Facebook intende combattere la disinformazione sulle elezioni in Sud Africa – MyBroadband

Facebook intende combattere la disinformazione sulle elezioni in Sud Africa – MyBroadband

Meta, proprietaria di Facebook, Instagram e WhatsApp, sta lavorando direttamente con la Commissione elettorale indipendente (IEC) per garantire che le sue piattaforme non vengano utilizzate come strumenti di disinformazione durante le elezioni sudafricane del 2024.

Parla con il Business TimesNick Clegg, responsabile degli affari globali di Meta, ha affermato di aver fornito all'IEC una guida esaustiva sull'utilizzo efficace delle piattaforme di social media.

“Abbiamo svolto una notevole quantità di formazione con la Commissione elettorale, compreso come utilizzare WhatsApp per comunicare con i sudafricani e fornire informazioni affidabili sulle elezioni”, ha affermato Clegg.

E ha aggiunto: “Anche con i partiti e le commissioni parlamentari abbiamo tenuto una serie di briefing sulla nostra preparazione alle elezioni e abbiamo spiegato loro come funzionano i nostri strumenti”.

Clegg ha ammesso che il 2024 sarà un anno pieno di sfide. Quest’anno non sarà solo l’anno con il maggior numero di elezioni nazionali della storia; Ci sono anche nuove tecnologie con cui confrontarsi, come l’intelligenza artificiale generativa.

“Probabilmente in questo momento passo la maggior parte del mio tempo proprio su questa[IA generativa]: come possiamo assicurarci di avere i giusti guardrail, dato che questa tecnologia è così nuova”, ha detto Clegg.

Nick Clegg
Nick Clegg, meta responsabile degli affari globali

La collaborazione è fondamentale

Clegg ha inoltre osservato che Meta ha stipulato un accordo volontario con altri giganti dell'ICT per affrontare la disinformazione.

L'accordo è stato firmato alla 60a conferenza annuale sulla sicurezza di Monaco di febbraio e comprende aziende come Adobe, Amazon, Google, IBM, Meta, Microsoft, OpenAI, TikTok e X.

“Non puoi controllare o regolare qualcosa che non puoi identificare in primo luogo. Identificare l'origine e la fonte ed essere in grado di rilevare la genesi del contenuto sintetico è davvero molto importante”, ha detto Clegg.

READ  في سابقة.. اعتراف أميركي وشيك بـ"إبادة الأرمن"

Clegg ha affermato che le elezioni tenutesi finora in altri paesi sembrano aver visto una manipolazione minima attraverso l’uso nascosto dell’intelligenza artificiale. Ma ha messo in guardia dall’autocompiacimento, perché “può cambiare di minuto in minuto”.

“Ma finora, nelle elezioni che si sono svolte, questi strumenti di intelligenza artificiale sono stati utilizzati, ma non in misura tale da interrompere le elezioni a livello comunitario come avremmo potuto temere”.

Elezioni sudafricane

Il presidente Cyril Ramaphosa lo ha annunciato il mese scorso Le elezioni si terranno in Sud Africa Il 29 maggio 2024.

Ci sono circa 370 partiti politici idonei a partecipare alle elezioni, e queste elezioni saranno anche le prime in cui candidati indipendenti potranno competere per cariche nazionali e locali.

Il periodo elettorale non è stato privo di controversie La Commissione elettorale indipendente ha già segnalato due fughe di dati. Queste fughe di notizie hanno rivelato le liste dei candidati parlamentari dell’ANC e dell’Umkhonto we Sizwe (MK).

Ha licenziato un dipendente poco dopo la segnalazione delle fughe di notizie. Anche l'Autorità per la regolamentazione delle informazioni ha avviato un'indagine.

“Il regolatore si occuperà delle notifiche della Commissione elettrotecnica internazionale (IEC) in conformità con i requisiti del Personal Information Protection Act (POPIA)”, ha affermato il regolatore dell'informazione.

“L’organismo di regolamentazione ha informato la Commissione Elettrotecnica Internazionale (IEC) delle notifiche […] Non fornisce dettagli sufficienti sugli incidenti per renderli conformi ai requisiti POPIA.

Il presidente Cyril Ramaphosa ha detto ai media che le fughe di notizie, sebbene sfortunate, non riflettevano i regolamenti dell'IEC.

“In qualche modo, qualcuno all'IEC ha fatto trapelare l'elenco, prima che potessero esaminarlo e prima che potessero avviare i propri processi per rendere gli elenchi disponibili al pubblico”, ha detto Ramaphosa.

READ  จีนยิงทิ้ง2เสือ คาหุบเขา หลุดจากกรงแล้วจับไม่ได้ ทำร้ายคนเลี้ยงดับ - ข่าวสด

“Abbiamo discusso con [the IEC]. Ci hanno informato che era solo un problema tecnico. Non rappresenta il sistema IEC.

Il sistema online è stato implementato per gli elettori stranieri

Per la prima volta, i sudafricani che vivono o viaggiano all'estero possono registrarsi per votare online alle elezioni nazionali del Paese.

Il nuovo sistema di registrazione elettronica degli elettori È stato rilasciato all'inizio di dicembre 2023 e a febbraio aveva già superato le 30.000 registrazioni.

Al contrario, il numero totale di sudafricani che hanno votato dall’estero alle elezioni nazionali del 2019 è stato di 19.009.

Almeno 915.000 sudafricani vivono in altri paesi e il nuovo sistema dà loro l’opportunità di votare facilmente dall’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *