Incendi: quest’anno in Grecia sono stati bruciati oltre 930.000 acri di terra

Quest’anno l’area bruciata in Grecia ha superato i 930.000 acri. In totale, entro domenica 8 agosto, erano stati bruciati 933.680 acri 336% di aumento Rispetto alla media 2002-2020 meteo dell’Osservatorio Nazionale di Atene.

Grecia classificata Martedì nel Mediterraneo – dopo Turchia e Italia – in termini di superficie bruciata quest’anno e la seconda – dopo Cipro – in termini di aumento (+336%) della superficie bruciata rispetto alla media del periodo 2002 – 2020, secondo i dati meteorologici osservatorio.

il La Turchia è “l’eroe” Quest’anno circa 1,6 milioni di acri (un aumento del 314% rispetto alla media 2002-2020) e segue Italia Circa un milione di acri, con un incremento del 148%. Dopo la terza Grecia, segue Spagna Con aree bruciate di circa 400.000 acri (riduzione del 39%).

READ  Air Caraïbes e Corsair chiedono allo Stato di superare la crisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *