Facebook aggiorna il suo gruppo Portal con due nuovi dock

Facebook aggiorna le docking station del portale con due nuovi modelli pensati per il lavoro a distanza.

Facebook sta aggiornando la sua suite Portal, con nuove docking station connesse per competere con Amazon attraverso Echo Show e Google con Nest. La società di Mark Zuckerberg ha presentato oggi un nuovo… Portal Go e Portal +.

La prima è una piccola docking station con uno schermo relativamente standard a prima vista. Il design ricorda vagamente un dispositivo Google con la sua copertura in rete e i bordi arrotondati. Anche lo schermo sarà quasi identico a quello del Nest Hub Max, con una diagonale di 10,1 pollici e una risoluzione di 1280×800. Nella parte superiore, c’è una fotocamera ultra grandangolare 12 mega pixel, Molto più grande del Google Nest Hub Max da 6,5 ​​pollici.

Anche il suono deve essere presente; Infatti, Facebook lo presenta anche come “altoparlante portatile“Permetterti di goderti la tua musica”in tutta la casaUna filosofia sottolineata dalla presenza della maniglia, che permette di spostarla facilmente da una stanza all’altra.

Per chi desidera una versione meno portatile ma decisamente più premium, Facebook svela anche Portal+. È fondamentalmente lo stesso dispositivo; Teniamo ad esempio una fotocamera da 12 MP. Tuttavia, lo schermo è stato notevolmente migliorato per raggiungere ora i 14 pollici, con una risoluzione di 2160 * 1440.

Progettato per lavorare da remoto

Ci sono anche alcune funzionalità progettate specificamente per l’intrattenimento, come gli effetti di realtà aumentata come i filtri Snapchat. Facebook menziona anche Watch Together, che ti consente di guardare uno spettacolo con i tuoi amici senza essere nella stessa stanza. Pane benedetto, certo… per alcune persone che guardano film alle docking station, comunque.

READ  L'Inghilterra ha bisogno di intensificare la partita del Sei Nazioni contro l'Italia per evitare ulteriori sconfitte

I gateway sfrutteranno inoltre tutte le funzionalità ora standard sulle docking station connesse. Quindi può fungere da cornice per foto, stazione meteorologica, piccola edicola, ecc.

Ma a differenza del nido, il compito primario dei cancelli rimane la comunicazione. E a quel livello, dovrebbero dimostrarsi più efficienti di quanto suggerito da Google. La qualità delle videochiamate dovrebbe essere migliore grazie al sensore da 12MP, rispetto ai 6.5 del Google Nest Hub Max.

Questa filosofia non si ferma all’hardware; I portali includono anche una serie completa di funzioni progettate per la collaborazione remota. Ad esempio, la telecamera sarà dotata di un sistema che ti permetterà di seguire il tuo viso in caso di movimento. Supporteranno anche alcune app collaborative come Zoom, Webex, Workplace e Teams (a partire da dicembre). All’ordine del giorno c’è anche il supporto a WhatsApp, ma arriverà in un secondo momento, in una data ancora sconosciuta. Ospiterà anche un calendario integrato, con la possibilità di sincronizzarlo con il suo calendario di Outlook o Google.

Infine, Facebook mette in evidenza le sue funzioni di protezione della privacy. Sarà possibile disattivare il microfono o coprire la telecamera con un gesto. Inoltre, tramite Portal viene implementata una funzione di crittografia end-to-end per le chiamate Messenger.

Portal Go sarà disponibile per $ 199, Inversione $ 349 per cancello + (I prezzi in euro sono ancora sconosciuti). Dovrebbe arrivare in Nord America il 19 ottobre, prima di essere lanciato in Inghilterra, Francia, Italia, Spagna, Australia e Nuova Zelanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *