigili del fuoco rumeni della possibilità di spegnere l’incendio fin dal primo giorno. Ma c’era una domanda sulle autorità greche che organizzavano l’operazione antincendio?

I romani erano sempre in contatto con le autorità greche. Hanno agito solo nelle aree indicate dai vigili del fuoco greci. Dapprima furono mandati ad Atene per spegnere gli incendi di Faripoppi, ma di notte furono mandati nell’isola di Evia. A seconda dell’evoluzione della situazione, hanno offerto il loro aiuto su richiesta delle autorità greche.

Cosa hai da dire dopo quello che hai visto nelle vittime dell’incendio?

Ho visto disperazione, persone che piangevano, case distrutte, persone in fuga dal fuoco, bambini e genitori che non sapevano se avevano un posto dove vivere. Ma ho visto anche vigili del fuoco coraggiosi e solidarietà internazionale. È una delle più grandi tragedie del ventunesimo secolo per la Grecia. Una volta che questa situazione sarà finita, la Grecia ne uscirà più forte, come ha dimostrato in passato.

Giornalista rumeno dagli incendi: le aree residenziali avrebbero dovuto essere prioritarie - la Grecia ne uscirà più forte

Giornalista rumeno dagli incendi: le aree residenziali avrebbero dovuto essere prioritarie - la Grecia ne uscirà più forte

il Gli sport.amore Grazie alla giornalista rumena Veronica Tudor per la sua assistenza nella conduzione dell’intervista di cui sopra.

Giornalista rumeno dagli incendi: le aree residenziali avrebbero dovuto essere prioritarie – la Grecia ne uscirà più forte

READ  La Ligue 1 è riservata agli abbonati Amazon Prime a un costo aggiuntivo

Leggi anche:

I fuochi: il ballerino di Furera che salvò un cavallo dal fuoco

Fires – Arcadia: video spaventoso con un’auto che passa tra le fiamme

Incendi – Copsialis: Incredibile denuncia! I negozi rubano forniture per le vittime di incendi e le vendono

Giornalista rumeno dagli incendi: le aree residenziali avrebbero dovuto essere prioritarie – la Grecia ne uscirà più forte